Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

Cerca nel blog

3 settembre 2020

Antonio Greco, giovane attore calabrese, membro della Giuria: Masterclass cult di Giffoni 50.

Antonio Greco, giovane attore calabrese, membro della Giuria: Masterclass cult di Giffoni 50.
Antonio Greco è un attore di 19 anni calabrese che ha una grande passione per la recitazione e che ha partecipato a Giffoni 50 nella sezione Masterclass Cult. Un'edizione del festival molto particolare avvenuta in un momento buio a causa della pandemia di Covid-19.
Presenatati ai nostri lettori.
Mi chiamo Antonio Greco ho 19 anni, sono di origine calabrese e ho una grandissima passione per la recitazione, per il cinema e per il teatro. All'età di 14 anni ho iniziato a studiare recitazione in maniera seria alla scuola di recitazione della calabria (SRC). Sono stato sempre molto curioso. Il mio motto è: "imparare e conoscere se stessi in mezzo agli altri". Da un anno a questa parte studio a Roma al Teatro Azione di Isabella del Bianco. L'attore è il mio lavoro principale, non ho un piano B, non perchè non riesca a trovare alternative, ma perchè non voglio trovarle, credo che fare altro nella vita che non ti renda felice è vivere di rimpianti e non fare bene il proprio lavoro. Do tutto me stesso come attore affinche tutto vada bene. Ho una forte ambizione, sono abbastanza riflessivo e amo la poesia, credo che il cinema ci salverà.
Parlami della tua esperienza a Giffoni 50 e con quale ospite del festival vorresti lavorare.
La mia esperienza a Giffoni 50 è stata speciale. Mi ritengo molto fortunato ad aver fatto parte a questa edizione perchè pochissimi sono stati presi, è stato un onore farne parte. E' stato il mio primo anno alla Masterclass Cult. Ho scoperto che all'interno di questo paese dei balocchi che è Giffoni, c'è un mondo dove prevale la voglia di fare, la forza, il coraggio e lo spirito di famiglia, il mondo Masterclass. Vorrei lavorare con Alessandro Borghi che considero un attore completo. Credo che un giorno riuscirò a lavorare con lui, mi piacerebbe interpretare il ruolo di suo fratello. Il mio sogno è di fare questo mestiere, non lo considero propriamente un mestiere ma un gioco. Vorrei lasciare un segno e far capire che il cinema italiano è ancora vivo e non ha mai smesso di dimostrare il suo valore.
Antonio Greco vuole raccontare la sua storia artistica. Antonio considera la storia come un libro pieno di parole e di pagine che devono essere solo scritte per essere raccontate.

Vincenzo Giannone





Post più popolari