Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

5 febbraio 2020

Casa Sanremo, ottimo riscontro per il convegno di Gianluca Mech

Eccezionale riscontro ieri pomeriggio, martedì 4 febbraio, per il convegno "I segreti delle piante  per una voce sempre giovane" - nell'ambito della tredicesima edizione di Casa Sanremo - che ha visto protagonista il guru delle diete Gianluca Mech. Accanto all'imprenditore di Tisanoreica, la conduttrice Roberta Capua, sua partner nel programma del day time domenicale di La7, “L’ingrediente perfetto”, il prof.  Marco De Vincentiis, specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia e il conduttore e scrittore Claudio Guerrini. Un incontro dove sono state trattate diverse tematiche relative allo strumento prezioso fornitoci dalla natura, la voce, spaziando da consigli scientifici a curiosità al numeroso pubblico presente in sala. A margine della conferenza, a sorpresa, i due padroni di casa al timone della trasmissione di La7 "L'ingrediente perfetto", sono stati premiati con il "Lifestyle Awards" consegnato dal giornalista Bruno Bellini per il grande successo di ascolti e di critica del format realizzato dalla Me Production di Elio Bonsignore. Successivamente, Gianluca e Roberta, dopo aver rilasciato numerose interviste alla stampa e foto ricordo agli ammiratori accorsi alla "casa del Festival", sono stati invitati ad assistere alla prima serata della kermesse sanremese - trasmessa come di consueto da Rai1 - che ha ottenuto un boom di ascolti.

4 febbraio 2020

OLTRE 10MILA EMAIL PER ASPAPRESS.IT IN 4 GIORNI CHE PUBBLICHEREMO

Chiedo scusa per chi non ha ancora trovato la notizia di alcuni eventi. La causa di una assenza forzata non mi ha permesso di seguire la posta che in 5 giorni mi sono arrivate oltre 10.000 email. Il che vuol dire oltre 2000 al giorno. Un grazie a tutti che avete fiducia di www.aspapress.it Proprio ora che stiamo modificando con una nuova impaginazione. Nuovi collaboratori. Nuovi e vecchi protagonisti che ogni giorno emotivamente e affettivamente mi accompagnano. Attenti a quei 2 fantastici folli ma, senza un pizzico di pazzia non è possibile affiancarmi, di uno ho subito nominato capo redattore. Ad un arrivo di una reginetta che mi ha sconvolto, è quel succede quando arriva un dolce fagottino da coccolare, a chi da anni ha atteso quel piccolo grande salto continuando ad essere figliolo, amico, attore in attesa di esplodere. A chi per il nome di San Giovanni Paolo II mi ha coinvolto in un grande progetto per un uomo e Papa che e riuscito a migliorare i rapporti tra le persone. Io spero che possiate aprire il vostro cuore per aiutare chi soffre nei modi che ognuno di noi può. Questi 5 giorni lontano dal mio pc è servito per affrontare quel futuro che guardando indietro avrei perduto. Così non é. Il percorso è al suo nuovo inizio, Aspapress agenzia stampa nata 8 marzo 1991, quindi siamo al xxx anno di attività e il 17 gennaio in un primo incontro e il 30 gennaio ha preso forma per un nuovo futuro. È come se fossi rinato o forse pronto per ricominciare dopo 2 anni di presenza e assenza. Bisogna prendere in mano la voglia di vivere e di combattere per qualcuno che ami e che credono in te. Ora ho la forza di lottare per quelle disabilità che sono il coniugare e pronunciare le parole nel modo corretto per uno che ha dedicato tempo alla comunicazione. Torno alle 10.000 email, non resteranno nel silenzio ma, saranno pubblicate in archivio perchè trovo giusto che non restino in silenzio. Poi, andrò avanti, anzi andremo avanti!

SANREMO: Primo in classifica ultimo nelle vendite? Su IlSole24ore.com il racconto di 70 anni di vincitori e i trionfi nelle hit parade. Che, solo a volte, coincidono

 

 

SANREMO, PRIMO IN CLASSIFICA ULTIMO NELLE VENDITE?

Su IlSole24ore.com il racconto di 70 anni di vincitori e i trionfi nelle hit parade.

Che, solo a volte, coincidono

 

lab24.ilsole24ore.com/sanremo

 

 

 

Primo a Sanremo, ultimo in classifica vendite. Quante volte lo avremo sentito dire dal 1951 a oggi? E invece quante volte è capitato che brani incompresi all’Ariston abbiano poi trionfato in hit parade? In occasione della 70esima edizione del Festival della canzone italiana, Il Sole 24 Ore ha fatto due conti incrociando il podio della kermesse nazional-popolare per eccellenza con la hit parade annuale di singoli e album più venduti. Non solo: il lavoro visual realizzato da Lab24 (consultabile qui https://lab24.ilsole24ore.com/sanremo) accompagna l’utente all’interno delle principali statistiche e curiosità dal 1951 a oggi con le note che hanno trionfato al festival.

 

Un viaggio attraverso le melodie che hanno fatto, in alcuni casi, la storia della musica italiana. Con i dati di vendita e i principali valori del mercato discografico, per come è cambiato nei decenni.

 

Non mancano le sorprese, a cominciare dal fatto che sono pochi i casi di coincidenza tra vincitori a Sanremo e primi in classifica vendite. A cominciare da Domenico Modugno che, con «Nel blu dipinto di blu», trionfò all’edizione 1958, monopolizzò il mercato e cambiò per sempre la storia della musica leggera italiana.

 

In perfetta coerenza con il senso del festival che è insieme tradizione e rottura, il risultato della ricerca conferma il principio generale, ma al tempo stesso tempo riesce a sorprendere. Nelle 69 precedenti edizioni un solo uomo è riuscito ad arrivare primo a Sanremo e primo a fine anno in classifica singoli: il suo nome è Domenico Modugno, l’anno il 1958, il brano Nel blu dipinto di blu (Volare). Esattamente la canzone che ha creato la leggenda del Festival, spaccandone a metà la storia. Guardando agli album, invece, non è mai accaduto che un vincitore chiudesse l’anno in cima alla classifica consuntiva, ma è successo ai Modà, terzi all’Ariston nel 2013 con Se si potesse non morire (l’album era Gioia) e a Ultimo, secondo l’anno scorso con I tuoi particolari (l’album era Colpa delle favole).

 

 
 

3 febbraio 2020

Gianluca Mech sbarca a "CasaSanremo" per svelare "I segreti delle piante per una voce sempre giovane"

 

 

STAMPA

Gianluca Mech sbarca a "Casa Sanremo" per svelare "I segreti delle piante per una voce sempre giovane"

Martedì  4 febbraio, alle ore 15 presso il PalaFiori di Sanremo, nell'ambito della tredicesima edizione di Casa Sanremo, si terrà un attesissimo incontro che vedrà protagonista il guru delle diete Gianluca Mech, intitolato "I segreti delle piante  per una voce sempre giovane".  Accanto all'imprenditore di Tisanoreica, ci saranno Roberta Capua, sua partner nel programma del day time domenicale di La7, "L'ingrediente perfetto" e Claudio Guerrini, speaker di RDS nonché conduttore televisivo.

 "Tornare a Sanremo, durante i giorni del Festival della canzone italiana, per me è sempre una grande emozione- dichiara Gianluca Mech, aggiungendo - Quest'anno, però, lo è ancora di più visto che sono onorato di questa nuova collaborazione con 'Casa Sanremo' e di questo evento che mi permetterà di offrire, specialmente a chi salirà sul palco dell'Ariston, preziosi consigli su come preservare e curare la propria voce, avvalendosi di specifici rimedi naturali".

Contemporaneamente al suo impegno nella Città dei fiori, Gianluca Mech continua a ottenere ascolti positivi nel cast dei programmi di Rete4 "Ricette all'italiana" e di La7 "L'ingrediente perfetto". Il suo ultimo libro, "La pubblicità è un gioco", edito da Cairo Editore. è un grande successo editoriale.

SANREMO 2020: IL PREMIO SAN GIOVANNI PAOLO II PER I GIOVANI DELLE SCUOLE SUPERIORI - CORTI E VIDEO CLIP IN CONCORSO

 

Sanremo 2020. Approda al Festival il Festival Internazionale   cinematografico dei Corti e dei Videoclip che all’interno intitola il suo premio a Papa San Giovanni Paolo II°. Si tratta di The Diamond of the heart che punta alla creatività dei giovani talenti tanto da rivolgersi anche alle Scuole superiori.

Gli ideatori e i produttori sono Maria Berardi sceneggiatrice e Claudio Lucarelli regista che da sempre sono sensibili ai temi sociali, ai giovani, al mondo animale e alla diversità, facendo di questi temi un impegno di vita che si riverbera in tutte le loro attività.

Presidente del Festival è il Presidente dei Papaboys Daniele Venturi con la sua organizzazione voluta e ispirata proprio da San Giovanni Paolo II°, Presidente di giuria è il giornalista Enzo Fasoli.

Sorreggono il tutto l’Associazione di solidarietà Stars for Peace in The World e la casa indipendente produttrice di film Interactive Systems Production Film che opera da ben dieci anni sui temi di solidarietà e moda.

 

Post più popolari