Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

22 settembre 2018

MARCO TULLIO BARBONI HA INCONTRATO MILANO A SPASSO CON IL MAGO MERLINO

Marco Tullio Barboni ha incontrato  la Citta' di Milano.

È  stato un incontro commovente quello dello scorso 20 settembre alla sala Pirelli del  Palazzo della Regione di Milano.
Nell'aria, sentimenti palpabili di ammirazione generale per lo Scrittore e l'Uomo, e per la straordinaria storia d'amore di un protagonista dei nostri tempi: Marco Tullio Barboni, noto sceneggiatore, regista e scrittore, che con il suo secondo libro "A spasso con il mago. Merlino e io" (Viola Editrice) sta girando l'Italia con notevole successo di pubblico e critica. 
Al centro dell'interesse e dei suoi ricordi,  l'indimenticato e "magico" cane Merlino, oggi scomparso. 
Marco Tullio Barboni appartiene ad una illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d'Autore. Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all'indimenticabile filone dei fagioli western. Frequentatore di set fin da bambino, è stato lui stesso regista e sceneggiatore, ed ha proseguito la carriera familiare con caparbietà e notevole talento.
"La città di Milano, come ero sicuro sarebbe successo,  ha avuto nell'incontro  con il Barboni la possibilità  di conoscere un professionista di profonda cultura e grande sensibilità " ha dichiarato alla stampa il Cavaliere Franco Antonio Pinardi, Presidente dell'Accademia Tiberina già  Pontificia e deus ex machina dell'appuntamento meneghino. 
Prosegue Pinardi: "Come da programma ed intenzioni dell'Accademia che presiedo, l'incontro attraverso questo protagonista del nostro Cinema, approdato da qualche anno alla Letteratura, ha rappresentato di fatto un ampliamento dello spettro di interesse della nostra Accademia,  e Cinema e Letteratura si sono incontrate a Milano per un paio d'ore e hanno dato vita ad un dialogo meraviglioso e magico: quello descritto nel libro dibattuto durante l'incontro, che ha recentemente vinto  il Premio  Speciale della Giuria al Pegasus Literary Awards Città di Cattolica. Il pubblico presente ha mostrato grande interesse per la tematica. Apprezzatissima, e facilmente intuibile da chiunque  abbia mai avuto modo di ascoltarlo, è stata la sapienza del mestiere del noto sceneggiatore ospitato per l'occasione".
L'evento ha avuto la collaborazione dell' Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana, nonché il patrocinio dell'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi.
Soddisfatto anche Barboni al termine dell'incontro: " Sono rimasto particolarmente colpito dall'accoglienza che ha avuto la proiezione del cortometraggio e dall'attenzione riservata all'argomento del libro, con una corresponsione di sentimenti davvero straordinaria soprattutto da parte di tutti coloro che hanno avuto un cane e che hanno condiviso quella stessa emozione che il mio racconto vuole trasmettere "

Marco Tullio Barboni ha proseguito  idealmente dal punto di vista letterario  la storia cinematografica  di un suo corto come regista di qualche anno fa, che ha avuto successo perfino all'estero e che è  stato proiettato all'incontro al Palazzo della Regione:  "Il Grande Forse",   girato e co-prodotto da Marco Tullio Barboni, dove il protagonista animale della pellicola è il medesimo del libro "A spasso con il mago", cioè  l'amato cane Merlino, oggi  appunto scomparso.  Tra gli interpreti della pellicola, Philippe Leroy e Roberto Andreucci. Fotografia di Maurizio Calvesi, Musiche di Franco Micalizzi. L'avvenuta proiezione del corto all'inizio dell'incontro ha fatto entrare subito  dentro la vicenda reale di Merlino, per poi approdare alla vicenda letteraria attraverso la lettura delle prime pagine del volume , scritto al cento per cento in forma dialogica,  che ha regalato al pubblico punte di autentica prova d'attore da parte del lettore d'eccezione che era dagli organizzatori stato annunciato per la serata, e che puntualmente è arrivato a Palazzo della Regione: l'attore e cabarettista Roberto Brivio, conosciuto al grande pubblico anche per essere stato storico membro del gruppo I Gufi
Dopo aver ricevuto un applauso fragoroso per la sua ineccepibile interpretazione dell'Epitaffio per un cane di Lord Byron (che Lord Byron dedicò al suo amato cane, un terranova di nome Nostromo),  Brivio insieme al Barboni ha fatto entrare gli astanti all'interno degli umori di un libro bellissimo e fatato, attraverso la lettura dei passi iniziali del racconto a due, con il Barboni lettore di sé stesso. 
Lo scrittore Barboni ha avuto l'intenzione di rendere eterno, parlandone,  il ricordo dell'amore provato per il suo animale, ma che riguarda tutti gli  indissolubili legami similari che chiunque  abbia posseduto un animale puo' capire, e sicuramente il successo che già  ha avuto il libro in tutta Italia dimostra che l'obiettivo è stato raggiunto: attraverso una passeggiata onirica che ricalca la passeggiata che Marco Tullio e Merlino hanno fatto ogni sera per anni, si può apprezzare la storia ed immedesimarsi in  una vicenda che commuove e fa riflettere, e aiuta a ritrovare  un legame a tutti gli effetti d'amore, anche solo attraverso un sogno lucido come descritto nel libro.
Il parterre presente davvero di grande lustro: il Generale dei Carabinieri (ar) Alberto BellottiPresidente dell'associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica di Milano con una folta delegazione della stessa; il Prof Alessandro Arrighi, noto esperto di risanamento aziendale e docente di economia aziendale; il coordinatore nazionale del gruppo associativo rumeno in Italia Robert Raducescu, seduto in prima fila vicino al famoso poeta rumeno Viorel Boldi.
Si sono riconosciuti tra il pubblico anche il criminologo Dr. Bruno Busetto ed i fotografi Francesco Barilaro e Massimiliano Salvioni
Tra gli ospiti attesi dal mondo del Cinema, non hanno tradito le aspettative l'attrice Premio David di Donatello Barbara Enrichi e Marina Castelnuovo, attrice, conduttrice, scrittrice, imprenditrice e sosia "ufficiale" di Liz Taylor, che riesce con la sua immagine a fare rivivere da ben 25 anni l'impareggiabile mito a livello internazionale.
Dal mondo del giornalismo, apprezzatissima la presenza di Claudio Pina, che è stato direttore di selezione del Reader's Digest, e di Massimiliano Buonocore,  direttore responsabile di  La critica.org, seguitissimo giornale di  politica, cultura, ed economia nel web.
La giornalista Monica Mistretta, in prima fila,  ha partecipato attivamente alla preparazione dell'evento e al coinvolgimento di molti ospiti presenti fisicamente all'appuntamento meneghino.  Presente per il mondo Lifestyle la giornalista Valeria Cudini;
dal mondo della Letteratura noir  e' intervenuta la scrittrice Sara Magnoli. Infineospiti di grandissimo pregio anche da altri settori, come quello dell'Arte (hanno presenziato il pittore internazionale Luciano Dabbene; l'avvocato Piero Coutelle', noto cultore d'arte; giunta direttamente da Lug0ano Giovanna Turchi Vismara ) o quelli dell' Imprenditoria immobiliare (per l'Agenzia Immobliare Italia presente Anna Maria Balzano, sul mercato da ben 50 anni). 
Che dite di partecipare con una donazione per contribuire all' acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà?
Puoi versare quanto puoi o vuoi

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l' Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004  SOCIAL  FACEBOOK – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA' REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L'ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA' RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

Info:
per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com

Opera Bruxelles, Castellucci rifà “Il Flauto Magico” di Mozart. RISCRITTO E REINVENTATO

Opera Bruxelles, Castellucci rifà "Il Flauto Magico" di Mozart.
Via i preconcetti, via tutti quelle rappresentazioni viste e ascoltate nelle nostre vite precedenti: Il Flauto Magico di Mozart è stato riscritto, reinventato, personalizzato. Lo scorso 18 settembre alla Monnaie di Bruxelles ha avuto luogo un evento, probabilmente il primo grande avvenimento sociale della stagione. Alla prima dell'opera del compositore austriaco la regia del nostro Romeo Castellucci ha stupito tutti: spazzando ogni certezza, sconvolgendo canoni, rielaborando contenuti, sorprendendo il pubblico. Molti in sala, diciamocelo pure, presenti proprio perché una "première" socialmente imperdibile, non hanno saputo trovare una ragione e una logica nella messa in scena concepita dall'artista.
Nel primo atto tutto sembrava amalgamato: l'orchestra (egregiamente direttamente dal M° Antonello Manacorda, che ben si è saputo inserire nei silenzi e e nelle interruzioni della musica per dare spazio alla narrazione), la scenografia, gli artisti (cantanti, danzatori, figuranti, coro). Ogni elemento era fuso in un insieme che in un primo momento sembrava sminuire la portata e il contributo di ciascuno, ma che alla fine si è rivelato funzionale e perfettamente coerente con 'l'ovattata giostra' creata da Castellucci.
I colori tenui, la scena leggera, i costumi, le nuvole e le piume che sembravano di panna montata o di zucchero filato hanno fornito allo spettatore l'atsmofera di una storia dai contorni molto labili, a cavallo fra il reale e l'irreale. Da qui, dunque, l'ardita scelta della soppressione di dialoghi del libretto che aiutano a dare un contorno e un'introduzione ai personaggi che qui perdono una precisa connotazione e che è difficile distinguere: necessario, quindi, conoscere benissimo l'opera mozartiana per intuire i momenti che non hanno trovato spazio.
La seconda parte dello spettacolo cambia e sciocca ancora di più e l'etereo lascia spazio alla realtà: vengono narrate, dai protagonisti stessi, storie di donne e uomini condannati alla cecità o deturpati da incendi. Impossibile non ascoltarli: ma anche qui la scelta ha suscitato non poche perplessità forse perché un po' troppo allungata, forse perché è un'altra cosa, un altro spettacolo.
Uno sguardo quello di Romeo Castellucci che preferisce guardare alla realtà vera degli individui. Una scelta coraggiosa da parte della Monnaie che ha aperto la stagione con una sfida di cui intuiva approccio e rischio.
Un'esperienza senza dubbio unica che si può vivere a Bruxelles fino al 4 ottobre 2018.

Giovanni Zambito

Che dite di partecipare con una donazione per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà?
Puoi versare quanto puoi o vuoi

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l' Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004  SOCIAL  FACEBOOK – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA’ REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L’ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA’ RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

Info:
per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com


eCAMPUS E ACCADEMIA DEL LUSSO PRESENTANO L'EVENTO SFILATA IN MATERIA - ORE 19,30- 27 SETTEMBRE 2018 - PIAZZA DI SPAGNA - ROMA

Piazza di Spagna accoglie l'evento-sfilata
In_materia
realizzato da Università e Campus e Accademia del Lusso
dedicata ai giovani talenti della moda 
a favore del progetto "Dopo di noi" e dell'Associazione PCDH19


Roma, 27 settembre 2018 - L'Università degli Studi eCampus – Facoltà di Lettere, Design e Discipline della Moda e Accademia del Lusso - Istituto di Alta Formazione per la moda e il design,  con  il  patrocinio  dell'Ufficio  Scolastico  Regionale del Lazio, presentano In_materia, l'Evento-Sfilata aperto al pubblico romano, dedicato ai giovani talenti della moda a sostegno della Onlus "Insieme per la ricerca -  PCDH19" e del progetto "Dopo di noi" dell'Associazione Onlus "Insettopia – Per noi autistici".

Una manifestazione che vuole coniugare il lavoro creativo degli allievi più promettenti delle due realtà formative con l'impegno benefico in favore dei bambini autistici e delle bambine colpite da una malattia rara per la quale non esiste ancora una cura. La raccolta fondi sarà libera.

A presentare l'evento sarà la conduttrice televisiva Elisa Isoardi.

Nell'occasione, Accademia del Lusso - Istituto di Alta Formazione per la moda e il design inaugurerà la sede di Piazza di Spagna, 9 situata nel cuore di Roma in una delle più suggestive cornici al mondo. I capi che sfileranno sono stati realizzati da 39 studenti delle diverse sedi di Accademia del Lusso - Milano, Roma, Palermo e Belgrado -  che attraverso le loro creazioni comunicheranno al meglio l'unione tra materia e forma.
Che dite di partecipare con una donazione per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà?
Puoi versare quanto puoi o vuoi

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l' Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004  SOCIAL  FACEBOOK – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA’ REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L’ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA’ RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

Info:
per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com

20 settembre 2018

3^ Tappa dell'International Tour Film Fest al Castello di Santa Severa il 22 settembre




Nella splendida location del Castello di Santa Severa arriva la 3^ tappa dell'International Tour Film Fest – Sezione Istituzionale
"A lezione di Costituzione"                                               
L'Associazione degli insegnanti di Scienze giuridiche ed economiche (APIDGE) e International Tour Film Festival (ITFF), d'intesa con l'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Santa Marinella, sotto l'egida della Regione Lazio, presentano: "A lezione di Costituzione", una manifestazione di festa, di riflessione e di proposta dedicata a quanti credono nel ruolo decisivo della Carta Costituzionale nel mondo dell'Istruzione e della Cultura in Italia e in Europa. Un evento che intende definire la specificità e il ruolo centrale in tutti i curricoli scolastici di una Disciplina che sia fondata sullo studio e l'apprendimento dei principi, delle regole e del sistema delle Istituzioni su cui si poggia la vita democratica del nostro Paese e dell'Unione Europea.

"A lezione di Costituzione" è anche l'occasione per rilanciare il dibattito in tema di pieno riconoscimento del valore sociale delle Scienze giuridiche ed economiche in tutte le scuole, valorizzandone la specificità in tutti i percorsi didattici della Scuola secondaria in Italia, ma anche l'imprescindibilità nello studio dei più piccini.



La settima edizione dell'International Tour Film Festival di Civitavecchia fornisce in tal caso una perfetta cornice per l'evento. Quest'anno infatti la prestigiosa manifestazione cinematografica, patrocinata da Ministero per i Beni e le Attività culturali, Ministero degli Esteri e Regione Lazio, ha


dedicato, d'intesa con APIDGE, un'intera sezione artistico culturale, con premi e riconoscimenti speciali, alle celebrazioni dei 70 anni della Costituzione italiana.

Il progetto "A lezione di Costituzione" dunque non solo è coerente con i temi dell'ITFF, ma costituirà un momento di approfondimento e arricchimento di tutta la manifestazione che si articolerà in due giornate:

Sabato 22 settembre 2018, alle ore 16, nella sala Refettorio del Castello di Santa Severa, lungo la costa tirrenica a nord di Roma, si terrà il Workshop "COMUNICARE LA COSTITUZIONE"
attraverso i canali dell'editoria e dei media. Nell'occasione verrà assegnato un riconoscimento speciale agli Autori che si sono particolarmente distinti per diffondere la conoscenza della Costituzione. In questo convegno saranno coinvolte testate giornalistiche specializzate in ambito scolastico e alcuni Autori di saggi in tema di diritti costituzionalmente tutelati,  al fine di promuovere un'efficace comunicazione dei principi e dei valori della Costituzione proprio alla conclusione delle celebrazioni per il settantesimo anniversario della sua promulgazione.

Sabato 6 ottobre 2018,  alle ore 11, nella Cittadella della Musica di Civitavecchia, alla presenza di Alte Cariche Istituzionali si terrà il Seminario "La Costituzione a scuola" a cura dell'Associazione degli Insegnanti di Scienze giuridiche ed economiche (APIDGE) ove verranno presentate le proposte normative e didattiche più significative in tema di Cittadinanza e Costituzione.
Nel pomeriggio, negli stessi locali, si svolgerà il Seminario "Le donne della Costituzione" a cura di APIDGE e dell'Associazione "Il grigio e il rosa" ove sarà evidenziato il ruolo decisivo delle Madri della Costituzione.

Sabato 22 settembre, Castello di Santa Severa
Programma:
Ore 16,00: Indirizzi di saluto di Anna Rossomando, Vice Presidente del Senato

Stefania Nardangeli, Assessore alla Pubblica Istruzione Comune di S. Marinella.

Presiede: Marietta Tidei, Commissione Cultura Regione Lazio

 Introduce: Paolo Sciascia, Dirigente MIUR - DG per lo studente, l'integrazione e la partecipazione

Ore 16,30:  "Comunicare la Costituzione"
ü  Strumenti scelti per insegnare la Costituzione a scuola.
Tavola rotonda con alcune testate giornalistiche specializzate in ambito scolastico,
a cura di Giuseppe Adernò (Consorzio AetnaNet) e Michela Ponzani (Rai Storia)

Ore 17,30: "Libri scelti per la Costituzione",
a cura di  Giovanni Cogliandro (Università degli studi "Tor Vergata" di Roma)

ü  "La Costituzione come educazione alla legalità" (Raffaele Marzo)
Editoriale Scientifica Napoli
ü  "21 donne all'Assemblea" (Grazia Gotti)
Giunti Editore

Ore 18,30: "L'International Tour Film Fest  per la Costituzione"
a cura di Piero Pacchiarotti (Patron ITFF) ed Ezio Sina (Presidente APIDGE)

ü    Un video per la Costituzione: profilo e anticipazioni sul Concorso "A lezione di Costituzione" premiato nella serata conclusiva della Settima edizione

Ore 19,00: Conclusioni a cura di Eleonora Mattia,  Presidente IX Commissione Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio Regione Lazio
           




Presentazione dell'Associazione APIDGE
L'Associazione Professionale Insegnanti Scienze Giuridiche ed Economiche è nata per essere un interlocutore propositivo e critico per tutti quegli aspetti e le problematiche che riguardano i docenti di queste discipline. A tal fine intende promuovere, con innovazioni didattiche e metodologiche, la conoscenza dei percorsi professionalizzanti presenti nell'offerta formativa delle Istituzioni scolastiche italiane ed europee. In questa prospettiva l'Associazione si propone di: a) promuovere ogni tipo di azione finalizzata al riconoscimento della specificità delle Discipline Diritto ed Economia Politica nell'Istruzione e nella Formazione Professionale in Italia e nell'Unione Europea e alla valorizzazione della professionalità dei docenti; b) promuovere con attività di formazione e di aggiornamento professionale, seminari di studio e convegni, le competenze accademiche, didattiche e pedagogiche dei docenti specialistici, che devono essere considerati gli esclusivi protagonisti dell'insegnamento del Diritto, dell'Economia Politica e di Cittadinanza e Costituzione; c) proporre il riconoscimento giuridico di uno specifico Albo professionale dei docenti di Scienze Giuridiche ed Economiche; d) predisporre un codice di deontologia professionale specificamente dedicato, anche per far sì che gli Enti e le associazioni impegnati in attività di formazione professionale possano dotarsi di docenti specialisti iscritti all'Albo.


Danza: theKITCHENtheory 21-22-23 settembre prima romana


21-22-23 settembre 2018  venerdì e sabato h 21 – domenica h 18   (danza)
PRIMA ROMANA
DaCru Dance Company 
theKITCHENtheory
concept e regia Marisa Ragazzo
coreografie Marisa Ragazzo e Omid Ighanì
danzatori Omid Ighanì, Samar Khorwash, Alessandro Marconcini, Serena Stefani, Claudia Taloni, Tiziano Vecchi
ricerca musicale Omid Ighanì, Marisa Ragazzo e Samar Khorwash
con il sostegno di Centro Danza Canal/Teatros del Canal Madrid e Compagnia Naturalis Labor  in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Madrid
 

Il primo luogo da raggiungere al mattino e l'ultimo da visitare prima di andare a dormire. Una zona di transito vivace o solitaria ma sempre e comunque piena di odori, ricordi, sensazioni, attese e infiniti stati sospesi. Dura tutta la vita questa relazione densa e profumata fatta di rumori fluidi e familiari, di spazi imparati a memoria e su ogni cosa, potenti come sovrane, regnano le parole. La stanza delle parole: escono dalla bocca come dervisci rotanti, capaci di schivare, sfiorando dolcemente o conficcarsi come lame. Restano lì sospese per anni, quasi diventano un'eredità, aleggiano in ogni pertugio e sovente sono le memorie delle famiglie. La cucina è l'area prescelta per affondare i denti e i sensi in preziosi nutrimenti ma soprattutto è lo spazio dove si parla.  Parole. Parole. Un fiume in piena, ognuna diversa dall'altra, lunghe ed elastiche come alghe o rigide e appuntite, si impossessano della bocca per urlare l'incomprensione o la denuncia della solitudine o parlare dell'amore. Numerose come chicchi di riso, necessarie tutte per dire in mille modi la stessa cosa e troppo poche per riuscirci. Al linguaggio tecnico dei danzatori, pulito ed estremamente virtuoso, si affianca una forza interpretativa e scenica, umana, comunicativa ed emozionante. È un racconto teatrale. Le danze urbane difficilmente, per loro stessa natura, trovano una collocazione immediata sul palcoscenico: quest'opera, così come tutte le produzioni della compagnia, tende a sottolineare e a dimostrare quanto, oggi, il suo linguaggio sia in costante evoluzione fino al punto da diventare comprensibile, fruibile, drammaturgica, emozionante e onirica, e di fatto fortemente legata al teatro.



TEATRO VASCELLO Stagione 2018-2019
Teatro – Danza – Musica e Vascello dei piccoli
Biglietteria:
servizio di prenotazione per tutti gli spettacoli € 1 a biglietto
danza e musica: intero € 15 - ridotto over 65 e studenti € 12
biglietto promo su prosa, musica e danza € 10 acquistabile on line esclusivamente con un codice e utilizzabile presso la nostra biglietteria

Informazioni
Orari biglietteria da settembre 2018 a maggio 2019:
lunedì h.10-17 (ad eccezione dei giorni in cui è prevista la presentazione fino alle ore 21.30) Dal martedì al -sabato h.10-21.30
domenica h. 14-19

Il Teatro Vascello propone spettacoli di Prosa, Danza, Drammaturgia Contemporanea, Eventi, FestivaL, Rassegne, Concerti, Spettacoli per Bambini e Laboratori

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma 

Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello 
Il 21 settembre è il mio compleanno che dite se volete fare una donazione per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà? Puoi versare quanto puoi o vuoi

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l' Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004  SOCIAL  FACEBOOK – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA’ REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L’ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA’ RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

Info:
per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com 

VERTICALMOVIE FESTIVAL e ti cambio i talenti con una giuria di vip del cinema e maestri tecnici


 VERTICALMOVIE FESTIVAL
VerticalMovie è il primo Festival di cortometraggigirati inverticalecon lo smartphone o con altri dispositivi professionali, realizzato grazie all'impegno dell'ideatore edirettore artistico Salvatore Marinoe del presidenteMaurizioNinfa, amministratore unico di Interproject Event, aziendaorganizzatrice dell'evento.Il concorso è aperto a chiunque voglia raccontare una breve storia(la durata massima deicortometraggi è di 10 minuti), su qualunque tema e in qualsiasi stile, ma rigorosamente con l'inquadratura verticale, ovvero nel tipico formato dello smartphone oggi così diffuso soprattutto tra i giovani tanto da ricoprire oltre il 70% dei filmati caricati in rete.Formato, e al tempo stesso nuovo linguaggio, che VerticalMovie intende legittimare, deciso non solo a valorizzarne la modalità espressiva ma soprattutto a scoprire quei nuovi talenti nell'ambito della sceneggiatura, della regia e della fotografia che con intraprendenza e lungimiranza hanno raccolto la sfida ruotando la loro visione del mondo di 90 gradi.
Abbracciando tale filosofia, anche la collecting Artisti 7607ha deciso di sostenere il VerticalMovie, così come la Fidal ospitando la kermesse nel villaggio del Runfest e ComingSoon divulgando notizie e aggiornamenti sul nostro Festivale presentando in anteprima al VerticalMovie il suo nuovo format verticale. Al VerticalMovie Festival hanno inoltre aderito in partnership alcune importanti realtà della comunicazione come RAI Com, RAI Italia, Rai Radio2, e aziende come Trenitalia. Il Festival si avvale quest'anno anche della partnership tecnologica di Videobank, società leader in Europa nel campo del broadcasting video e uplink satellitare, che ha sposato l'idea innovativa di questa manifestazione e ha deciso di inserire una sezione del VerticalMovie all'interno della prossima edizione del Festival di Taormina di cui è produttrice.
Le quattro serate, oltre alla proiezione dei corti in concorso, saranno animate da workshop, spettacoli teatrali, di danza e concerti, e chiuderanno con i DJ Set di Rai Radio2. La finale di domenica 23 settembre sarà presentata da Andrea Delogu. Tra gli ospiti Francesco Montanari, Nesli, Grace Cambria, Alex La Rosa, Marco Capretti, Tiziana Rivale, Federica Pento, attesi anche Christian De Sica, Paolo Conticini e molti altri.Di seguito il VerticalMovie nei dettagli.

DOVE E QUANDO
La prima edizione del VerticalMovie Festival si svolge a Roma in Piazza del Popolo per quattro serate dal 20 al 23 settembre 2018 in un anfiteatro chiamato Vertical Village creato appositamente per l'occasione all'interno del villaggio del Runfest. Nel Vertical Village troviamo un'avveniristica novità assoluta a livello mondiale: una Vertical Arena con un grande palco sul quale troneggiano due megaschermi verticali a led alti circa 10 metri e larghi 5e uno centrale in proiezione delle stesse dimensioni sui quali saranno proiettatii cortometraggi in concorso; area ristoro e red carpet; VerticalMovie è anche su IGTV, instagram, facebook, twitter, youtube e vimeo

LE SEZIONI
8 le sezioni in concorso: VerticalOpen (a tema aperto), VerticalWoman (dedicata alle donne come autrici, registe e come tema),VerticalComedy (commedia e comicità),VerticalDoc (documentari e docufiction a tema MyItaly e Ri-cycle), VerticalHome (dedicata a chi cerca casa, sezione sponsorizzata dalla SIDIEF che premierà l'opera migliore), Vertical2K (rivolta ai nati dall'anno 2000 in poied è l'unica a non prevedere premi in denaro), VerticalTrain (dedicata ai viaggi in treno e premiata da Frecciarossa), VerticalSport (a tema sportivo).
4 quelle fuori concorso: VerticalNews(la produzione di un notiziario in verticale)VerticalArt(audiovisivo come nuova forma di espressione artistica), ViralWeb (con i trend virali come intrattenimento TV e Web, pubblicità e musica) e Maestri Verticaliche offre in anteprima mondiale, le prime opere verticali dei grandi maestri del Cinema.

LE GIURIE
A valutare le opere in concorso una giuria di esperti rappresentativa di ogni settore dell'audiovisivo chiamata a valutare le opere in concorso in base non solo all'originalità dei contenuti e alla qualità tecnica, ma anche alla verticalitàintesa sia come nuova forma visiva che di linguaggio. Presieduta da Marco Giusti, autore e critico televisivo e cinematografico nonché "titolare" di Stracult, il talk show sul cinema più divertente e scanzonato della TV in onda su Rai 2, vanta al suo tavolo il regista e sceneggiatore televisivo Stefano Reali(Ultimo, Come un delfino), nonché autore di colonne sonore come il compositore e direttore d'orchestra Fabio Frizzi (Febbre da cavallo, Fantozzi, Kill Bill); lo scrittore, regista e autore romano Federico Moccia (Tre metri sopra il cielo, Non c'è campo); nutrita anche la schiera attoriale con Fioretta Mari, insegnante di dizione e recitazione allo Strasberg Institute di New York ed ex insegnante ad Amici;  Daniela Poggi (Sconnessi, L'esodo), Antonio Tallura (Incantesimo, Il Tuttofare, Tonno spiaggiato); Alberto Molinariche è anche produttore, sceneggiatore e regista di corti; i produttori Attilio De Razza (Indivisibili, L'ora legale), Roberto Bosastra (Bananas srl), Claudio Bucci (Stemo Production); imaestri della fotografia Blasco Giurato(Nuovo Cinema Paradiso, Ustica) e Gianni Mammolotti (Malarazza, Un amore così grande); il fotografo e videomaker Capedit(al secolo Marco Capedri) acceso "sostenitore della rivoluzione dei video in verticale"; il montatore Marco Spoletini (Velocità massima, Gomorra); il presidente di Rai Com Roberto Nepotee il direttore di Radio Rai Roberto Sergio. A votare i cortometraggi in concorso anche una giuria composta dal popolo del webche sta già votando il video preferito iscrivendosi al sito www.verticalmovie.it
I PREMI
Il primo premio assoluto del VerticalMovie è il BEST VERTICALMOVIE SHORT assegnato dalla giuria tecnica e consiste in € 3.500,00 + targa: il vincitore sarà inoltre invitato a far parte della giuria nell'edizione successiva del Festival; la giuria tecnica assegna anche il secondo premio del valore di € 1.500,00. + targa;e il terzo del valore di € 1.000,00. + targa;
Ulteriori riconoscimenti vengono assegnati dalla giuria di qualità, senza premio in denaro:
Migliore regia, sceneggiatura, attore protagonista, attrice protagonista, fotografia, montaggio, colonna sonora.
Ai premi della giuria tecnica si aggiungono tre premi che verranno assegnati dal pubblico del webai tre corti che avranno avuto il maggior numero di voti:
il primo premio BEST VERTICALMOVIE SHORT ON-LINE AUDIENCE del valore di € 2.500,00 + targa; un secondo premio del valore di € 1.000,00. + targa; un terzo premio del valore di € 500,00. + targa;
LE SERATE(programma)
Giovedì 20 settembre:
19.45 Workshop di Stefano Reali "VERSO IL CIELO" (900 anni di immagini verticali)
21.00 Maurizio Ninfa e Salvatore Marino aprono il VerticalMovie Festival
21.15 Karin Proia e Marco Capretti presentano i cortometraggi in concorso
22.30 Federica Pento(la giovane cantate abruzzese è stata la madrina del Giffoni Festival 2018)
22.45 Dj Set con DJ Efèe
Venerdì 21 settembre:
19.00Artisti 7607presenta La scuola Romana del Fumetto
19.30 Workshop sulla dizione e recitazione
20.00 Spettacolo teatrale Maratona di New York di Edoardo Erba con Davide Paganini e Luca Damiani, sessanta minuti di corsa, di testa e diaframma, di fiato spezzato, di crampi e denti stretti, andato in scena per la prima volta nel gennaio del 1993 con Bruno Armando e Luca Zingaretti
21.00NathalieCaldonazzo e Salvatore Marino presentano i cortometraggi verticali in concorso.
22.30 Musica live con Delta Machine in tributo ai Depeche Mode
23.00 Dl Set con Dj Tatù
Sabato 22 settembre
19.30 Workshop di Camera works sull'uso delle macchine da presa digitali nel cinema
20.45 Doppio spettacolo di danza: un'evoluzione verticale coreografata da Alex La Rosa, prima ballerina Emanuela Mastandrea in un passo a due conlo stesso AlexLa Rosa, e con la New Ballet di Alex La Rosa e le ballerine Serena Borgocaratti, Marina Bove, Federica Campanelli, Teresa Campisano, Gianluca Ferro, Jessica Germano, Carola Marabitti, Erika Morelli, Giulia Pulcini, Valentina Romano, prima ballerina Emanuela Mastandrea.
21.15 Karin Proia, Marco Capretti e Salvatore Marinopresentano i cortometraggi in concorso
22.30 Musica live con Mario Venuti, Ainè e Mahmoodsullo stesso palco per un concerto inedito trasmesso anche in diretta su Rai Radio2 Indie.
Domenica 23 settembre
9.00-14.00 VerticalMovieproietterà sui suoi schermi verticali la VerticalVideo cronaca della Rome Half Marathon Via Pacis, la mezza maratona multi religiosa per la pace organizzata dalla FIDAL e promossa da Roma Capitale e dal Pontificio Consiglio della Cultura
21.00Serata conclusiva del festival presentata da Andrea Delogu con l'assistenza di Salvatore Marino. Ospiti musicali Neslie Grace Cambria. Mentre la giuria sarà in riunione plenaria per scegliere i vincitori del VerticalMovie Festival interverranno, a colmare l'attesa, Marco Capretti e Alex La Rosa. A seguire le premiazioni dei vincitori della prima edizione del VerticalMovie Festival con i giurati presenti in platea.
22.25 Breve spettacolo di magia verticale con il mago comico

Il 21 settembre è il mio compleanno che dite se volete fare una donazione per contribuire all’ acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà? Puoi versare quanto puoi o vuoi

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l' Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT dal 1991 – ROMAGNASERA.IT dal 1982 - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT dal 2003 – TEATRODELLEMOZIONI.IT dal 2004  SOCIAL  FACEBOOK – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA’ REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L’ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA’ RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

Info:
per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com

19 settembre 2018

Rhomanife - The End Times(nuovo videoclip) - tour 2018- 9


I Rhomanife eventi e concerti a Turi e Cerignola.

Per i Rhomanife, doppio appuntamento musicale e pieno d'amore questa settimana... Mercoledi 19 settembre dalle ore 21,00, Rhomanife in una reggae dance hall in collaborazione con dj Papamiky presso il Jedes bier, Piazza Chiesa n.4, Turi. ingresso libero.
Giovedi 20 settembre dalle ore 21,00 grande concerto live Rhomanife band, in occasione della sesta edizione della festa della birra di Cerignola in Via Fra Daniele 32(zona fornaci). ingresso libero. 
Suoneranno per voi con amore: Rhomanife Gianni voce e chitarra, Rhomanife Pino basso, Antonella La Casella voce coro, Filomena De Leo voce coro, NIco Boccuzzi chitarra, Francesco Bartoli batteria, Cosimo Lagioia tastiere.

prossimi eventi e concerti:



                    RHOMANIFE 
Presenta il nuovo Videoclip:
'The End Times'






Rhomanife, raggae band barese, da oltre 30 anni crea musica ed eventi per diffondere il messaggio d'amore.
Il nuovo videoclip tratto dall'ultimo singolo 'The End Times' è stato realizzato con l'intento di portare gioia e felicità nei cuori, con la speranza di condurre tutti alla via della Verità, della Fede e dell'Amore.
Con il ritmo in levare e arrangiamenti dolci, il brano accarezza l'anima e ti guiderà sulla buona strada per iniziare ad amare il tuo prossimo in modo incondizionato.


Rhomanife

Dal profondo cuore del rione Libertà di Bari, Rhomanife è una realtà di musica e speranza sin dal 1985. Gianni Somma e Pino Di Taranto, fondatori della reggae band, hanno attraversato oltre tre decenni di underground barese, mutando pelle in un viaggio che dall'antico rock li ha condotti ai ritmi reggae giamaicani e dal capoluogo pugliese in giro per l'Italia e oltre. Partendo dal richiamo biblico della cultura reggae, i Rhomanife diffondono in pura musica il proprio convinto messaggio di fede, lontani dalle istituzioni religiose ufficiali e vicini a tutti i gli esseri umani che credono nei valori dell'amore e della pace. Qui non c'è solo un gruppo musicale, non c'è solo un disco: c'è un progetto culturale fatto di centinaia di eventi organizzati nel corso di anni, dancehall aperte a tutti e famose per la qualità della musica a prezzo politico e per l'estrema eterogeneità del pubblico. C'è l'organizzazione in proprio di concerti con ospiti da tutto il mondo e la produzione di dischi. C'è il sound system. C'è un collettivo fatto di musicisti, cantanti, semplici amanti della musica: insomma una family-crew. Un laboratorio in continua progressione. Un gruppo di persone, amici, che da anni condividono il pane e le convinzioni, estremamente solidali al loro interno e sempre aperti all'esterno. Collegati alla rete dei sound system e gruppi pugliesi e italiani che imperversano nella Penisola.
E' reggae del Sud in italiano e inglese che racconta, con esperienza musicale e umana, un percorso di vita preciso. Sono versi di canzoni quasi preghiere, declamati con coraggio e onestà, che invocano l'unità del genere umano, sperano in un futuro messianico di riscossa dei popoli e indicano un tempo di grandi mutamenti ormai alle porte. 
E quando vai ai trovare la band nella sua sala prove, capisci che non sono solo parole. Capisci di essere in un posto dove chiunque è il benvenuto, nessuno è straniero e a tutti saranno concessi i doni dell'amore, dell'ascolto e della fratellanza. E il diritto universale alla reggae music dal vivo!
i Rhomanife traducono in musica le parole della Bibbia, preghiera ed inno al tempo stesso che trascinano verso l'alto e dentro una dimensione di ampia verità. I Rhomanife, band sempre stata indipendente, ha prodotto 4 cd , molti videoclip e un tour che non si è mai fermato sin dagli esordi con più di 2500 eventi, concerti realizzati in Italia ed all'estero. La band si esibita anche a: Malta, Ungheria, Albania, 2 tour in Rep. Ceca e Svizzera. Attualmente la band è formata: Gianni Somma voce e chitarra, Pino Di Taranto basso, Filomena De Leo voce, Antonella Lacasella voce, Nicola Boccuzzi chitarra, Cosimo Lagioia tastiere, Francesco Bartoli batteria. 


Il 21 settembre è il mio compleanno che dite se volete fare una donazione per contribuire all' acquisto di un pulmino con pedana per trasporto disabili e anziani con difficoltà? Puoi versare quanto puoi o vuoi

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

SOSTENETE L'Associazione Stampa Periodici Associati ASPAPRESS 
l' Agenzia Stampa diretta da Enzo Fasoli, dal 8 marzo 1991,
gli articoli pubblicati sono frutto di un lavoro quotidiano di selezione e pubblicazione gratuita.  WWW.ASPAPRESS.IT – CRONACHEDEL2000.IT – ROMAGNASERA.IT  - ENZOFASOLI.COM- LEMUSEINSCENA-IT – TEATRODELLEMOZIONI.IT DIRETTORE: ENZO FASOLI
SUI  SOCIAL  FACEBOOK – GOOGLE – TWITTER – PINTEREST - E ALTRI 8 SITI COLLEGATI
ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK AGENZIA STAMPA ASPAPRESS
E IN Yutube AL CANALE ASPAPRESS
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci ON LINE CON CARTA DI CREDITO con un piccolo contributo/DONAZIONE della somma che credi tu che potrai detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
1)      DONAZIONE ATTIVITA' REDAZIONE
2)      DONAZIONE PER L'ACQUISTO DI UN MEZZO PER TRASPORTO DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI ANCHE CARROZZATI
SEGUIRA' RICEVUTA DETRAIBILE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

POSTA PAY 5333 1710 6407 7791 – IBAN: IT94 P 07601 05138 21943 831944

Info:
per i vostri comunicati: redazioneroma@aspapress.it
informazioni donazioni: aspapress.roma@gmail.com





















Post più popolari