SANREMO: Primo in classifica ultimo nelle vendite? Su IlSole24ore.com il racconto di 70 anni di vincitori e i trionfi nelle hit parade. Che, solo a volte, coincidono

 

 

SANREMO, PRIMO IN CLASSIFICA ULTIMO NELLE VENDITE?

Su IlSole24ore.com il racconto di 70 anni di vincitori e i trionfi nelle hit parade.

Che, solo a volte, coincidono

 

lab24.ilsole24ore.com/sanremo

 

 

 

Primo a Sanremo, ultimo in classifica vendite. Quante volte lo avremo sentito dire dal 1951 a oggi? E invece quante volte è capitato che brani incompresi all’Ariston abbiano poi trionfato in hit parade? In occasione della 70esima edizione del Festival della canzone italiana, Il Sole 24 Ore ha fatto due conti incrociando il podio della kermesse nazional-popolare per eccellenza con la hit parade annuale di singoli e album più venduti. Non solo: il lavoro visual realizzato da Lab24 (consultabile qui https://lab24.ilsole24ore.com/sanremo) accompagna l’utente all’interno delle principali statistiche e curiosità dal 1951 a oggi con le note che hanno trionfato al festival.

 

Un viaggio attraverso le melodie che hanno fatto, in alcuni casi, la storia della musica italiana. Con i dati di vendita e i principali valori del mercato discografico, per come è cambiato nei decenni.

 

Non mancano le sorprese, a cominciare dal fatto che sono pochi i casi di coincidenza tra vincitori a Sanremo e primi in classifica vendite. A cominciare da Domenico Modugno che, con «Nel blu dipinto di blu», trionfò all’edizione 1958, monopolizzò il mercato e cambiò per sempre la storia della musica leggera italiana.

 

In perfetta coerenza con il senso del festival che è insieme tradizione e rottura, il risultato della ricerca conferma il principio generale, ma al tempo stesso tempo riesce a sorprendere. Nelle 69 precedenti edizioni un solo uomo è riuscito ad arrivare primo a Sanremo e primo a fine anno in classifica singoli: il suo nome è Domenico Modugno, l’anno il 1958, il brano Nel blu dipinto di blu (Volare). Esattamente la canzone che ha creato la leggenda del Festival, spaccandone a metà la storia. Guardando agli album, invece, non è mai accaduto che un vincitore chiudesse l’anno in cima alla classifica consuntiva, ma è successo ai Modà, terzi all’Ariston nel 2013 con Se si potesse non morire (l’album era Gioia) e a Ultimo, secondo l’anno scorso con I tuoi particolari (l’album era Colpa delle favole).

 

 
 

Commenti