Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

20 maggio 2017

GUERRE&PACE FILMFEST - A NETTUNO DAL 24 al 30 LUGLIO LA QUINDICESIMA EDIZIONE CON TEMA 'STORIE DI GUERRE'. LUNGOMETRAGGI, DOCUMENTARI E PRESENTAZIONI DI LIBRI



GUERRE&PACE FILMFEST
15a edizione
ARENA STABILIMENTO PRO LOCO di NETTUNO (ROMA)
24 - 30 luglio 2017
Lungometraggi, documentari e presentazioni di libri a ingresso gratuito.
Tema della quindicesima edizione: "Storie di guerre"
Si tiene a Nettuno (Roma) dal 24 al 30 luglio 2017– a ingresso gratuito fino a esaurimento posti - presso l'Arena Stabilimento Pro Loco, la quindicesima edizione del Guerre&Pace Filmfest, vetrina unica dedicata al cinema di guerra e di pace, organizzata dall'Associazione Seven, con la direzione artistica di Stefania Bianchi. Cambio di location, quindi, ma sempre a Nettuno, per uno spazio altrettanto bello e suggestivo rispetto al Forte Sangallo, che consentirà a un numero maggiore di spettatori di assaporare il cinema sotto le stelle e riflettere sui grandi temi proposti. Una settimana con proiezioni di lungometraggi, documentari, ma anche presentazioni di libri - in collaborazione con le principali case editrici. Il tema di questa edizione è: "Storie di guerre", con protagonisti sette film che raccontano i conflitti di ieri e di oggi, attraverso le vicende e i personaggi delle loro storie. Sette storie di guerra. Storie di uomini, donne, bambini, soldati, per non dimenticare.
La rassegna di quest'anno si aprirà con la proiezione di Torneranno i prati del Maestro Ermanno Olmi. Un titolo che ha un senso amaro perché allude, "a quella ipocrisia della storia riguardo le migliaia e migliaia di vittime sepolte sotto la neve durante la Grande Guerra, di cui tutti saranno pronti a dimenticarsi al primo riapparire dell'erba, ovvero in tempo di Pace. E insieme a quei corpi sarà rimosso l'orrore assoluto di una guerra ingiusta e inaccettabile, come qualsiasi altra guerra". Tra gli altri film in rassegna, In guerra per amore, di PIF; Mine, di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro; Fury, di David Ayer e Nella terra del sangue e del miele, di Angelina Jolie. Quindi la sezione documentari, organizzata in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà.
"Anche se alcune di queste sono storie di pura finzione - sottolinea la direzione artistica -  ognuna porta al contesto che vi fa da sfondo e ogni personaggio, grazie al cinema, potrà farci rivivere alcune delle pagine più drammatiche della Storia di ieri e di oggi. Guerre che non sono fatte solo di strategie belliche, ma anche e soprattutto di piccole e grandi storie di uomini coinvolti e travolti dalla crudeltà bellica. Le loro storie consentiranno di mettere ordine nella Memoria. Quello proposto è un viaggio in una guerra infinita, perché, anche se cambiano i tempi e le epoche, le guerre non hanno mai cessato di sconvolgere la realtà e i temi che riguardano l'uomo sono destinati a rimanere sempre uguali".

Patrocinato fin dalle sue prime edizioni dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e anche dal Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo e premiato nel 2005 dalla Presidenza della Repubblica per l'alto valore culturale e artistico, Guerre & Pace FilmFest è un'iniziativa realizzata con: il patrocinio del MINISTERO DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO; il contributo della REGIONE LAZIO – ASSESSORATO ALLA CULTURA E POLITICHE GIOVANILI; il patrocinio del COMUNE DI NETTUNO. Con la collaborazione di ISTITUTO LUCE CINECITTA'; PRO LOCO DI NETTUNO; COMITATO ATLANTICO ITALIANO.
Per maggiori informazioni
www.guerreepacefilmfest.it


RENATO ZERO: il nuovo doppio album di inediti "ZEROVSKIJ... solo per amore" entra direttamente al primo posto della classifiche dei dischi più venduti della settimana!



RENATO ZERO

IL NUOVO DOPPIO ALBUM DI INEDITI
ZEROVSKIJ... solo per amore  
ENTRA DIRETTAMENTE AL PRIMO POSTO
DELLA CLASSIFICA DEI DISCHI PIÙ VENDUTI DELLA SETTIMANA

Da luglio in scena su alcuni dei palchi più prestigiosi d’Italia:

1, 2, 4, 5 e 6 luglio a IL CENTRALE LIVE - FORO ITALICO di ROMA
18 luglio al COLLISIONI FESTIVAL di BAROLO (CN) NUOVA DATA
29 luglio al TEATRO DEL SILENZIO di LAJATICO (PI)
1 e 2 settembre all’ARENA di VERONA
7 e 9 settembre al TEATRO ANTICO di TAORMINA

Biglietti disponibili in prevendita

ZEROVSKIJ... solo per amore”, il nuovo doppio album di inediti di RENATO ZERO, entra direttamente al primo posto della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GFK (diffusa oggi da GfK Italia).

Il doppio album, disponibile in tutti i negozi e digital store, è stato anticipato dal singoloTi andrebbe di cambiare il mondo?”, attualmente in rotazione radiofonica. È possibile vedere il lyric video ufficiale del singolo al seguente link https://youtu.be/6tlebCb5wNs.

L’album è composto da 19 nuovi brani che saranno al centro dell’omonimo progetto live “ZEROVSKIJ... solo per amore”, una sorta di teatro totale che vivrà sui palcoscenici più suggestivi del nostro Paese attraverso un eccezionale dispiegamento di forze artistiche, fondendo in un abbraccio appassionato musica alta, prosa e cultura pop. Un'operazione artistica e sociale che intende illuminare tante risorse del nostro Paese sempre più delegittimato nei suoi pilastri fondanti: l'arte e la cultura.

Si aggiunge, inoltre, un nuovo appuntamento alle date già annunciate: dopo le 5 date a IL CENTRALE LIVE - FORO ITALICO di ROMA, infatti, “ZEROVSKIJ... solo per amore” sarà in scena anche al COLLISIONI FESTIVAL di Barolo (CN) il 18 luglio, per poi proseguire su altri prestigiosi palchi estivi italiani: dal TEATRO DEL SILENZIO di LAJATICO (PI) all’ARENA di VERONA, per concludere nel suggestivo TEATRO ANTICO di TAORMINA.

Queste tutte le date confermate:
1, 2, 4, 5 e 6 luglio a IL CENTRALE LIVE - FORO ITALICO di ROMA;
18 luglio al FESTIVAL COLLISIONI di BAROLO (CN)NUOVA DATA;
29 luglio al TEATRO DEL SILENZIO di LAJATICO (PI);
1 e 2 settembre all’ARENA di VERONA;
7 e 9 settembre al TEATRO ANTICO di TAORMINA.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita su vivaticket.it, renatozero.com e nei punti vendita Vivaticket.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.

In “ZEROVSKIJ... solo per amore”, una stazione improbabile, diretta da un misterioso Zerovskij, si accenderà sotto i nostri occhi e vedrà transitare Amore, Odio, Tempo, Morte e Vita non più come astratti concetti ma finalmente umanizzati, pronti al confronto amaro, ironico, tenero e spietato, con i due viaggiatori di sempre, Adamo ed Eva. Realtà? Surrealtà? Iperrealtà? Sarà Zerovskij ad illuminarci tra grandi successi e tanti brani inediti, magiche luci e straordinari effetti speciali, confessioni, sentimenti e rivelazioni che appartengono alla natura più profonda di ognuno di noi. Una grande orchestra di 61 elementi, 30 coristi e 7 attori per uno spettacolo senza precedenti che consacra 50 anni di carriera del nostro artista più rappresentativo e più illuminato.

Era il 1967 quando un allora diciassettenne Renato Zero pubblicava il suo primo 45 giri: “Non basta sai”/“In mezzo ai guai”. A distanza di 50 anni, Zero non smette di stupire e rinnovarsi, presentando al proprio pubblico progetti sempre innovativi e stimolanti e mantenendo il suo sguardo attento alla società attuale e al mondo che lo circonda.


18 maggio 2017

Torna "Kelly & Kloe",la WEB SERIE MSC Crociere per BAMBINI realizzata in crociera e firmata da Cuccarini, Napoli e Parodi




AL VIA LE AUDIZIONI PER PARTECIPARE
ALLA SERIE WEB PER BAMBINI “KELLY & KLOE 2


MSC Crociere amplia ancora l’offerta di intrattenimento per le famiglie

Ginevra, 15 maggio 2017 – MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo, basata in Svizzera e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, amplia ulteriormente la propria offerta di intrattenimento per le famiglie, dando agli ospiti più piccoli la possibilità di partecipare alla seconda stagione della nota web serie "Kelly & Kloe", attraverso le audizioni aperte a bordo.

A seguito del successo ottenuto dalla prima serie di Kelly & Kloe, MSC sta sviluppando una seconda serie strutturata su quattro episodi, ognuno con un proprio tema: il primo sulla nuova nave MSC Meraviglia; uno dedicato ad Halloween, l’altro al Natale, ed una puntata a tema: “Masquerade”.

Finora, la serie web e il trailer sono stati seguiti sul web e sui social media da più di un milione e mezzo di persone. Oltre 40.000 bambini hanno partecipato in nave alle giornate “a tema” dedicate a Kelly e Kloe, un coinvolgimento consistente in una serie di divertenti attività interattive, quale una delle tante proposte di intrattenimento pensate per i più giovani.

MSC Crociere ha aperto le audizioni rivolte ai bambini tra gli 8 e i 17 anni, che impersoneranno i protagonisti della nuova serie. I casting sono aperti a tutti i piccoli viaggiatori, le riprese verranno realizzate in greenscreeen, con il tipico telo verde usato in TV. Ai piccoli attori verrà chiesto di cimentarsi nell’esecuzione della sigla e del balletto dello show, così come saranno liberi di spiegare alla macchina da presa perché vorrebbero partecipare alle puntate. I genitori, al termine, potranno acquistare il video dei propri figli e portarlo a casa come souvenir della crociera (a soli 19,90 euro).

Matteo Mancini, Children’s Entertainment Manager di MSC Crociere, ha dichiarato: “Kelly & Kloe è divenuta sia a bordo che a terra un’iniziativa molto popolare tra i nostri ospiti e siamo lieti di annunciare la produzione di una seconda stagione, per la gioia di tutti i fan. Noi di MSC Crociere ci impegniamo ad offrire il meglio dell'intrattenimento in modo unico ed entusiasmante, per questo siamo così eccitati di poter regalare ai ragazzi la possibilità di partecipare alla prossima stagione della serie web attraverso le audizioni che sono ora aperte a bordo di tutte le navi della nostra flotta”.

Tutto il materiale video girato sulle unità della flotta sarà raccolto e riesaminato da una commissione di membri della divisione Entertainment di MSC, nonché dall’autore, dal produttore e dal direttore della serie web. Tra i giurati, Roberto Cuccarini, Roberto di Napoli e Andrea Parodi, noti per i loro lavori televisivi e i musical per il teatro. Il casting si terrà fino a gennaio 2018 con i personaggi selezionati per le quattro puntate che saranno girate a giugno, settembre e novembre del 2017 e a gennaio del 2018.
Tutti i fan possono restare sintonizzati su Kelly & Kloe per godersi i nuovi quattro episodi che saranno disponibili a partire dalle seguenti date:

-        MSC Meraviglia: 15 settembre
-        Halloween: il 20 ottobre
-        Natale: 15 dicembre
-        Masquerade: 9 febbraio 2018

Per saperne di più su Kelly & Kloe e per guardare gli episodi della prima serie: www.kellyandkloe.it


ALTRI PUNTI DI FORZA DELL’OFFERTA DI MSC RIVOLTA ALLE FAMIGLIE

MSC Crociere propone già una vasta gamma di attività e servizi per la famiglia su tutta la sua flotta, tra cui una collaborazione con il gruppo LEGO grazie alla quale è anche possibile di vivere una giornata intera dedicata alle divertenti attività LEGO®, che culmina nel momento in cui i bambini ricevono il diploma di “Jr. LEGO® Master Builder”.

Tra le altre attività di bordo rivolte ai bambini lanciate di recente figurano il programma sportivo “DOREBRO ed la lezione interattiva di cucina “Doremi Chef”, progettata insieme al celebre chef stellato Carlo Cracco.

Un’ampia gamma di servizi è anche prevista per i neonati e i bimbi più piccoli: ad esempio il miniclub per i bambini che hanno meno di 3 anni, nonché un servizio di baby-sitting che offre ai genitori la possibilità di godersi piacevoli momenti di relax e divertimento, con la sicurezza che i propri figli sono affidati a personale altamente qualificato. Molti di questi servizi sono offerti in collaborazione con Chicco® - marchio leader globale nel mondo del bambino e altra esclusiva partnership di MSC Crociere.

Inoltre le navi da crociera MSC dispongono di servizi di ultima generazione per il divertimento a bordo, quali parchi acquatici e piscine, piste da bowling e cinema 4D, nonché numerose proposte di escursioni a terra progettate pensando alle esigenze dell'intera famiglia.

Il chitarrista e compositore RENATO CARUSO l'8 giugno in concerto al RONCHI 78 di MILANO (con ospiti vari).




RENATO CARUSO

L'8 GIUGNO IN CONCERTO AL RONCHI 78 DI MILANO

in scaletta i brani del suo album solo guitar "ARAM"

e in anteprima alcune tracce del suo nuovo disco in uscita in autunno


L'8 giugno il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al Ronchi 78 di Milano (Via S. Maurilio, 7 -  inizio concerto ore 22.00 – ingresso libero, per informazioni e prenotazioni ronchi78@ronchi78.it – Tel. 02 867295).
In scaletta, oltre ad improvvisazioni e interpretazioni, l'artista presenterà i brani del suo ultimo album solo guitar "ARAM" e in anteprima alcune tracce del suo nuovo disco in uscita in autunno. Con lui sul palco, in alcuni momenti della serata, ospiti vari, tra cui Nunzio dell'Orco col quale duetterà su brani del repertorio di Pino Daniele.

"ARAM" racchiude 11 composizioni in cui, attraverso il suono di sole chitarre, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale intraprendendo un viaggio tra le diverse culture del mondo, senza però tralasciare le sue influenze d'origine. L'album, registrato a Brescia da GneRecords e pubblicato da Edizioni Musicaviva e Bollettino Edizioni Musicali, è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.
Questa la tracklist dell'album: "Aram", "Madame Paris", "Petilia", "Tarantella di Caruso", "Caos a Milano", "Ninna nanna d'amore", "Epicamente", "Bubbles in my heart", "Passeggiando con Paco". "Relax my mind" e "Super Pablo".

«Un piccolo sogno che si realizza, Renato Caruso in concerto! Tutto ciò a dimostrazione che perseveranza e determinazione premiano. Per me è l'inizio di una lunga carriera solista da chitarrista e compositore; la voglia di far ascoltare a tutti la mia musica è molto forte, la voglia di suonare nei teatri lo è ancor di più – racconta Renato Caruso, in merito al concerto – Durante la serata eseguirò brani del mio disco "Aram", poi alcune cover importanti per me, che mi hanno formato come chitarrista e anche un'anticipazione del nuovo album. "Aram", il mio primo lavoro da solista, è stato un trampolino di lancio, in cui ho raccolto idee vecchie e nuove, diverse chitarre e stili. Il nuovo disco avrà sempre il mio stile, FuJaBoCla, più generi in uno, o se vogliamo più stili, ma con una differenza sostanziale: la sola chitarra classica. Non ci saranno, come nel precedente lavoro, chitarre acustiche. La chitarra classica, e di conseguenza il contatto con la corda in nylon, è lo strumento che ho studiato e amato fin da piccolo. Pino Daniele, Sting, Jimi Hendrix e Mark Knopfler li ho sempre suonati e studiati sul nylon, per poi passare alle altre chitarre. Non ci saranno le classiche ballate, ma dei brani in chiave Reggae, Funk, Bossa Nova...forse, se posso, è un modo nuovo di suonare la chitarra classica».
                                                                                 
Renato Caruso è un chitarrista, compositore e informatico. Suona dall'età̀ di 6 anni, pianoforte e chitarra sono i suoi primi strumenti. Ha lavorato cinque anni presso l'accademia musicale di Ron, "Una Città Per Cantare", come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l'Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito con Ron, i Dik Dik, Red Ronnie; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni; è stato consulente musicale Mediaset per la trasmissione "Caduta Libera" di Gerry Scotti su Canale 5. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro "LA MI RE MI", edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele, un breve saggio-discorso sulla musica in cui l'autore esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all'intreccio innovativo con le tecnologie informatiche. Attualmente Renato Caruso lavora presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale e sta lavorando alla pubblicazione di un nuovo libro. Il chitarrista crotonese è inoltre l'inventore di un nuovo genere musicale, "Fujabocla", che mescola vari stili musicali tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica. Renato Caruso è anche compositore e chitarrista per diversi artisti come Ylenia Lucisano, Pietro Baffa, Mara Bosisio e Adolfo Durante.




Prorogate al 10 giugno le iscrizioni al FLIPT del Teatro Potlach




FESTIVAL LABORATORIO INTERCULTURALE
DI PRATICHE TEATRALI
in collaborazione con I.S.T.A. International School of Theatre Anthropology diretta da Eugenio Barba

dal 23 GIUGNO al 9 LUGLIO  2017


Iscrizioni fino al 10 giugno, scrivendo a: ireneteatropotlach@gmail.com


Tutte le mattine training fisico e vocale con i maestri del Teatro Potlach, poi laboratori dei maestri ospiti, nel pomeriggio lavoro per la costruzione degli spettacoli con tutti i partecipanti al Festival "La Tempesta" e "Città Invisibili" e creazione del film "La Tempesta", tutte le sere uno spettacolo proveniente da Danimarca, Bali, Ungheria, Italia, Iran, Stati Uniti, Brasile


LABORATORI OSPITI
23-25 GIUGNO
Laboratorio "La struttura drammatica: esercitazioni di montaggio" con Eugenio Barba e Julia Varley (Danimarca)
Per 15 partecipanti e 30 osservatori. I partecipanti dovranno frequentare l'intero Festival, e saranno selezionati tramite curriculum e lettera motivazionale. I 15 partecipanti mostrano una scena di 3 minuti dal titolo VORREI DARTI CONTO DEI MIEI ERRORI estratta da un'opera di Shakespeare. Deve contenere anche una canzone e l'uso di un oggetto che si riferisce al luogo dove abitano. 

26-29 GIUGNO
Laboratorio "Maschere e personaggi della Commedia dell'Arte" con Claudio De Maglio (Italia)
Il laboratorio verterà  sulle basi fondamentali per attivare il codice espressivo della maschera e far vivere i personaggi della Commedia dell'Arte. Vedremo come ciascun personaggio rappresenti una tipologia umana ed una precisa categoria sociale, ancora oggi presente e riconoscibile nella società  contemporanea. L'incontro con la maschera ha qualcosa di magico perché opera sull'energia, sull'amplificazione e trasformazione, chiedendo al corpo di essere pronto e disponibile. Il rapporto con la maschera è un'esperienza arricchente ed entusiasmante, promuove la creazione di un rapporto intimo, non del tutto dicibile o traducibile in termini logico razionali poiché svela radici profonde e dà un grande senso di benessere oltre a rinnovare il senso di necessità per un attore che voglia definirsi completo.

4-7 LUGLIO
Laboratorio "Danza e maschera balinese" con I Wayan Bawa (Bali, Indonesia) 
I Wayan Bawa introdurrà i partecipanti ai principi basilari di ballo balinese che danno la resistenza necessaria per le posizioni che impegnano l'intero corpo. Insegnerà le regole di composizione e modulazione dell'energia e addestrerà la voce dei partecipanti attraverso canzoni e sequenze vocali. Tutti questi principi sono utili agli attori nonostante la propria tradizione e le scelte estetiche personali. Un laboratorio di almeno tre giorni darà la possibilità di conoscere l'uso delle maschere balinesi.


SCUOLA DEL TEATRO POTLACH
 
26 Giugno - 8 Luglio
Training fisico e vocale con i maestri del Teatro Potlach: Pino Di Buduo (regista), Daniela Regnoli (attrice), Nathalie Mentha (attrice), Zsofia Gulyas (attrice).
Non esiste azione vocale che non sia fisica, come non esiste azione fisica che non sia mentale. Il training fisico e il training vocale ci permettono di lavorare sul ponte che unisce la sponda fisica e la sponda mentale. Attraverso esercizi, compiti, principi, scopriamo per esempio cosa è estroversione, introversione, equilibrio, disequilibrio, lentezza, rapidità, consistenza, leggerezza, così come apprendiamo a dilatare, ingrandire, assorbire, guardare o vedere. Attraverso il nostro corpo, lavoriamo per conoscere la nostra energia e per conoscere la nostra voce. Lavoriamo per apprendere a manipolarle e a modellarle.

25 Giugno – 2 Luglio
Laboratorio sulla preparazione dello spettacolo e del film "La Tempesta" con i maestri del Teatro Potlach e i registi Roberto Prestigiacomo (Texas, USA), Kiomars Moradi (Iran) e Flavio Kactuz (Brasile).
Tutto inizia con una tempesta. A naufragare sono alcune delle più celebri opere di Shakespeare. Ecco dunque che, oltre Calibano, appaiono Romeo e Giulietta, perseguitati dalla guerra tra le loro due famiglie. E ancora Desdemona e Otello, vittime del tradimento di Iago, poi Amleto e Ofelia, gli eroi della tragedia del principe danese. Alla fine, lo stesso Antonio si confronterà con Bruto, il capo della cospirazione contro Cesare. 
Lo spettacolo "La Tempesta" verrà messo in scena con numerosi personaggi, grandi cori e incredibili effetti visuali. Oltre allo spettacolo, tutti i partecipanti prenderanno parte anche ad un film con la stessa sceneggiatura, che verrà girato durante l'arco del Festival.

4-9 Luglio
Laboratorio sulla preparazione di "Città Invisibili" con i maestri del Teatro Potlach e i registi Roberto Prestigiacomo (Texas, USA), Kiomars Moradi (Iran) e Flavio Kactuz (Brasile), Kyle Gillette (Texas, USA).
Progetto artistico interdisciplinare e multimediale basato sul tema della città, ispirato all'omonimo romanzo di Italo Calvino, che dal 1991 ha trasformato oltre 60 città in tutto il mondo in grandi spazi teatrali, con proiezioni, teli, luci, musica, teatro, danza, scultura, pittura. Ogni volta è una messa in scena completamente nuova, poiché si avvale degli artisti e delle associazioni locali (culturali, artistiche, sportive, artigianali, sociali), oltre all'ensemble del Teatro Potlach: attori, ricercatori, architetti, scenografi, archeologi, antropologi; e in questo anche vi prenderanno parte anche tutti i partecipanti al Festival.







17 maggio 2017

AIFF 5a EDIZIONE incontro con la stampa in Campidoglio





ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL
SVELATA LA GIURIA DELLA 5a EDIZIONE


Si è tenuta a Roma, in Campidoglio, la conferenza stampa della 5a edizione dell'Ariano International Film Festival, che si svolgerà tra Ariano Irpino (in provincia di Avellino), Savignano Irpino e Flumeri dal 29 luglio al 5 agosto.
In particolare è stata svelata la giuria, che quest'anno sarà presieduta dall'attore Franco Oppini. Insieme a lui ci saranno: Ada Alberti (astrologa e attrice), Nino Celeste e Roberto Girometti (direttori di fotografia), Luigi Parisi (regista), Adriano Amidei Migliano (giornalista e direttore di Coming Soon), Angelo Bassi (produttore e distributore), Lucia Di Spirito (giornalista), Franco Mariotti (giornalista e regista), Alessandro Perrella (regista e direttore di doppiaggio) e Leonardo Cecchi (attore, protagonista della serie tv Disney “Alex & Co”).

A fare gli onori di casa nel corso della presentazione è stato l'Onorevole Palumbo e numerosi sono stati gli interventi che si sono susseguiti: da quello di Yana Jakovleva,  direttrice dell'Istituto di Cultura Bulgara, che ha raccontato della calorosa accoglienza ricevuta nella passata edizione a quelli del fotografo Angelo Turetta (presidente di giuria del concorso fotografia) e di Lucia Migliaccio (presidente dell'associazione Prima).
Presente anche Fabio Della Marra Scarpone, sindaco di Savignano Irpino, Comune che il 29 luglio ospiterà il concorso Cosplay.
Ognuno ha sottolineato quanto il Festival sia cresciuto negli anni e a dimostrarlo sono anche le numerosissime opere pervenute da varie parti del mondo (oltre 1000) tra cortometraggi, lungometraggi, documentari, animazione, serie web e corti scuola. Tutte, tra l'altro, sono anche di una qualità piuttosto alta e sarà un'impresa ardua per i giurati scegliere le migliori.

Le sezioni in gara sono sei, a tema libero: lungometraggi, documentari, cortometraggi, animazione, serie web e cortometraggi scuola e da quest'anno la sezione speciale denominata "AIFF GREEN". Quest'ultima, come si può intuire dal titolo, sarà dedicata alle tematiche ambientali e il miglior documentario verrà premiato dall'imprenditore Antonio Lo Conte, che sin dal primo anno sostiene la manifestazione.
E all'ambiente è dedicata anche l'immagine di questa 5a edizione, creata da Ludovico Mascia, che rappresenta una mano aperta con sopra disegnata una foglia.
Sul fronte green sono previsti vari incontri, che arricchiranno il programma del festival.

Ricordiamo che Ariano International Film Festival è una rassegna cinematografica internazionale che si occupa di promuovere la cultura cinematografica italiana ed estera, nella sua multiforme accezione artistica ed espressiva.
In soli quattro anni di vita ha fatto registrare numeri importanti, diventando una vetrina prestigiosa e un punto di riferimento per il cinema contemporaneo.
Nella sua breve storia il Festival ha avuto in concorso opere provenienti da 40 paesi e ha avuto il patrocinio di numerose ambasciate come quelle di Spagna, Brasile, Bulgaria, Belgio, Paesi Bassi ed Estonia.
Tra i personaggi che hanno partecipato: Ettore Bassi, Emanuela Tittocchia, Giorgio Pasotti, Sergio Assisi, Remo Girone,Enrico Montesano, Enrico Lo Verso, Tomas Arana, Martine Brochard e Prashant Shah (produttore fondatore della BHP- Bollywood).
L'internazionalità di AIFF viene confermata dal fatto che, dopo la presentazione nella capitale italiana del cinema (Roma), tornerà al Festival di Cannes che festeggia quest'anno i suoi primi 70 anni.

ANCHE IL MAXXI PARTECIPA ALLA NOTTE DEI MUSEI 2017

  

Sabato 20 maggio 2017, dalle 20.00 a mezzanotte
Ingresso 1 € - ultimo accesso consentito alle ore 23.00


Roma 16 maggio 2017. Sabato 20 maggio dalle ore 20:00 a mezzanotte (ingresso 1 € - ultimo accesso alle ore 23.00) anche il MAXXI partecipa alla Notte dei Musei 2017.
Un'occasione unica per scoprire le mostre in corso al di fuori dei consueti orari di visita.

I visitatori del museo potranno scoprire THE PLACE TO BE, il nuovo allestimento della Collezione permanente i cui spazi sono stati triplicati, e che a partire dalle grandi installazioni sulla piazza offre al pubblico un percorso affascinate tra tante opere d'arte e di architettura esposte nelle gallerie del museo. 
Il MAXXI presenta inoltre la nuova video gallery in cui vengono proiettati i film della rassegna WALKING AROUND THE CLOCK dedicata alle opere di alcuni artisti parte della sua collezione.
E ancora tra le altre NATURE FOREVER. PIERO GILARDI il racconto di cinquant'anni di attività di un maestro dell'arte contemporanea italiana in cui arte, critica e politica sono strettamente intrecciate e PLEASE COME BACK. IL MONDO COME PRIGIONE? La mostra in cui 26 artisti e oltre 50 opere raccontano il carcere come metafora del mondo contemporaneo e il mondo contemporaneo come metafora del carcere.

IN ALLEGATO COMUNICATO STAMPA + IMMAGINI


MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo
www.maxxi.art - info: 06.320.19.54; info@fondazionemaxxi.it
orario di apertura: 11.00 – 19.00 (mart, merc, giov, ven, dom) |11.00 – 22.00 (sabato) | chiuso il lunedì

I PREMIATI DELLA 20° EDIZIONE MAGNA GRECIA AWARDS presso il Teatro Mercadante di Altamura

PAOLO DEL DEBBIO, PAOLO BORROMETTI, CATELLO MARESCA, BEN MBAREK, FRANCO E ANTONIO ANTONIELLO, MARIA LUISA TRUSSARDI 
tra i premiati della 20° EDIZIONE MAGNA GRECIA AWARDS 



Si è conclusa la 20° edizione del

MAGNA GRECIA AWARDS
Grande emozione grazie al racconto delle storie di vita
durante la consegna dei 19 illustri premi
il premio ECCELLENZA REMO REMOTTI a MARIA AMELIA MONTI
il premio MERCADANTE a PAOLA TURCI
il premio CLIO a FABRIZIO FRIZZI
il premio CALLIOPE alla cantante CHIARA
premiati anche
gli attori GABRIELLA PESSION, SALVATORE ESPOSITO, DIEGO DOMINGUEZ
i cantautori LEONARDO LAMACCHIA e DIEGO MANCINO
i giornalisti PAOLO DEL DEBBIO e PETER GOMEZ
la webstar GORDON
inoltre quelli già annunciati relativi all'impegno civile e sociale
NICOLE ORLANDO, MARIA LUISA TRUSSARDI,
GIUSEPPE SAVINO, BEN MBARAK, FRANCO e ANDREA ANTONELLO
il premio ECCELLENZA FRANCO SALVATORE a PAOLO BORROMETTI e CATELLO MARESCA
Si è conclusa la 20° edizione del Magna Grecia Awards la manifestazione che premia uomini e donne legati all'arte, lo spettacolo, il cinema, la letteratura, la musica, l'impegno civile e sociale che si sono contraddistinti durante l'anno. Diciannove i premi di questa importante edizione, che ha visto come madrina Lorella Cuccarini e che si è svolta presso il teatro Mercadante di Altamura (BA).

 La manifestazione ideata e condotta da Fabio Salvatore insieme con l'attrice Sarah Maestri e la conduttrice Mary De Gennaro, è stata una vera occasione d'incontro fra differenti realtà ed esperienze uniche e straordinarie. Una cerimonia emozionante che ha visto ogni premiato testimoniare le proprie realtà diverse fra loro, ma unite tutte da passione per la vita, autenticità e umanità.

Fabrizio Frizzi, che ha ricevuto il premio Clio, in tendenza con il senso profondo del Magna Grecia Awards ha raccontando la sua esperienza di donatore di midollo osseo, per una bambina affetta dal cancro. La cantate Paola Turci che ha ricevuto il premio Mercadante dedicato alla città di Altamura, ha deciso di testimoniare quello che provava tramite le parole del suo ultimo singolo Fatti bella per te portato a Sanremo 2017, il tutto fuori programma e completamente a cappella. I cantautori Leonardo Lamacchia e Diego Mancino, che hanno ricevuto il premio Cube e Paisiello si sono esibiti entrambi sul palco del teatro Mercadante. Così come la giovane promessa della canzone italiana Chiara, che ha cantato in anteprima assoluta il suo ultimo singolo Buio e Luce
Tra i premiati anche molti attori del panorama italiano e straniero che hanno ricevuto premi dedicati ai loro percorsi artistici: il premio Orefo a Diego Dominguez, lo Skenè a Salvatore Esposito protagonista della serie tv Gomorra, che ha dedicato il premio a tutti i suoi amici della periferia di Napoli meno fortunati di lui che si ritiene "un miracolato". A Gabriella Pession il premio Talìa, e infine il premio Eccellenza Remo Remotti a Maria Amelia Monti, consegnato proprio da Federica Remotti, figlia del famoso attore e amico di Maria Amelia.
Un riconoscimento importante anche a due nomi illustri del mondo del giornalismo: a Paolo del Debbio l'Agorà e a Peter Gomez il Livio Andronico. Entrambi hanno testimoniato la loro passione per il giornalismo e per la vera informazione.
A rappresentanza della nuova generazione del web, lo youtuber Gordon ha ricevuto il premio Bewans, dedicato - con le lacrime agli occhi - all' amico e manager Eugenio Scotto. Il premio Terrae è andato al fotografo Giuseppe Savino, testimone, tramite il suo lavoro, della vita dei contadini della sua terra.
Il Civil Servant quest'anno è stato consegnato a Maria Luisa Trussardi, che ha raccontato l'importanza del lavoro dei ricercatori dell'Associazione Amici del Centro Dino Ferrari di cui è Presidente. Per la prima volta nella storia del Magna Grecia Awards è stato dedicato un premio esclusivamente allo sport, l'Exempli Gratia, che è stato consegnato a Nicole Orlando, vincitrice di sette medaglie di cui quattro d'oro alle ultime paralimpiadi e meraviglioso esempio di determinazione, coraggio e amore per la vita.

I nomi legati all'impegno sociale e civile di questa 20° edizione della manifestazione: a Franco e Andrea Antonello è stato consegnato il premio Spes. Franco, padre di Andrea, ha deciso di abbandonare la vita da imprenditore per dedicarsi totalmente al figlio fondando la Onlus "I Bambini delle Fate", che si occupa di aiutare ragazzi affetti da autismo. Paolo Borrometi e Catello Maresca hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento Eccellenza - Franco Salvatore, dedicato a Franco Salvatore padre di Fabio, scomparso tragicamente nel 2008 in un incidente stradale. Entrambi sono stati testimoni della legalità e della lotta alla Mafia e alla Camorra. Mentre l'Humanae Vitae è andato a Ben Mbarek, il mussulmano che vive grazie al cuore trapiantato di un cristiano, che si è reso protagonista di una testimonianza commuovente esaltando l'unione fraterna tra cristiani e mussulmani.

La 20° edizione ha visto come ospiti d'onore alcuni degli Ambassador del Magna Grecia Awards, come il Civil Servant, il prete anti Camorra Don Aniello Manganiello, l'attore Enrico Oetiker, il giornalista e conduttore di Skysport24 Mario Giunta e il ballerino Pasquale Di Nuzzo.

Fabio Salvatore e l'attrice Sarah Maestri hanno raccontato sul palco alcuni momenti dei giorni successivi alla tragica scomparsa del padre di Fabio che, come ha detto l'attore e scrittore pugliese, è la vera anima del Magna Grecia Awards e attraverso il premio continua a vivere.

Quest'anno il Magna Grecia Awards ha scelto di sostenere l'Associazione "Trenta Ore per la Vita", in particolare modo il progetto "Home", perché ogni bambino malato di cancro ha bisogno sempre di una casa, anche in ospedale, attraverso un'attività di for racing durante il corso dell'evento.

Il Magna Grecia Awards è promosso e sostenuto dal Comune di Altamura, sotto l'Alto Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, con il Patrocinio della Regione Puglia e della Città Metropolita di Bari e di Puglia Promozione, del Teatro Pubblico Pugliese, ANCI, Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Corpo Consolare di Puglia, Basilicata, Molise e Matera 2019. Partner solidale dell'evento l'Associazione "Una stanza per un sorriso onlus". Tutta l'organizzazione del Magna Grecia Awards ringrazia l'hotel Fuori Le Mura di Altamura (BA).

Post più popolari