Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

Cerca nel blog

Pagine

16 novembre 2020

PSFF: Aperto il Bando della quinta edizione, il festival cambia volto, diventa Pop.

 



La Kermesse del cortometraggio che tutela il Popular e l'indipendente.


Battipaglia,oggi 15 Novembre 2020  parte dalla selezione della quinta edizione del Picentia Shorto Film festival il festival internazionale del cortometraggio.

Da oggi 15 Novembre 2020 fino al 12 luglio, i Filmaker di tutto il mondo potranno iscriversi alla fase di preselezione attraverso la piattaforma internazionale Filmfreeway. Le sezioni in concorso sono sette, confermate dallo scorso anno: Drama&Social, Comedy&Comic, Horror&Thriller, Past&Future, Green&Nature, Docs&Discovery e Music Video.

A decretare gli allori saranno tre giurie: Giuria Tecnica (viene nominata dalla direzione artistica) che nominerà un vincitore per ogni sezione, quella popolare che voterà stesso la sera e la giuria stampa, composta da importanti giornalisti che decreterà una menzione d'onore motivata. L’assegnazione del premio del pubblico è subordinata all'evolversi dell’emergenza epidemiologica. Sarà assegnato, per la prima volta ed esclusivamente ogni cinque anni, il premio PSFF Lustrum, dedicato al cortometraggio che nei primi cinque anni di evento più ha caratterizzato e segnato. A concorrere saranno i corti vincitori delle cinque edizioni del Picentia Short Film Festival. 

Ad assegnare il premio sarà la direzione artistica, integrata da alti professionisti del settore cinematografico e dei media.
La direzione artistica dell'evento è affidata ad Antonio Palo e Luca Capacchione ai quali saranno affiancati da un'organico sempre più competente nominato in base alle esigenze che la complessa macchina del festival necessita.

Come sarà questo quinto anno del festival?
“Arriviamo ai cinque anni con nuovi obiettivi e voglia di crescere – dichiarano i due – Il quinto anno del Picentia sarà ricco di novità, di sorprese e di proposte che saranno svelate in corso d'opera. Il nostro fondamentale obiettivo – aggiungono – permane: dare artisticamente spazio a chi spazio non ha e creare, seppur limitatamente, posti di lavoro. Il nostro territorio, la Campania, Salerno, ha bisogno di alta cultura e occupazione e il Picentia si pone ormai da ben quattro anni come solida proposta di commistione tra questi. La quinta edizione è la prima di una lunga serie di tappe fondamentali per la crescita e il radicamento del festival. Viviamo il periodo più complesso degli ultimi settanta anni e la cultura deve essere faro e traino del nostro futuro”.

Il Leitmotiv di quest'anno sarà: “LET’S POP”. E' molto importante in momenti di difficoltà essere più popolari, vicini e attenti alla collettività. Il PSFF sarà la casa del popular, dell'indipendente e di tutti coloro che vivono nel modo più puro il cinema e l'audiovisivo.

Alla quarta edizione in quattro giorni, hanno preso parte duecentoquarantanove cortometraggi provenienti da varie parti del mondo, numerose personalità di spicco del settore accademico, culturale, cinematografico e della stampa, con un seguito notevole che ha contato circa tre milioni e mezzo di spettatori al giorno tra tv e web.
Il Picentia Short Film Festival con il tempo si è evoluto dando vita ad un evento sempre più importante e al passo con i tempi.

Vincenzo Giannone