Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

14 novembre 2019

#Amadeus conduce una serata di stelle per il #BambinoGesù il 20 su #Rai1





i bambini sono piu forti di noi e ci aiutano a capire che lottare si deve.

Ci racconta la sua serata del 20 novembre su Raiuno x i 150 anni del Ospedale del Bambino Gesù sarà un serata di stelle per raccogliere fondi per la ricerca
evento chon molti ospiti assolutamente da vedere in tv su rai 1 mercoledì 20 novembre in prima serata.


10 novembre 2019

keystone una produzione Scorpion Entertainement scritto e diretto da Giuseppe Capudi con Angelo Misseri, Thomas Bonifazi e Luke Denali


Keystone è il primo Film nato totalmente a tematica Fantasy/LGBTQ, prodotto dalla Scorpion Entertainment, una casa di produzione indipendente. Scritto e diretto da Giuseppe Capudi, in arte "Scorpione", interamente girato in Italia e in Italiano, verrà pubblicato con sottotitoli in inglese per poter permettere a tutti di capirne le trame. Nel film vi ha lavorato un ampio cast di attori emergenti e non, tra cui un navigato Angelo Misseri. Keystone prova ad inserirsi in una fetta di mercato, quella a tema LGBTQ italiano, dove a parte sporadici tentativi indipendenti, quasi nessuno purtroppo sembra voler spingersi per produrre opere audiovisive di questo genere. La Scorpion Entertainment quindi, assieme alla casa indipendente di effetti speciali Leandor Visual Design, vuole cercare di adoperarsi per riempire questa lacuna del cinema indipendente italiano, e non solo, sperando di essere supportati da tutta la comunità Queer.

"Keystone verrà presentato direttamente sul canale Youtube delle Scorpion Entertainment. Ha come protagonisti un giovane attore, Thomas Bonifazi nel ruolo del selvaggio PAN, e lo Youtuber Luke Denali, nel ruolo dell'umano Marco. Il film parla anche della non accettazione da parte del fratello del protagonista al suo essere omosessuale, e all'amicizia che si crea tra i due personaggi principali una volta conosciutisi. Il film verrà inoltre presentato ai maggiori festival del settore a tema Queer e non. Keystone è il primo lungometraggio indipendente LGBTQ in un contesto fantasy, e inoltre, il progetto è di portare sullo schermo, una intera saga di almeno 3 episodi."


E’ GRADITA CONDIVISIONE
IL MEDESIMO ARTICOLO è PUBBLICATO SU www.aspapress.it – (1991) CRONACHEDEL2000.IT (1991)*– ROMAGNASERA.IT (1982)*- ENZOFASOLI.COM-(1975)* LE MUSEINSCENA-IT (2002)* – TEATRO DELLEMOZIONI.IT (2004)*- DIRETTORE: ENZO FASOLI (1970)*
e/o edizione cartacea e successiva online
SUI SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
Iscriviti e diffondi la pagina Facebook Agenzia Stampa Aspapress

Leggi, CONDIVIDI E SOSTIENI: www.aspapress.it - INFO 338 1604968
Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E/o
RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL
PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 = IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX
Donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acqu

 "Keystone verrà presentato direttamente sul canale Youtube delle Scorpion Entertainment. Ha come protagonisti un giovane attore, Thomas Bonifazi nel ruolo del selvaggio PAN, e lo Youtuber Luke Denali, nel ruolo dell'umano Marco. Il film parla anche della non accettazione da parte del fratello del protagonista al suo essere omosessuale, e all'amicizia che si crea tra i due personaggi principali una volta conosciutisi.
Il film verrà inoltre presentato ai maggiori festival del settore a tema Queer e non. Keystone è il primo lungometraggio indipendente LGBTQ in un contesto fantasy, e inoltre, il progetto è di portare sullo schermo, una intera saga di almeno 3 episodi.

Casey Affleck a Roma: LIGHT OF MY LIFE - Al cinema dal 21 novembre 2019


ALICE NELLA CITTÀ
SEZIONE AUTONOMA E PARALLELA DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

NOTORIOUS PICTURES
presenta

LIGHT  OF  MY  LIFE

un film di
CASEY AFFLECK

con
ANNA PNIOWSKY    CASEY AFFLECK    TOM BOWER    ELISABETH MOSS

distribuito da
NOTORIOUS PICTURES

LA NUOVA DATA DI USCITA E' IL 21 NOVEMBRE 2019
Dopo essere stato presentato con grande successo alla 69ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino, arriva anche nelle sale italiane Light of my life di Casey Affleck (vincitore di un Oscar®, Golden Globe, BAFTA, Critics' Choice Movie Award e National Board of Review per la sua memorabile performance in Manchester by the sea). Secondo lungometraggio del regista, dopo il mockumentary del 2010 Joaquin Phoenix - Io sono qui!, il film sarà presentato ad Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma.
Light of my life racconta la storia di un padre e della sua unica figlia di undici anni, che si nascondono tra boschi e in case disabitate, dopo che un virus ha sterminato buona parte della popolazione femminile. Il ruolo della piccola protagonista Rag è stato affidato alla giovane stella nascente Anna Pniowsky, che recita al fianco di Tom Bower (Pollock, Le colline hanno gli occhi) ed Elisabeth Moss (Mad Men, The Handmaid's Tale).
Light of my life sarà distribuito da Notorious Pictures a partire dal 21 novembre 2019.
SINOSSI
Light of my life è la storia di un padre e di sua figlia Rag di undici anni, che sono costretti ad una vita  nomade  dopo  essere  sopravvissuti  a  un'epidemia  che  ha  decimato  la popolazione mondiale sterminando, quasi totalmente, quella femminile. In questo contesto apocalittico si sviluppa la storia di un padre che cerca di proteggere la figlia dal mondo intero.


Il 15 novembre esce "PIÙ AMORE", un brano donato da GAETANO CURRERI ad ANTONANIO per sostenere la campagna "OPERAZIONE PANE" e contenuto nella compilation dello ZECCHINO D'ORO 2019!




presentano

Un brano donato da GAETANO CURRERI ad Antoniano
IN USCITA IL 15 NOVEMBRE
arricchito dall’elaborazione musicale di PEPPE VESSICCHIO e cantato dallo stesso Curreri insieme a MARIO BIONDI, AMARA e IL CORO DELL’ANTONIANO
CONTENUTO NELLA COMPILATION DELLO ZECCHINO D’ORO 2019
IN USCITA IL 29 NOVEMBRE
per sostenere OPERAZIONE PANE
la campagna di Antoniano per supportare una rete di mense francescane in tutta Italia!

Il 15 novembre uscirà “PIÙ AMORE(Sony Music Italia), un brano donato da Gaetano Curreri ad Antoniano per sostenere “OPERAZIONE PANE”, una campagna nata per supportare concretamente una rete di 15 mense francescane su tutto il territorio nazionale e ad Aleppo, in Siria, con l’obbiettivo di aiutare persone che vivono in situazioni di povertà estrema.

Alla voce di Gaetano Curreri si sono unite amichevolmente quelle di Mario Biondi, Amara e dei bimbi del Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni e il risultato è uno straordinario brano corale che racconta i valori francescani di accoglienza, ascolto, fraternità e amore verso il prossimo, il tutto arricchito dall’elaborazione musicale del Maestro Peppe Vessicchio.

Il brano sarà contenuto anche nella compilation della 62esima edizione dello Zecchino D’Oro, in uscita il 29 novembre.

La campagna “Operazione Pane” sarà promossa tra novembre e dicembre 2019 al fine di sostenere 15 mense francescane garantendo 150mila pasti da gennaio a dicembre 2020, pari a un terzo dei pasti complessivamente erogati in un anno dalla rete di mense, che accoglie e aiuta persone e famiglie che vivono in condizioni di grave disagio sociale e avvia per loro percorsi di inserimento sociale, sanitario e lavorativo. Attraverso una donazione sarà possibile sostenere le Mense Francescane donando un pasto a chi non ha da mangiare. Antoniano, oltre alle 14 mense in Italia, sosterrà anche una realtà francescana che opera ad Aleppo, in Siria, per garantire pasti, ascolto e aiuto alle famiglie che hanno subito il trauma della guerra e che adesso non hanno più nulla.

Il Coro dell’Antoniano, complesso corale infantile tra i più celebri del mondo, è l’istituzione più nota e caratterizzante dell’Antoniano di Bologna. Fondato nel 1963 da Mariele Ventre che lo ha diretto per oltre trent’anni, il Coro dell’Antoniano è ad oggi condotto dal Maestro Sabrina Simoni, che dal 1995 ne è una guida carismatica e insostituibile. Il Coro annovera tra le sue esperienze 61 edizioni dello Zecchino d’Oro e incontri con i più importanti protagonisti della scena musicale nazionale ed internazionale. Oggi il Coro conta 65 elementi tra i 4 e i 12 anni di età. Dato interessante di questi ultimi anni è la presenza di bambini provenienti da diversi Paesi tra cui Cina, Canada, Ucraina, Tunisia, Spagna, Serbia, Romania, Costa d’Avorio.

Antoniano, da più di 60 anni, porta avanti i valori francescani sulle cui basi è stato fondato, impegnandosi quotidianamente per le persone che vivono in condizioni di povertà e grave emarginazione. Partendo dal pasto, Antoniano aiuta chi vive in difficoltà a risollevarsi e a riprendere in mano la propria vita. Per farlo, vengono realizzati progetti mirati perché gli ospiti possano a poco a poco ricostruire le loro relazioni perse, intraprendere percorsi di inserimento sociale e lavorativo. Attraverso la musica dello Zecchino d’Oro, Antoniano diffonde i suoi valori di pace e solidarietà, e porta avanti i suoi progetti grazie ai tanti sostenitori e volontari.




Sutri tra i “Borghi più belli d’Italia” Sgarbi: “Orgoglioso di questo riconoscimento”



Sutri tra i "Borghi più belli d'Italia"
Sgarbi: "Orgoglioso di questo riconoscimento"

ROMA - Da ogg Sutri, la cittadina della Tuscia di cui è sindaco Vittorio Sgarbi, entra a far parte dei "Borghi più belli d'Italia".
Commenta Sgarbi: "Sono orgoglioso di questo riconoscimento. Premiato il lavoro svolto dal 2018 ad oggi".
Lo storico e critico d'arte è stato eletto nel giugno del 2018. In poco meno di due anni l'intensa attività di promozione e valorizzazIone ha portato in città migliaia di visitatori. Oggi il fiore all'occhiello di questa attività è il Palazzo Doebbing, lo spazio museale voluto da Sgarbi che ospita grandi capolavori dell'arte italiana.

--


 

YULI DANZA E LIBERTÀ // ECCO LA LISTA DEI CINEMA





Twitter
Facebook
Website
Instagram






This email was sent to info@enzofasoli.com
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
CinemaSpagna · Via Roma Libera, Roma, RM, Italia · Rome, Rm 00142 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp

Mense Scolastiche QUALE FUTURO PER I BAMBINI




MENSE SCOLASTICHE : ROMA CAPITALE FALLISCE ANCORA UNA VOLTA
ci troviamo a denunciare ancora una volta – come facciamo da circa 2 anni – l'immobilismo e il totale disinteresse di Roma Capitale per quanto riguarda il mega appalto che coinvolge centinaia e centinaia di lavoratrici delle Mense Scolastiche del Comune di Roma.
Dopo scioperi, presidi, proposte, incontri e accordi non rispettati, nessun passo in avanti è stato fatto a tutela di chi ogni giorno si occupa della piccola utenza che frequenta le scuole romane.
Lavoratrici e lavoratori abbandonati al proprio destino, vittime di aziende che sfruttano fino all'osso la manodopera, come ad esempio la vertenza aperta sulle mense di Ostia, dove le lavoratrici dell'Istituto Comprensivo Parini – scuola autogestita - sono senza il loro posto di lavoro da settembre, seppur, come Organizzazioni Sindacali abbiamo avanzato proposte e soluzioni, puntualmente e sistematicamente che sono "cadute nel vuoto".
Dov'è la giunta Raggi quando le lavoratrici vengono sfruttate e utilizzate come "pacchi postali" per "tappare buchi" dove il personale scarseggia e a volte non viene sostituito?
Quali sono state in questi anni le soluzioni da parte di Roma Capitale per sciogliere tutte le criticità contenute nel bando della Refezione Scolastica?
A queste domande purtroppo non abbiamo ricevuto risposte positive, né noi né tantomeno le lavoratrici e i lavoratori, che aspettano da anni certezze su occupazione e salari.
Domani denunceremo in piazza ancora una volta il pressapochismo e l'inconcludenza di Roma Capitale, che ha fallito in tutte le partecipate e in tutte le gare d'appalto bandite.


Storie di Donne alla V edizione con molti ospiti





La quinta edizione di Storie di Donne, la rassegna ideata dall' Associazione culturale Occhio dell'Arte, si inaugurerà il prossimo 19 novembre alle ore 17.30 a Frosinone, negli spazi della Villa comunale, con il patrocinio del Comune.
Il vernissage si terrà alla presenza dell'Assessore al bilancio, Riccardo Mastrangeli, e dell' Assessore alla cultura, Valentina Sementilli.
Quest'ultima dichiara: "Grande plauso all'Associazione culturale Occhio dell'Arte e al suo Presidente Lisa Bernardini, grande artista e grande donna,  che con passione e dedizione porta avanti la meravigliosa kermesse culturale Storie di Donne". 
"La kermesse" - prosegue l'Assessore Sementilli - "ha lo scopo di dare rilievo a tutte le donne che si sono distinte nelle varie arti e professioni, recando un grande contributo alla società contemporanea,   affermando il valore unico e irripetibile insito in ogni donna. Con grande piacere il Comune di Frosinone ospiterà per il terzo anno consecutivo l' Edizione di Storie di Donne nella meravigliosa Villa Comunale, dal 19 Novembre 2019, con ingresso gratuito".
Conclude con soddisfazione: "Siamo lieti ed onorati di accogliere nella nostra città donne di grande rilievo e conferire loro un premio per onorarle pubblicamente".
Storie di donne ospita da sempre, oltre ad una serie di premiazioni, anche una mostra artistica.  Il titolo, Storie di donne, richiama il tema portante dell'esposizione, che vuole essere uno straordinario tributo all'universo femminile. La exhibition di Artisti Vari, che ha il sostegno anche dell' Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi,  è realizzata in collaborazione con l'Accademia AUGE e comprende opere di fotografia, pittura ,disegno; ospita, inoltre, un'opera dell'indimenticabile pittore figurativo Mario Russo, tra i più significativi del Novecento italiano.
La figlia, l'attrice Adriana Russo, sarà presente all' opening in veste di madrina.
Questi di seguito gli artisti protagonisti, in ordine casuale; per la pittura, gli artisti Lino Stronati (Stroli), Annibale Prima, M. Nino Camardo, Francesca Martino, Simona Meini; per la fotografia Raffaella Esposito e Marina Rossi; a concludere, unica rappresentante nella categoria del disegno, Daniela Prata
Donna dell'Anno dell'Editoria di quest'anno, per nomina dell'Associazione culturale Occhio dell'Arte, è il Direttore responsabile della rivista Living is Life, Nicoletta Romano, che è l'ultima in ordine di tempo di illustre premiate: le vincitrice delle scorse edizioni sono state  Roberta Damiata (2015), Lorella Ridenti (2016), Silvana Giacobini (2017), Annalisa Monfreda (2018).
Le altre eccellenze femminili premiate da questa kermesse in rosa ed. 2019: Maria Laura Berlinguer (scouting del Made in Italy - categoria Imprenditoria), Patrizia Caldonazzo (regista, autrice, sceneggiatrice e scrittrice - categoria Letteratura), Mirka Cesari (psico-grafologa - categoria Spettacolo), Monica La Barbera (Instant Fashion Designer - categoria Moda & Fashion), Imma Piro (Attrice - categoria Teatro e Cinema), Francesca Guidi (Arte dei Led - firmataria dei Premi di Storie di Donne ed. 2019).
Numerosi gli ospiti attesi al varo dell'iniziativa ed appartenenti al mondo della cultura e dello  spettacolo, tra cui il Rettore dell' Accademia Universitaria degli studi Giuridici Europei Prof. Giuseppe Catapano, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, il doppiatore e regista Giovanni Brusatori.
Presenzierà tra gli altri anche Massimo Meschino della Mtm Events, responsabile regionale del concorso nazionale Una ragazza per il Cinema. Ad accompagnarlo, alcune Miss della sua Agenzia, tra le quali sarà designata la vincitrice assegnataria  della fascia Miss Storie di Donne ed. 2019 ad insindacabile giudizio del direttivo dell'Occhio dell'Arte.
Si terranno infine le premiazioni del concorso letterario nazionale "Storie di Donne" con la collaborazione di Pedrazzi Editore, che vedrà, in veste di giurati, Elisabetta Liz Marsigli (giornalista), Carlo Marini (docente dell'Università Carlo Bo di Urbino) e Gastone Cappelloni (poeta); presidente di giura, l'assessore Valentina Sementilli.
Storie di donne si chiuderà alla Villa Comunale venerdì 29 novembre. Ingresso libero.
Il giorno dell'inaugurazione è previsto un momento conviviale per tutti gli ospiti della manifestazione.
Fotografo ufficiale: Marco Bonanni


Ringraziamenti: in primis, alle Aziende Casale del Giglio e Natura da Baciare; a seguire, alle attività Villa Liz B&B di Varese,  Fotodigitaldiscount di Anzio, F.lli Rosati di Nazzareno Rosati & C. di Anzio , Hotel L'Approdo di Anzio, Acqua San Martino in Località San Martino - Codrongianus (SS), Azienda Agricola Marco Lupi di Controguerra (TE).

 E’ GRADITA CONDIVISIONE
IL MEDESIMO ARTICOLO è PUBBLICATO SU www.aspapress.it – (1991) CRONACHEDEL2000.IT (1991)*– ROMAGNASERA.IT (1982)*- ENZOFASOLI.COM-(1975)* LE MUSEINSCENA-IT (2002)* – TEATRO DELLEMOZIONI.IT (2004)*- DIRETTORE: ENZO FASOLI (1970)*
e/o edizione cartacea e successiva online
SUI SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
Iscriviti e diffondi la pagina Facebook Agenzia Stampa Aspapress

Leggi, CONDIVIDI E SOSTIENI: www.aspapress.it - INFO 338 1604968
Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E/o
RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL
PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 = IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX
Donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acqu



Milano in Brera un evento Del Gusto e la Musica, una serata con l'artista della pizza Giuseppe maglione


Si è svolto Milano presso, l'ARD&NT Institute (Accademia di Belle Arti di Brera e Politecnico di Milano) (www.ardent-institute.it) e l'Associazione ETHICANDO (www.ethicando.it), presso l'ex Chiesa di San Carpoforo dell'Accademia di Belle Arti di Brera, in Via Marco Formentini n. 14 a Milano, organizzano un evento sul dialogo tra i linguaggi creativi dell'arte contemporanea nell'era delle nuove tecnologie, con un focus sul food (in particolare sulla pizza) e sulla musica.
Due le case histories di eccellenza selezionale per l'evento.
L'artista napoletano della pizza, Giuseppe Maglione, titolare di Daniele Gourmet ad Avellino, nipote di Anna Daniele (la quale nel 1965 inaugura una famosa pizzeria in centro a Napoli), oggi tra le migliori espressioni creative dell'arte culinaria. Le sue pizze utilizzano i migliori ingredienti dell'Irpinia, diventando strumento di valorizzazione territoriale, nonché altri prodotti di eccellenza del made in Italy (farina e altri), acquisendo una connotazione estetica per così dire "sostenibile", sia per la Bellezza dei manufatti gastronomici in se stessi, sia per i messaggi sociali (difesa dei diritti delle donne, promozione della pace, etc.) che guidano lo chef nella sua attività creativa.
L'azienda Molino Pasini del mantovano, rappresentata da Gianluca Pasini, con quasi cento anni di storia, la quale ha saputo declinare i valori e il konw-how degli antichi mugnai nell'epoca delle nuove tecnologie, con una sapiente selezione di grani e altre materie prime, valorizzando un patrimonio artigianale italiano plurimillenario dell'arte della farina che rappresenta una delle migliori espressioni del made in Italy nel mondo.
L'evento inoltre prevede la performance musicale di un talentuoso studente del master SOUNDART dell'ARD&NT Institute, Mariusphere, il quale esegue alcuni brani utilizzando un pianoforte "apparecchiato" per l'occasione, con utensili da cucina inseriti tra le corde, producendo sonorità e suggestioni ritmiche in dialogo creativo con l'arte del food, leitmotiv culturale dell'iniziativa.      
Durante l'evento è presentato il libro "l'Estro del Gusto. Giuseppe Maglione, artista della pizza sostenibile", edito da Apeiron Edizioni (Napoli, 2019), curato dal critico dell'arte sostenibile Marco Eugenio Di Giandomenico, cui partecipano anche come autori: Gianluca Festa (Sindaco del Comune di Avellino), Pasquale Giuditta (già Dirigente del Ministero delle Politiche Agricole, Responsabile dei rapporti con l'UNESCO), Roberto Favaro (Professore di Storia della Musica e vice direttore dell'Accademia di Belle Arti di Brera), Roberto Rosso (Professore di Fotografia dell'Accademia di Belle Arti di Brera), Filippo Cannata (lighting designer).
L'iniziativa è promossa dalla piattaforma comunicativa Betting On Italy (BOI), la quale divulga mediaticamente le iniziative artistiche e culturali di maggiore ricaduta di edificazione sociale.

E’ GRADITA CONDIVISIONE
IL MEDESIMO ARTICOLO è PUBBLICATO SU www.aspapress.it – (1991) CRONACHEDEL2000.IT (1991)*– ROMAGNASERA.IT (1982)*- ENZOFASOLI.COM-(1975)* LE MUSEINSCENA-IT (2002)* – TEATRO DELLEMOZIONI.IT (2004)*- DIRETTORE: ENZO FASOLI (1970)*
e/o edizione cartacea e successiva online
SUI SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
Iscriviti e diffondi la pagina Facebook Agenzia Stampa Aspapress

Leggi, CONDIVIDI E SOSTIENI: www.aspapress.it - INFO 338 1604968
Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E/o
RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL
PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 = IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX
Donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acqu 

Post più popolari