Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

3 agosto 2019

Agrodolce - i cocktail all'olio extravergine di oliva - Scoprire il Caffè - 5 pizza al taglio con la porchetta di Ariccia - le ricette - i locali consigliati



Agrodolce.it - Novita' 03/08/2019

MAGAZINE E ATTUALITA'


Il mondo della mixology si arricchisce ogni anno: in Toscana, a Greve in Chianti, il nuovo ingrediente per i cocktail è l'olio extravergine di oliva.
La cucina ligure non è fatta soltanto di pesto e focacce: la prossima volta che sarete in Liguria, assaggiate uno di questi 10 piatti tradizionali.
Senza tostatura, il caffè non è il caffè che conosciamo: vi raccontiamo e spieghiamo le tipologie di tostatura dividendole in 3 macro-categorie.
La Porchetta di Ariccia IGP è un vero patrimonio culinario del Lazio: vi suggeriamo 5 pizze da provare in giro per la Capitale.
Dalle Filippine una ricetta fresca, un ottimo street food ma anche un delizioso dessert da gustare al ristorante. Scoprite tutto sull'halo halo.
LE RICETTE DI AGRODOLCE


La pizza di gallette è un dolce classico delle famiglie italiane degli anni '60, strati alternati di biscotti secchi e crema pasticcera: ecco la ricetta.
LOCALI CONSIGLIATI DA AGRODOLCE


Cucina.EAT a Cagliari è un bistrot moderno dal format originale che è anche enoteca, bottega di alimentari ed emporio di utensili.


© Gruppo HTML

AIFF7 QUANDO IL CINEMA INCONTRA L'ECOLOGIA

"AIFF7: QUANDO IL CINEMA INCONTRA L'ECOLOGIA"
Il mondo dell'arte si è sempre distinto per la scelta di affrontare tematiche importanti che abbiano poi un forte impatto sull'opinione pubblica. 
Raccontare ciò che sta accadendo al nostro pianeta a causa dell'inquinamento e delle azioni scellerate dell'uomo è un dovere per molti artisti che nei loro documentari registrano e danno voce al tema della difesa e del rispetto dell'ambiente.
L'Ariano International Film Festival ha dedicato a questa tematica una sezione esclusiva delle opere in gara: l'"AIFF GREEN", in cui l'ambiente viene presentato nelle sue implicazioni socio-culturali e lo strumento cinematografico diventa mezzo di denuncia e di riflessione sul rapporto uomo-ambiente. Oltre alle opere green in concorso, il programma è stato arricchito da eventi, proiezioni e laboratori legati alle tematiche ambientali.
Martedì 30 luglio presso l'Auditorium Comunale si è svolta la proiezione di un episodio del documentario "OUR PLANET" nato dalla collaborazione tra WWF, Netflix e Silverback Films. La proiezione è stata un viaggio alla scoperta delle straordinarie bellezze della natura. Presente in sala Stefania Santoro, referente per la Regione Campania di WWF YOUNG ente prestigioso con cui il festival ha accordato un partenariato. Al termine della proiezione, un dibattito con il pubblico per confrontarsi su ciò che ciascun individuo può fare nel proprio quotidiano per una migliore salvaguardia dell'ambiente.
Nel pomeriggio è stato proiettato fuori concorso il cortometraggio "Di chi è la Terra?"di Daniela Giordano incentrato sul tema del landgrabbing ovvero l' accaparramento iniquo ed incontrollato delle terre da parte delle multinazionali. Un'opera che approfondisce le gravi questioni derivanti dalle massicce coltivazioni di cereali e vegetali che comportano l'impoverimento del suolo. L'evento è stato realizzato in partnership con l'"AQUA FILM FESTIVAL", il primo festival del cinema internazionale dedicato esclusivamente alla tematica dell'acqua, alla sua bellezza, all'importanza della sua difesa ed equa distribuzione.
Grande coinvolgimento il 31 luglio per il workshop: "Natura animata" a cura di Donatella Porfido, architetto paesaggista e Francesco Mattera, dottore in Scienze Ambientali. L'evento che è stato realizzato in collaborazione con il WEEC (World Enviromental Education Congress), rete internazionale di educazione e sensibilizzazione ambientale) si è svolto nella Sala Castello. La Villa Comunale di Ariano Irpino, polmone verde della città e terrazza privilegiata sullo splendido paesaggio irpino si è trasformata in luogo ideale per fondere la settima arte ad argomentazioni scientifiche, sociali e culturali. Il laboratorio ha permesso di informare e formare i giovani, al rispetto per la natura e alle forme d'arte che ad essa si ispirano.



2 agosto 2019

Mibac/Sgarbi: «Giusto sostituire Famiglietti con Federica Galloni: era condizionato dal rapporto stretto con Montanari»



Mibac/Sgarbi: «Giusto sostituire Famiglietti con Federica Galloni: era condizionato dal rapporto stretto con Montanari»
Lo storico e critico d'arte aggiunge: «Finisce una stagione,ne inizia una più rigorosa e meno faziosa»

ROMA - Vittorio Sgarbi, deputato alla camera, plaude, definendola «opportuna», la decisione del ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli di di nominare subito alla Direzione generale Belle Arti del Mibac Federica Galloni, in sostituzione di Gino Famiglietti, che ha chiuso il suo mandato con la revoca del McDonald a Caracalla.

«L'equilibrio e l'esperienza della Galloni - osserva Sgarbi - garantiranno una giudiziosa continuità e anche una maggiore dialettica, frutto della sua formazione come architetto paesaggista  rispetto all'amministrativo Famiglietti, condizionato dal rapporto stretto con un finto moralista, settario, e politicamente antigovernativo che tiene in scacco il ministro, tale Montanari, inquinatore di pozzi, infiltrato nelle incompetenze dei 5 stelle. Il suo tentativo di ingresso in politica partendo dal Brancaccio, in compagnia della "desaparecida" Anna Falcone, è  (da pochi) ricordato come uno dei più presuntuosi e grotteschi fallimenti  politici. Non lo ha mai eletto nessuno, non lo ha mai votato nessuno. Montanari si è infilato nel nuovo Comitato tecnico-scientifico per le Belle arti. Consulente, gratuito e volontario, del ministero: si arroga con l'intimidazione di distribuire patenti di competenza o incompetenza, e  di onestà suggerendo al ministro cosa fare.
Ora la Galloni,competente e agguerrita - conclude Sgarbi - dovrà metterlo al suo posto, contenendo la sua scalata favorita da Famiglietti. Finisce una stagione,ne inizia una più rigorosa e meno faziosa. Auguri a Federica Galloni»

--E’ GRADITA CONDIVISIONE
IL MEDESIMO ARTICOLO è PUBBLICATO SU www.aspapress.it – (1991) CRONACHEDEL2000.IT (1991)*– ROMAGNASERA.IT (1982)*- ENZOFASOLI.COM-(1975)* LE MUSEINSCENA-IT (2002)* – TEATRO DELLEMOZIONI.IT (2004)*- DIRETTORE: ENZO FASOLI (1970)*
e/o edizione cartacea e successiva online
SUI SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
Iscriviti e diffondi la pagina Facebook Agenzia Stampa Aspapress

Leggi, CONDIVIDI E SOSTIENI: www.aspapress.it - INFO 338 1604968
Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E/o
RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL
PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 = IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX
Donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà; e/o anche ausili per mobilità motoria e assistenza. INFO 338 1604968


 

ARIANO INTERNATIONAL FILMFESTIVAL: PIERFRANCESCO CAMPANELLA CONQUISTA EMOZIONA IL PUBBLICO IRPINO CON IL SUO "I LOVE.... MARCO FERRERI"


PIERFRANCESCO CAMPANELLA: REGISTA. PRODUTTORE, AUTORE, SCENEGGIATORE E GIORNALISTA PUBBLICISTA SI EVINCE DALL' ANNUARIO DEL CINEMA ITALIANO E DEGLI AUDIOVISIVI DIRETTA DA ELETTRA FERRAU' I LAVORI TRA QUESTI VI SEGNALIAMO OLTRE " I LOVE…MARCO FERRERI" ANCHE "BUGIE ROSSE"; "STREPITOSAMENTE FLOP"; "CATTIVE INCLINAZIONI"; "PENSIERO GIALLO"  E TANTISSIMI ALTRI LUNOMETRAGGI,  DOCUFILM, DOCUMENTARI  E CORTOMETRAGGI. RITORNA AD ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL CON UN DOCUFILM DI MARCO FERRERI, UNA PELLICOLA CHE RIPERCORRE LA FILMOGRAFIA DI UN GRANDE REGISTA E ANCHE UN VERO GENIO DEL CINEMA CHE HA LASCIATO PELLICOLE CHE SONO DIVENTATE UNA ICONA DA NON PERDERE. IN QUESTA OCCASIONE NON POTEVO SCAMBIARE DUE CHIACCHERE PER FARMI RACCONTARE LE SUE IMPRESSIONI E IL SUO DOCUFILM, COME SEMPRE CON LA MIA SOLITA PRIMA DOMANDA CHE FACCIO QUANDO INIZIO UNA TABLET INTERVISTA.

SCUSI, MA LEI CHI È? E CHE CI FA QUI?
Sono Pierfrancesco Campanella, nel mio piccolo regista, produttore, sceneggiatore e molto altro. Presento all'Ariano International Film Festival il docufilm "I LOVE... MARCO FERRERI", da me ideato e diretto, dedicato al grande cineasta Marco Ferreri.
MI RICORDO CHE ANCHE LO SCORSO HANNO ERA PRESENTE AD ARIANO PER CONQUISTARE UN FUORI CONCORSO MA CON UNA MENZIONE SPECIALE?
E MO'? È VERO, ERA COME PRODUTTORE!
Esattamente: l'anno passato avevo portato il documentario "28...  MA NON LI DIMOSTRA", un lavoro da me scritto e realizzato, ma con la regia del bravo Emanuele Pecoraro.
IN QUESTA EDIZIONE IN CONCORSO AD ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL È REGISTA DI UN DOCUFILM, MA CHE VUOL DIRE DOCUFILM?
Non si tratta del solito documentario con interviste e spezzoni con filmati di repertorio. Qui il nucleo centrale è una parte di fiction, cioè una storia originale, come fosse un mini-film, che fa da cornice al resto, integrandosi in perfetta simbiosi.
ALLORA PER UN DOCUMENTARIO SU MARCO FERRERI: MA CHI ERA E COSA HA SIGNIFICATO PER IL CINEMA?
È stato un grandissimo autore, davvero innovativo per la settima arte, avendo realizzato opere assolutamente atipiche, tra il grottesco e il surreale, spesso caustica satira di una società in disfacimento. A differenza però di altri colleghi altrettanto autorevoli della sua generazione, Marco Ferreri è riuscito quasi sempre a realizzare film campioni di incasso, nonostante le tematiche "ostiche". Purtroppo è stato dimenticato troppo velocemente dal pubblico ma soprattutto dagli addetti ai lavori, forse perchè ritenuto uomo di cultura troppo "scomodo".
IL CAST DI QUESTO DOCUFILM IN CONCORSO NELLA SEZIONE DOCUMENTARI.
Per quanto riguarda le interviste, mi piace ricordare Michele Placido e Piera Degli Esposti, due grandi attori che hanno lavorato con Ferreri, e poi l'operatore culturale Franco Mariotti, il critico Orio Caldiron, Il docente universitario Fabio Melelli, l'artista lucano Mario D'Imperio, lo scrittore Emanuele Pecoraro ed altri. Nella parte recitata ci sono invece Fabrizio Rampelli, che impersona uno strano detective che indaga sulla morte metaforica di Ferreri, il noto sceneggiatore Lorenzo De Luca, qui nelle insolite vesti di attore, e Carla Dujany, una delle attrici preferite da Tinto Brass. Infine, in una piccolissima apparizione, anche i miei nipoti Chiara e Matteo. Cuore di zio!
SO CHE ERA IN SALA E MI DICONO, NONOSTANTE L'ORARIO PRESERALE, VI ERA PUBBLICO. MI DICA CHE EFFETTO LE FA POI ESSERE SOTTOPOSTO AD UNA SERIE DI DOMANDE DA PARTE DEL PUBBLICO. QUALI LE SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE? LE PIÙ CURIOSE CHE HANNO SUSCITATO INTERESSE?
Premesso che sono timido e non amo molto parlare in pubblico, non faccio distinzione tra le domande che mi vengono rivolte. Per me sono tutte importanti perchè testimoniano comunque interesse verso il mio lavoro. 
 LO SO CHE MI DIREBBE CHE TUTTO PERFETTO AD ARIANO, SPECIE LA CUCINA VISTO CHE LA CONOSCO DI BUONA FORCHETTA, COME ME, MA, COME HA VISTO LA VII EDIZIONE DI ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL? UN PREGIO E UN DIFETTO.
Il pregio è il grande calore che viene attribuito agli ospiti e la grande umanità da parte di tutti nell'espletamento della macchina organizzativa. Vedo un encomiabile impegno e tanta passione. Ciò non toglie che, come ogni cosa, si può fare ancora di meglio. Sono certo che siamo sulla buona strada per arrivare ai massimi livelli.
COSA LO DISTINGUE DA ALTRI FESTIVAL DEL CINEMA SPECIE DI QUELLI IN CONCOMITANZA CON LE DATE ?
Il fatto che venga portato avanti con tanto amore, pur tra le inevitabili difficoltà.
SENTA LA SALUTO MA MI RISERVO UNA INTERVISTA, ANZI UNA TABLET INTERVISTA, LA VUOLE PROFESSIONALE O PREFERISCE LA MIA SOLITA PRESENTAZIONE. DICIAMO CHE SE È PROFESSIONALE MI DEVO PREPARARE, MA SE ANDIAMO A RUOTA CREDO CHE NON AVREMO PROBLEMI A CHIACCHIERARE.
Per carità, non amo le formalità, meglio l'improvvisazione!
Mi SCUSI UN'ALTRA DOMANDA! COSA STA PREPARANDO DI FILM, POSSIBILMENTE DA PRESENTARE SEMPRE AD ARIANO OPPURE ANCHE IN ALTRI FESTIVAL?
Un film lungometraggio dal titolo provvisorio "L'amore scorsoio". Non posso dire di più, oltre al fatto che si tratta di un thriller psicologico.
Enzo Fasoli per www.aspapress.it  

E’ GRADITA CONDIVISIONE
IL MEDESIMO ARTICOLO è PUBBLICATO SU www.aspapress.it – (1991) CRONACHEDEL2000.IT (1991)*– ROMAGNASERA.IT (1982)*- ENZOFASOLI.COM-(1975)* LE MUSEINSCENA-IT (2002)* – TEATRO DELLEMOZIONI.IT (2004)*- DIRETTORE: ENZO FASOLI (1970)*
e/o edizione cartacea e successiva online
SUI SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
Iscriviti e diffondi la pagina Facebook Agenzia Stampa Aspapress

Leggi, CONDIVIDI E SOSTIENI: www.aspapress.it - INFO 338 1604968
Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E/o
RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL
PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 = IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX

Donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà; e/o anche ausili per mobilità motoria e assistenza. INFO 338 1604968



Unione Naz. Consumatori su Ryanair e Tar: ottima notizia, vittoria per i consumatori


Ryanair: Tar conferma multa Antitrust per caos voli 2017

UNC: ottima notizia, un po' di giustizia

È confermata la maximulta inflitta dall'Antitrust a Ryanair per la cancellazione di numerosi voli nel periodo settembre-ottobre 2017.
"Ottima notizia. Un po' di giustizia. Una vittoria per i consumatori" afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.
"Avevamo subito segnalato all'Enac, fin dal 19 settembre 2017, che sul sito della compagnia non si informava correttamente l'utente dei suoi diritti, sia rispetto alle modalità per ottenere i rimborsi sia rispetto alla compensazione pecuniaria. Speriamo che la condanna serva ad evitare il ripetersi di queste violazioni" conclude Dona.


E’ GRADITA CONDIVISIONE
IL MEDESIMO ARTICOLO è PUBBLICATO SU www.aspapress.it – (1991) CRONACHEDEL2000.IT (1991)*– ROMAGNASERA.IT (1982)*- ENZOFASOLI.COM-(1975)* LE MUSEINSCENA-IT (2002)* – TEATRO DELLEMOZIONI.IT (2004)*- DIRETTORE: ENZO FASOLI (1970)*
e/o edizione cartacea e successiva online
SUI SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
Iscriviti e diffondi la pagina Facebook Agenzia Stampa Aspapress

Leggi, CONDIVIDI E SOSTIENI: www.aspapress.it - INFO 338 1604968
Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E/o
RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL
PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 = IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX
Donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà; e/o anche ausili per mobilità motoria e assistenza. INFO 338 1604968

31 luglio 2019

Carabiniere assassinato a Roma: a Sutri una via in sua memoria



Carabiniere assassinato a Roma: a Sutri una via in sua memoria

A Mario Cerciello Rega, il vice brigadiere dell'Arma dei Carabinieri ucciso con 11 coltellate nella notte tra il 25 e il 26 luglio a Roma, sarà dedicata una via a Sutri, il piccolo comune della Tuscia di cui è sindaco Vittorio Sgarbi.

La decisione è maturata alcuni giorni fa «ma solo oggi - spiega Sgarbi che ha prima voluto confrontarsi con l'Ufficio Territoriale del Governo - possiamo darne notizia dopo avere avuto l'approvazione del prefetto di Viterbo Giovanni Bruno».
La cerimonia si svolgerà a settembre.
«Inviteremo i familiari - annuncia Sgarbi - e i vertici dell'Arma»



 

MAGNA GRAECIA FILM FESTIVAL - ALESSANDRO HABER OSPITE IERI E IL PROGRAMMA DI DOMANI, 1 AGOSTO



MAGNA GRAECIA FILM FESTIVAL

ALESSANDRO HABER E ALESSANDRO CAPITANI OSPITI DEL FESTIVAL. DOMANI 1 AGOSTO OSPITI VINICIO MARCHIONI CON SIMONE CATANIA PER PRESENTARE ‘DRIVE ME HOME’. CONTINUA CON SUCCESSO IL ‘MAGNA GRAECIA BOOK FESTIVAL’ CON CHIARA FRANCINI, CLAUDIA RIVA E MASSIMO POGGINI E TONI CAPUOZZO

Ospiti della quarta serata del festival fondato e diretto da Gianvito Casadonte Alessandro Capitani e Alessandro Haber, regista e attore protagonista del film in concorso “In viaggio con Adele”. «Noi facciamo un lavoro che è per gli altri, non per noi stessi – ha sostenuto Capitani – non realizziamo un film per poi metterlo nel cassetto, per il puro gusto di dire “lo abbiamo fatto”. Siamo felici di portare la nostra opera in giro per l’Italia e il Magna Graecia Film Festival è un’occasione importante per far vedere il nostro film».
«Quando si tratta di dover scegliere un copione non guardo alla carriera del regista, se è un autore di lungo corso o un esordiente, ma devo essere convinto del progetto – ha raccontato Haber – Alessandro Capitani si è dimostrato un regista di grandissimo talento e in sole quattro settimane abbiamo realizzato un film di cui sono veramente soddisfatto». Nel corso della serata ospite anche il Presidente del Consiglio regionale Nicola Irto che ha presentato il documentario “Calabria delle Meraviglie”, realizzato nell’ambito del piano di comunicazione del Consiglio regionale: «Con questo lavoro intendiamo raccontare la Calabria innanzitutto ai calabresi, ricordare loro quanto sia importante custodire la nostra storia, e vogliamo offrirla all’Italia e al mondo, dando alla sua bellezza e alla sua cultura la dignità che merita».

Continua il Magna Graecia Book Festival: ieri lo scrittore Leonardo Colombati, direttore della rivista “Nuovi Argomenti” e fondatore con Emanuele Trevi della scuola di scrittura Molly Bloom, che dirige, ha presentato al Blanca Cruz di Caminia "Bruce Springsteen. Come un killer sotto il sole" (Mondadori) con Andrea Di Consoli, il quale ha inserito il libro di Colombati «in quel filone di romanzi definibili come post-moderni e che includono la saggistica, la filologia e la biografia». «Qualche tempo fa ho tenuto una conferenza a Princeton, dove la coordinatrice del corso di letteratura americana contemporanea aveva inserito all’interno del programma Lou Reed, Bruce Springsteen, Bob Dylan – ha commentato Colombati – I testi dei cantautori possono essere definiti come testi letterari, anche se non prettamente poetici. Questa tendenza poetico-letteraria in campo musicale vige solo in Italia e nel mondo anglosassone; nel resto del mondo non esiste una tradizione musicale così varia nella melodia, così profonda nelle tematiche trattate, così poetica nella sua esecuzione».

Il programma di domani, giovedì 1 agosto del festival prevede, alle ore 12.00, la conferenza stampa con Simone Catania, Vinicio Marchioni e Chiara Muscato regista e interpreti del film "Drive me home", moderata da Chiara Fera. Alle ore 18.15 la presentazione del libro di Chiara Francini "Un anno felice" (Rizzoli) all'Hotel Perla del Porto, moderato da Donatella Soluri. Sempre alle ore 18.15, ma al Blanca Cruz di Caminia, la  presentazione del libro di Massimo Poggini e Claudia Riva, "Massimo Riva Vive! La vita rock dello storico chitarrista di Vasco". Moderano Andrea Di Consoli e Edvige Vitaliano. Alle ore 19.30 la presentazione del libro di Toni Capuozzo, "La culla del terrore" (Signs Publishing), moderata da Andrea Di Consoli e Teresa Pittelli. Alle ore 21.30 la performance musicale dei Selton e, a seguire, la proiezione del film "Drive me home" di Simone Catania, con dibattito finale con regista e attori del film, moderato da Antonio Capellupo. Ospiti della serata: Maria Pia Ammirati, Simone Catania, Vinicio Marchioni, Chiara Muscato, Chiara Francini.

E’ gradita condivisione del vost olo per la vostra rassegna stampa

Che dite di partecipare con una donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà; e/o anche ausili per mobilità motoria e assistenza.

Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL

PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX

PUOI VERSARE ON-LINE O ALLE POSTE E DAL TABACCAIO O RICEVITORIA CONVENZIONATE

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l’Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004 - SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA’ REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L’ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA’ RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

Info: 338160968
Per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
Informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com

Vacanze con AMICI A 4 ZAMPE le regole per affrontare la partenza con CANI E GATTI

VACANZE CON I PET, DAGLI ESPERTI IL DECALOGO PER AFFRONTARE LA PARTENZA E VIVERE LA VITA IN SPIAGGIA SENZA PROBLEMI

Marco Maggi, coordinatore dei servizi veterinari di Ca’ Zampa, consiglia come affrontare il viaggio e il soggiorno con il proprio cane o gatto in serenità. Dalla corretta idratazione a come proteggerli dal caldo, fino alla giusta alimentazione per non rovinare la vacanza

Per molti italiani è tempo di organizzare le vacanze che, in numero sempre crescente, vedono protagonisti anche i pet: quest’estate, parte in vacanza con il proprio animale, quasi un italiano su cinque (19%) grazie ad una accresciuta cultura dell’ospitalità “pet friendly” lungo tutta la Penisola secondo l’analisi Coldiretti/Ixe’, dalla quale si evidenzia che appena una minoranza del 13% rinuncia perché non è possibile accogliere nella struttura di permanenza cani e gatti.
Se la vacanza inizia dal viaggio, quali sono gli errori da evitare e i consigli utili per far stare bene il proprio pet in partenza per i lidi o i monti? Pochi sanno, ad esempio, che per garantire una partenza sicura è opportuno verificare  anche i documenti del proprio amico a quattro zampe, così come è bene tenere sempre il pet al guinzaglio e con la museruola se si frequentano luoghi pubblici, a prescindere dalla sua taglia. Durante il viaggio in auto invece gli esperti suggeriscono di fare una breve sosta ogni ora e mezza per permettere all’animale di non disidratarsi. Per potersi godere il sole in spiaggia, a differenza di quanto si crede, gli esperti consigliano di non tagliare troppo il pelo del proprio cane: il suo mantello infatti lo protegge dai raggi solari.
A dirlo sono gli esperti di Ca’ Zampa, la prima rete in Italia di Centri dedicati alla cura e al benessere a tutto tondo degli animali da compagnia.


“Quando si parte in vacanza -  spiega Marco Maggi, Coordinatore dei servizi veterinari di Ca’ Zampa - è opportuno attuare soluzioni pratiche e vantaggiose per far sì che la vacanza e l’allontanamento da casa non diventino un momento di stress per il pet e per il suo proprietario. La prima cosa da fare prima di partire è  far fare un check up al nostro animale. Ca’ Zampa si occupa di check up specifici a seconda del periodo dell’anno: nel periodo estivo e di grande caldo, ciò che andrà monitorato con maggiore attenzione sarà il sistema cardiocircolatorio e lo stato della pelle. È indispensabile insegnare ai proprietari ad individuare quelle che sono le aree di prevenzione sia per il cane che per il gatto a seconda dei diversi periodi dell’anno.”

“Occorre considerare la modalità del tragitto, ovvero tempi e località – prosegue Maggi - perché innanzitutto bisogna organizzare la partenza, cominciando dai documenti, per assicurarsi che sia in regola il viaggio del cane o di un gatto. Una volta arrivato a destinazione è utile seguire delle accortezze riguardo la cura del pet a partire dal lavaggio del pelo e dell’epidermide. È importante però conoscere preventivamente l’ambiente della destinazione per prevenire possibili pericolo o patologie connesse. Una volta arrivati è bene seguire anche delle semplici regole di bon ton per poter rendere serena la convivenza anche con gli altri villeggianti. Piccole regole per poter trascorrere una vacanza serena sia per noi sia per il pet”.

Ecco di seguito il decalogo con i trucchi e i consigli per una vacanza a misura di pet.
1- PREVENIRE È MEGLIO CHE CURARE
La prima cosa da fare prima di partire è  far fare un check up al nostro animale prestando particolare attenzione al sistema cardiocircolatorio e allo stato della pelle. È importante inoltre conoscere preventivamente la destinazione, perché potrebbero esserci dei rischi di patologie. Se si va in una località marittima, tra sabbia, acqua di mare e sole, l’animale può presentare qualche problema a livello cutaneo: meglio non rasare troppo  i cani, poiché conviene mantenere il loro pelo fisiologico in grado di proteggerli. Inoltre è preferibile difendere la cute dai parassiti, in particolare dai pappataci. Conviene fare un’adeguata profilassi contro la filaria che interessa soprattutto le zone infestate dalle zanzare in Piemonte, Lombardia e valle del Po: è opportuno fare ricorso a prodotti antiparassitari repellenti, chimici o naturali ed eventualmente a vaccini se necessari e consigliati dal medico veterinario di fiducia.  Se si va al mare, è bene proteggere l’animale con creme da applicare in particolare su tartufo (naso), orecchie ed eventuali zone prive di pelo e quindi poco protette.

2- I DOCUMENTI PER ‘LUI’
Nel momento in cui si prepara la valigia si devono identificare i documenti per mettere in regola il viaggio del cane o di un gatto. Se si rimane in Italia non viene richiesto alcun documento, anche se è consigliabile avere sempre a disposizione il libretto delle vaccinazioni, in alcuni casi però può essere richiesto il certificato di vaccinazione antirabbica o quello di buona salute del pet, soprattutto se si prende un traghetto o un aereo. Se invece si va nei Paesi della Comunità Europea o in altri Paesiserve il passaporto sanitario, che riporta il codice identificativo del microchip per la registrazione dell’animale e il certificato della vaccinazione antirabbica. Bisogna quindi parlarne col veterinario in tempo utile per poter svolgere eventualmente le pratiche prima di partire. Nel caso si vada in vacanza nei Paesi non Comunitari meglio fare preventivamente una telefonata all’Ambasciata per conoscerne i regolamenti vigenti.
  
3- PRONTI, PARTENZA, VIA!
Ogni animale vive il viaggio a modo suo. Ci sono cani e gatti viaggiatori che, sia che li si metta in una gabbietta sia che li si porti in nave, non danno nessun problema, altri che invece sono più agitati e soffrono la macchina e il viaggio. Secondo il codice della strada fino a un pet in auto non si ha alcun obbligo, purché però l’animale non intralci il guidatore. A partire da due animali invece deve esserci il divisorio in auto o devono essere contenuti in gabbie differenti. Però, per prevenire fughe ed evitare danni peggiori in caso d’incidente, è preferibile sempre mettere il cane o il gatto in una gabbia che sia di dimensioni tali da consentire all’animale di alzarsi e girare su stesso per cambiare posizione (ma è importante che non occupi uno spazio eccessivo altrimenti la sua massa, in caso di urti, prenderebbe più velocità).Nei luoghi pubblici, come gli autogrill, la normativa prevede che bisogna tenere il proprio animale sempre al guinzaglio, che non deve essere lungo più di un metro e mezzo e con la museruola, a prescindere dalla sua taglia. Collari e pettorina sono invece a discrezione del proprietario. Per mettere in sicurezza i gatti è invece necessario il trasportino. Durante il viaggio è opportuno seguire delle accortezze: se si è in auto conviene fermarsi ogni ora e mezza, per non stressare l’animale e permettergli di bere e fare quattro passi.
Per diminuire gli stress e far affrontare meglio il viaggio al proprio pet, gli esperti Ca’ Zampa possono consigliare miscele fitoterapiche a base di Rosa Canina, Ruta, Fuchsia e Viola Australiana, in base alla valutazione del comportamento del soggetto condotta dall’esperto

4- ATTENZIONE ALLA TEMPERATURA
Come già detto, il mantello protegge il cane stesso dal calore, per cui un taglio eccessivo può causargli problemi. Ma per mantenere il pet refrigerato è possibile anche dotarsi di soluzioni pratiche: soprattutto per le razze brachicefale, come il pechinese o il bull dog inglese che soffrono in maniera particolare le alte temperature, esistono dei tappetini refrigeranti che si possono raffreddare in frigo oppure sono a base di Gel che scambiano il calore, per aiutarli a contenere o abbassare la loro temperatura corporea.

5- BERE RENDE IL VIAGGIO PIÙ PIACEVOLE 
Prima di affrontare il viaggio è bene assicurarsi che l’animale beva il giorno prima in maniera copiosa. Sarebbe meglio non partire nelle ore più calde, privilegiando magari l’alba o il tramonto e assicurarsi che la temperatura dell’abitacolo sia confortevole e in parte climatizzata. I soggetti più ansiosi invece troveranno un sicuro giovamento nei prodotti fitoterapici consigliati dagli esperti Ca’ Zampa a base di essenze erbacee specifiche e prodotti omeopatici.
Prima del viaggio conviene consentirgli solo una bevuta moderata; mentre durante il viaggio, per evitare le conseguenze spiacevoli del rigurgito in auto, è consigliabile utilizzare delle traverse monouso per il pianale dell’auto o il fondo della gabbia in modo da mantenere la vettura in efficienza e custodire al contempo la pulizia dell’animale. 

6- IL BEAUTY CASE È A MISURA DI PET
Oltre ai prodotti per l’igiene umana, è bene pensare di mettere in valigia anche un kit per il proprio amico a quattro zampe: ad esempio prodotti a base di camomilla con cui pulire e lavare i loro occhi, oppure pomate protettive e lenitive, da utilizzare in particolare per il tartufo, i polpastrelli e le altre parti più delicate; soluzioni fisiologiche per lavare e pulire le orecchie da terra, sabbia e acqua del mare; antiparassitari repellenti, antidiarroici e fermenti lattici per arginare eventuali postumi dovuti anche allo stress del viaggio. Non bisogna dimenticare di portare con sé sacchettini, palette, ciotole per l’acqua potabile, cardatore, pettini, spazzole. Per il gatto valgono le stesse regole, anche se conviene ricreare un ambiente adatto alla sua natura, con la sua lettiera e la sua zona di relax.

7- LA CIOTOLA NON VA IN VACANZA
Per quanto riguarda l’alimentazione, se il pet è abituato a mangiare cibo industriale non c’è nessun problema: basta portare con sé crocchette e scatolette oppure comprarle nei negozi. Per chi è abituato a preparare ‘la pappa’ fatta in casa, può trovare qualche difficoltà: per ovviare al problema sarebbe meglio abituare l’animale al mix di pappa industriale e tradizionale almeno quindici giorni prima di partire. Chi preferisce portare da casa degli alimenti già preparati e congelati deve naturalmente aver cura di garantire la conservazione del freddo anche durante il viaggio per evitare che agenti patogeni ne compromettano le proprietà. Durante il viaggio, soprattutto se non eccessivamente lungo, è consigliabile non far mangiare l’animale fino all’arrivo a destinazione.

8- VACANZE AL MARE
Se si va in vacanza al mare e si porta il proprio pet, in genere il cane, in spiagge dedicate per fargli fare il bagno, è necessario seguire qualche regola. Dopo il tuffo, conviene lavarlo con acqua dolce e alla fine del periodo di vacanza, poiché il suo mantello è stressato sia dall’acqua salata che dal sole, si raccomanda una reidratazione del pelo con dei trattamenti di shampoo-terapia specifici per ripristinare le sue condizioni fisiologiche ottimali. Questo perché l’acqua di mare è basica contrariamente alla richiesta della cute dell’animale che  preferisce sostanze tendenzialmente neutre tendente all’acido.

9- VACANZE AI MONTI 
Se le ferie si passano in montagnasi consigliano le stesse precauzioni nei confronti dei parassiti e di eventuali patologie diffuse nella zona. Anche se non è un pericolo reale e non ci sono prescrizioni obbligatorie per legge, è consigliabile il trattamento antirabbico in associazione alle ricorrenti vaccinazioni che si effettuano prima della partenza. L’acqua dolce, di lago o di ruscello, se pulita, è invece una fonte ottimale per la sua idratazione e risulta quindi meno problematica rispetto l’acqua d mare. In montagna si cammina molto tra dirupi e rocce e aumentano quindi i rischi di traumi come abrasioni e tagli del polpastrello. Si consiglia di pulire, detergere e ammorbidire con apposite pomate i polpastrelli e le dita. Il caldo infine è sempre un pericolo; fermarsi all’ombra e reidratare il cane permette di evitare colpi di calore o sovraccarico di fatica. Attenzione a zone dove possono essere presenti pulci e zecche che potrebbero aggredire letteralmente il cane durante una fase di esplorazione nel bosco o nei cespugli, in questi casi un immediato bagno antiparassitario evita contaminazioni degli ambienti di casa oltre a dare subito beneficio al cane.

10- RICORDARSI DEL BON TON
Per una vacanza senza stress, sia per il pet sia per i vicini di casa o di stanza, è bene seguire delle piccole regole di educazione civica. Ad esempio è importante evitare che i cani possano ‘alzare la propria zampa’ nei pressi delle vetrine dei negozi o su ingressi in spiaggia frequentati dai bambini; evitare, attraverso l’educazione, l’abbaio non gradito e che il pet, in genere il cane, corra troppo avanti o si lasci trascinare dal suo proprietario, creando disordine in percorsi pedonali. Per evitare spiacevoli discussioni con chi si incontra per strada durante la passeggiata, è opportuno prevenire gli atteggiamenti aggressivi del cane, sottraendogli lo stimolo, mantenendolo in una posizione di controllo (seduto a terra) o deviando il proprio percorso quando s’incrocia un altro cane. Ricordate due obblighi di Legge, guinzaglio di una lunghezza massima di 1,5 metri e museruola sempre a disposizione.

E’ gradita condivisione del vost olo per la vostra rassegna stampa

Che dite di partecipare con una donazione DETRAIBILE per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà; e/o anche ausili per mobilità motoria e assistenza.

Puoi versare quanto puoi o vuoi SIA ON-LINE O DAL TABACCAIO E RICEVITORIA LOTTOMATICA-SISAL

PayPal 5338 7509 8988 3402 = IBAN IT 75 O 38000 03200 0CA13596456

POSTAPAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN IT84O3608105138219438319445
BIC/SWIFT PPAYITR1XXX

PUOI VERSARE ON-LINE O ALLE POSTE E DAL TABACCAIO O RICEVITORIA CONVENZIONATE

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l’Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004 - SOCIAL pagine FACEBOOK: Agenzia Stampa Aspapress – Accademia Europea delle Muse - Teatro Delle Emozioni - Dancing Dream – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA’ REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L’ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA’ RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

Info: 338160968
Per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
Informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com

Post più popolari