Mamma RAI si toglie la maschera! E' un uomo brutto e cattivo!!!



Mi hanno contattato per scrivere un articolo che dovrebbe mettere  a conoscenza tutte le persone, letteralmente indignate, dalla presenza del repper Junior Cally, di un loro presidio davanti agli studi RAI in viale Mazzini. Io personalmente mi dissocio anche dal parlarne di questo "mostro" e non di bravura! mi limito a comunicare quello che l'associazione farà. Noi di Aspapress agenzia di stampa e periodici associati ci limitiamo ad unirci alla loro giusta contestazione. Solo un pensiero: Mamma RAI stavolta ha permesso che la " pubblicità " superasse il lecito.


BASTA VIOLENZA!

Noi cittadini siamo censurati per molto meno.
Sono già poche le occasioni per la bella musica e un evento importante e storico come il Festival della
canzone Italiana di Sanremo non deve essere uno strumento d’istigazione all'odio, alla violenza e al
femminicidio. Una grande parte di famiglie Italiane, obbligate a pagare il canone, non vuole vedere “rapper
mascherati” e ascoltare canzoni infarcite di violenza, blasfemia, sesso e droga.
Vogliamo un’Italia pulita. Cambiamo canale dal 4 all’8 febbraio 2020.

Associazioni, comitati, mamme, papà, unitevi a noi
Venerdi 31 gennaio dalle ore 14.00 alle ore 18.00
sotto la RAI in Viale Mazzini 14 a Roma

Sentiranno il coro di protesta, “il nostro”, quello sì, che sarebbe adatto al palco dell’Ariston!!!

Associazione Donne per la Sicurezza Ets Odv

Cristiano Rocchi

Commenti