Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

25 novembre 2017

Premio Marostica Città di Fiabe, i vincitori della XXVIII edizione



Premio Marostica Città di Fiabe,
i vincitori della XXVIII edizione

Con una cerimonia ufficiale che si è svolta al Castello Inferiore di Marostica, sono stati proclamantii vincitori della XXVIII edizione del Premio Marostica Città di Fiabe, il concorso di letteratura per l'infanzia promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune e dedicato alla poetessa e scrittrice marosticense Arpalice Cuman Pertile (1876-1958).

"Elaborati impegnativi, ma non didascalici, che, pur nella ricerca di una certa calviniana leggerezza, sollecitano spesso interrogativi, pretendendo un lettore, oltre che appassionato e divertito, anche pensoso e riflessivo" Il commento finale della presidente della giuria del Premio Donatello Lombello.

"Il Premio ha confermato la sua grande vitalità e la capacità di restare al passo con i tempi, affrontando tematiche attuali come le differenze di genere, l'immigrazione e l'adozione" spiega l'assessore alla cultura Serena Vivian "Siamo quindi particolarmente soddisfatti dell'orientamento del concorso, che in questa edizione ha riscontrato un generale miglioramento della qualità degli scritti e un'apertura al mondo, che fanno ben sperare in una nuova generazione di scrittori, preparati ed attenti all'evoluzione della letteratura per l'infanzia. Ringrazio la giuria degli esperti e i volontari della giuria del territorio per l'ottimo lavoro". 

La giuria degli esperti e la giuria del territorio, fra le 273 opere pervenute (155 racconti fantastici, 71 poesie e filastrocche, 47 racconti realistici) hanno decretato i seguenti vincitori.

"Fiabe, favole e racconti fantastici"
Primo premio:
UN FOGLIO BIANCO di Annarita da Bellonio - Mezzago (MB) con la seguente motivazione:
La ricerca della salvezza dalla follia della guerra, il superamento degli infiniti ostacoli, che sembrano via via impedire il raggiungimento della terra salvifica, sono narrati con linguaggio poetico e con delicatezza di sentimenti dal protagonista, un foglio bianco. Per la piccola Kalima, che lo stringe in mano,  il foglio assume di volta in volta forme diverse: per proteggere, difendere, intrattenere, far sperare  la sua amichetta spaventata, e diventare, infine, per lei, sia il legame materiale col suo passato, sia il supporto per fissare, con un mozzicone di matita,  il segno dei ricordi,  su quali  costruire  la sua nuova vita. 


Secondo premio:
LE PAURE DI MAMMA ALBERO di Michela Guidi – Rimini

Terzo premio:
BALLERINA  di Giuliana Moro - Albignasego (PD)

Primo Segnalato:
LA TROMBA DELLE SCALE  di Daniela Frascotti De Paoli - Novara 

Secondo Segnalato:
NONNO APE  di Giorgio Amedeo La Scala - Vicenza 


"Poesie e filastrocche"
Primo premio:
TIENI IL TEMPO tratta dalla raccolta "CUSTODE DI TRENI E DI TEMPO" di Ilaria Pavesi  - Porto Mantovano (MN)  con la seguente motivazione:
La breve composizione poetica è scandita dal ripetersi, ad ogni verso, della parola "tempo", quasi onomatopea del battere inesorabile dei secondi, che declina, di volta in volta,  momenti, contesti, azioni, relazioni, modi di sentire e di percepire, facendo balzare in primo piano il protagonismo del "tu", cui la poesia è indirizzata.


Secondo premio:
IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI  di Antonio Rauso - Pistoia 

Terzo premio:
FILASTROCCA  DELLE EMOZIONI  tratta dalla raccolta "COSE DA BAMBINI" di Marina Martelli - San Giovanni In Persiceto (BO)

Segnalato speciale
TIRA FUORI I SOGNI di Germana Bruno - Erice (TP)


"Racconti realistici"
Primo premio:
SOTTO ALLA MAGLIETTA  di Paolo Cellere - Breganze (VI) con la seguente motivazione:
I lenti passaggi di reciproca conoscenza tra il piccolo figlio adottato, Joel, e i suoi nuovi genitori manifestano  il reciproco turbinio dei sentimenti, le incertezze e le difese affettive: con  delicatezza è esplorata la nascita  di un amore reciproco, che si va via via esprimendo e  consolidando.


Secondo premio:
GIGI E L'APOLLONIA  di Carla Anzile - Fiume Veneto (PN)

Terzo premio:
ZAZIE  di Gianni Gandini - Albiolo (CO)

Segnalato speciale 
DIVERSI COME DUE GOCCE D'ACQUA  di Nicola Barca - Milano 


La giuria dei ragazzi, composta dagli alunni delle scuole primarie di primo e secondo grado dell'istituto comprensivo di Marostica,  ha premiato per la categoria "Poesie e filastrocche",FILASTROCCA DELLE EMOZIONI, tratta dalla raccolta "Cose da bambini", di Martelli Marina di San Giovanni in Persiceto (BO); per la categoria "Racconti realistici", ZAZIE di Gandini Gianni di Albiolo (CO); per la categoria Fiabe, favole e racconti fantastici,  LE PAURE DI MAMMA ALBERO di Guidi Michela di Rimini.

La giuria degli esperti, presieduta da Donatella Lombello, era costituta dalla scrittrice Beatrice Masini; dalla scrittrice e poetessa Giusi Quarenghi; dallo scrittore per ragazzi, critico  ed editore per il pubblico giovanile, Ermanno Detti; dall'esperta di letteratura per l'infanzia Giordana Merlo. Membro onorario Alessandro Quasimodo, figlio dell'illustre Premio Nobel.



AMANTEANI PROTAGONISTI A LIVELLO INTERNAZIONALE TRA CINEMA TEATRO ED EVENTI


Amantea, i giovani diventano protagonisti

Testimonianze di impegno che restituiscono l'immagine di una generazione che non ha paura nell'affrontare nuove sfide, che riesce a muoversi liberamente per il mondo e che ricerca il successo esprimendo al massimo la propria personalità, bene intellegibile quanto mai unico e prezioso.
Viviana Lorelli, nella veste di aiuto regista, e Salvatore Alfano, in quelle dell'attore, hanno così non solo realizzato uno dei propri sogni, ma glorificato in un terreno non ancora appieno battuto, quale l'arte cinematografica, l'intera comunità amanteana. Entrambi, infatti, hanno preso parte al cortometraggio "Delta" che, nei giorni scorsi, è stato proiettato nella capitale della Repubblica Ceca, nell'ambito del festival internazionale "In Breve: giovani registi italiani", organizzato dalla Fondazione Eleutheria. Difficile capire le emozioni che hanno potuto provare all'alzarsi del sipario: in quei minuti sullo schermo non scorreva soltanto il divenire della storia, ma anche la speranza di credere nell'avvenire.
La pellicola, per usare un termine caro agli appassionati, è stata diretta dal 21enne Yari Saccotelli, originario di Trani, ma anch'esso radicato ad Amantea, considerata la sua duplice partecipazione in alcuni eventi televisivi che hanno avuto luogo nel comune tirrenico. Viviana Lorelli sembra essere nata dietro una macchina da presa, districandosi perfettamente tra cinema e fotografia. I suoi studi presso la Rome University of Fine Arts le hanno consentito di raggiungere un elevato grado di conoscenza del mezzo tecnico, ma anche di declinare i paradigmi dell'organizzazione, tanto che a partire dal 2018, condividerà l'esperienza di direttore artistico della Grotta dei desideri, il fashion contest che si svolge ad Amantea e che si appresta a celebrare la quattordicesima edizione.
Salvatore Alfano ha un talento innato per il teatro: nonostante la giovane età è in grado, come pochi, di caratterizzare i personaggi che interpreta, rendendoli vivi e semplici agli occhi dello spettatore. Non importa la rilevanza del palco: la sua bravura si mostra con costanza, nella pura essenza dell'applauso da parte del pubblico. Completano il team di lavoro gli attori Marco Golinucci e Sara Mennella.
Il cortometraggio "Delta" ha superato una selezione durissima tra oltre 230 opere presentate ad una commissione di nove esperti di arte e cinema, rientrando poi nelle dieci scelte per la rassegna cinematografica internazionale che si è tenuta a Praga lo scorso fine settimana. I film sono stati proiettati in italiano, con sottotitoli in ceco e inglese, nella suggestiva cornice del "Theatre Royal". "Delta" parla di Anna, una ragazza di ventidue anni affetta da un disturbo compulsivo della personalità. Un giorno viene invitata a cena da due ragazzi con cui ha avuto dei trascorsi poco piacevoli. Inizialmente rifiuta, poi deciderà di invitare entrambi a casa sua. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando i due cominceranno a rinfacciarle fatti accaduti nel passato, attraverso scherzi di cattivo gusto.
Il gruppo che si è venuto a formare per questa occasione è già pronto a rimettersi in gioco. Sono già iniziate, infatti, le attività preliminare per la realizzazione di una nuova opera. Ed è probabilmente questo il lato più emozionante: un gruppo di ragazzi, con esperienze e imprinting diversi tra loro, comprendono la necessità di stringersi e di impegnarsi, senza condizionamenti e facendosi forza a vicenda. Per loro il futuro non potrà che essere roseo.



Dal Gruppo Lo Conte: al Gluten Free Expo, Le Farine Magiche e Decorì hanno presentato i prodotti più innovativi


Il senza glutine per eccellenza di Decorì e de Le Farine Magiche al Gluten Free Expo di Rimini.

il Gruppo Lo Conte ha partecipato al Gluten Free Expo di Rimini presentando i prodotti più innovativi dei brand Le Farine Magiche e Decorì.

Milano, xx novembre 2017Le Farine Magiche e Decorì, i brand del Gruppo Lo Conte dedicati rispettivamente alle farine speciali e a lieviti e decori per dolci e salati, hanno partecipato con le loro linee di prodotti e novità al Gluten Free Expo dal 18 al 21 novembre, il salone internazionale dedicato all’alimentazione e ai prodotti senza glutine.

Tra i prodotti senza glutine più innovativi, Le Farine Magiche hanno proposto “Mix per pane e pizza” e “Pastella”: quest’ultimo è il primo mix di farine per pastella disponibile sul mercato del senza glutine.

“Mix per pane e pizza” è un mix di farine integrali ad alto contenuto di fibre che permette di ottenere lievitazioni superiori, un’alveolatura ottimale e una crosta più spessa. Alleato perfetto per il benessere quotidiano, questo mix dona all’impasto il sapore tipico del pane tradizionale. Prodotto unico nel suo genere è invece “Pastella”: il mix di farine di mais e di riso consente di ottenere un fritto più croccante che assorbe però meno olio, per conferire al prodotto finale un sapore gustoso.

<<La decisione di presentare al Gluten Free Expo questi prodotti è stata dettata dalle caratteristiche innovative di questi due mix di farine, che permettono di ottenere un prodotto finale salutare e rispettoso di ogni genere di dieta, mantenendo il gusto - spiega Rossella Stramaglio, responsabile marketing e comunicazione del Gruppo Lo Conte - “Pastella” è infatti un prodotto unico nel suo genere, il primo sul mercato, per impasti asciutti e croccanti come al ristorante, mentre “Mix per pane e pizza” consente di avere lievitazioni superiori rispetto ad altri prodotti in commercio>>.
Protagonisti per il brand Decorì sono stati invece il lievito Pan di Spagna Vanigliato e il lievito Mille Usi, due nuove referenze molto speciali e innovative per il pubblico di Gluten Free Expo. Rivoluzionario nel garantire lievitazioni superiori, il lievito Pan di Spagna è infatti arricchito con aroma naturale di vaniglia, curcuma e zafferano, a renderlo particolarmente adatto a soggetti sensibili al glutine o ai lieviti sono il cremore tartaro e il lievito d’uve; certificato AIC, il Mille Usi è l’altro prodotto Decorì 100% naturale, biologico e anche vegan, assolutamente versatile nelle preparazioni dolci e salate.
Gruppo Lo Conte
Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci. Con il brand Le Farine Magiche, nato nel 1980 e simbolo dello spirito innovatore del Gruppo, la linea di prodotti Decorì, dedicata alle preparazioni dolci, e Molino Vigevano, storico marchio di farine speciali per uso casalingo e professionale, il Gruppo Lo Conte è oggi il 4° top player del mercato italiano delle farine e il primo del settore farine speciali e miste. Con un’offerta che comprende oltre 350 referenze tra farine speciali, miscele di farine, ingredienti, accessori e decorazioni per la preparazione di dolci, grazie anche al continuo investimento nella ricerca e nello sviluppo, il Gruppo è considerato oggi tra le aziende italiane più innovative

Dal Gruppo Lo Conte: al Gluten Free Expo, Le Farine Magiche e Decorì hanno presentato i prodotti più innovativi


Le Farine Magiche: Mix per pane e pizza Senza Glutine
Perfetto alleato per il benessere quotidiano grazie all’elevato contenuto di fibre, Mix per pane e pizza senza glutine fa riscoprire la piacevolezza di ritrovare e gustare il sapore genuino e tipico del pane tradizionale.

Mix per pane e pizza Senza Glutine de Le Farine Magiche è un prodotto ad alto contenuto di fibre che permette di ottenere lievitazioni superiori, rispetto ad altri prodotti in commercio, un’alveolatura ottimale e una crosta più spessa. Alleato perfetto per il benessere quotidiano, questo mix dona all’impasto il sapore tipico del pane tradizionale.
Il brand del Gruppo Lo Conte dedicato alla produzione di farine speciali ha pensato di far riscoprire il sapore prelibato di pizza e pane a chi soffre di intolleranze al glutine in tutta tranquillità ma soprattutto con gusto.  Proponendo un prodotto come Mix per pane e pizza, le Farine Magiche mettono a disposizione del consumatore tradizione, qualità e innovazione attraverso ingredienti attentamente lavorati e garantiti in termini di sicurezza. Mix per Pane e Pizza è indicato per un’alimentazione sana ed equilibrata, perfetto per ogni occasione d’uso.
<![if !vml]><![endif]>
Come tutti i prodotti senza glutine de Le Farine Magiche, anche Mix per Pane e Pizza è realizzato nello stabilimento di San Nicola ad Ariano Irpino, dedicato unicamente alla produzione della linea di farine e lieviti gluten free. Tutte le farine della linea senza glutine sono ottenute grazie al processo di detossificazione di alimenti provenienti dai cereali e messo a punto dall’Isa (Istituto di Scienze dell’Alimentazione). Questo particolare processo di lavorazione agisce in modo assolutamente naturale direttamente sul glutine, inibendo la reazione immunitaria nei soggetti con intolleranza. In questo modo, le materie prime, attentamente selezionate, mantengono praticamente inalterato il gusto autentico degli ingredienti non trattati.

Ricetta consigliata
Le Farine Magiche consigliano la ricetta per preparare la Pizza senza glutine con Mix per Pane e Pizza.
Pizza senza glutine
Ingredienti:

250 grammi mix per pane e pizza
250 grammi di acqua
15 grammi di olio di oliva extravergine
5 grammi di lievito di birra

Dal Gruppo Lo Conte: al Gluten Free Expo, Le Farine Magiche e Decorì hanno presentato i prodotti più innovativi

Le Farine Magiche: Mix di farine per Pastella senza glutine
Se si è alla ricerca di un’alternativa gluten free per una pastella leggera, un impasto che fila, che non assorbe l’olio e che regala sempre una panatura dorata e croccante, Mix di farine per Pastella senza glutine di Le Farine Magiche è ciò che ci vuole. Ideale per friggere verdure, pesce e tante altre pietanze gustose.

E’ il primo e unico mix di farine per pastella disponibile sul mercato del senza glutine: è Mix di farine per Pastella senza glutine de Le Farine Magiche, il brand del Gruppo Lo Conte dedicato alla produzione di farine speciali. E’ un prodotto unico nel suo genere che, grazie al mix di farine di mais e di riso, consente di ottenere un fritto più croccante e morbido, che assorbe meno olio e, quindi, più leggero e gustoso.
<![if !vml]><![endif]>Con Mix di farine per Pastella, si possono realizzare fritture a regola d’arte di verdure a listarelle, pesci come calamari o alici, frittelle salate e, ancora, fritture di fiori di zucca, formaggi e altre prelibatezze.
L’intera linea di produzione dei prodotti Senza Glutine de Le Farine Magiche, dallo stoccaggio delle materie prime a quello del prodotto finito, è assolutamente garantita poiché indipendente e separata dalla linea di produzione dei prodotti contenenti glutine, eliminando così il rischio di contaminazioni accidentali.

Ricetta Consigliata
Le Farine Magiche consigliano una ricetta ideale per esaltare il gusto delicato di Mix con farine per Pastella.

Carciofi in pastella senza glutine

Ingredienti:

3 carciofi
100 grammi di Mix per Pastella Senza Glutine
150 grammi di acqua
1 presa di sale
q.b. di olio di semi (per friggere)

Preparazione:

Pulire i carciofi tagliando il gambo, eliminando le foglie più esterne e pareggiando le punte e la base;

Tagliare i carciofi a metà, eliminando la barbetta centrale, poi tagliandoli ancora per ottenere otto spicchi;

Scottare gli spicchi di carciofi in acqua bollente per una decina di minuti o fino a quando non si saranno inteneriti;


Dal Gruppo Lo Conte: al Gluten Free Expo, Le Farine Magiche e Decorì hanno presentato i prodotti più innovativi

Il MILLE USI di Decorì: il lievito multiuso
100% naturale, senza aromi, per dolci e salati, a base si estratto di uve

Certificato AIC, senza glutine, biologico e anche vegan, Il Mille Usi Decorì
è il lievito versatile, semplice da utilizzare e ideale per tutto e per tutti


Il Mille Usi di Decorì è il lievito istantaneo adatto ad ogni tipo di impasto: biologico, vegan e senza glutine, è perfetto sia per le preparazioni dolci che per quelle salate.

<![if !vml]><![endif]>Pensato per essere versatile, il lievito Mille Usi è inoltre certificato da AIC, l’Associazione Italiana Celiachia, e per questo è adatto anche agli intolleranti e a chi segue diete particolari e specifiche senza glutine.

Il lievito Mille Usi è un prodotto semplice da utilizzare, da unire direttamente all’impasto pochi attimi prima di infornarlo. Aggiunto come ultimo ingrediente, il lievito si attiva con le alte temperature del forno tradizionale ma anche con quelle del forno a microonde, dando come risultato finale un impasto morbido, soffice e leggero.

Una busta contiene 18g di lievito, la quantità perfetta da miscelare con un impasto contenente 500g di farina oppure con un impasto di 700/800g totali (comprensivi di farina, uova, latte, zucchero e altri ingredienti usati).

Grazie al lievito Mille Usi Decorì, i risultati sono perfetti e possono essere raggiunti in pochissimo tempo: al tempo di preparazione non occorre aggiungerne altro per la lievitazione, e il tempo di cottura indicato sulla ricetta basterà a far sì che il lievito agisca donando ad impasti dolci o salati la giusta consistenza, morbidezza e leggerezza. Il Mille Usi è il lievito pensato per tutto e per tutti.

Scheda Tecnica:
  • Confezione: 3 buste da 18g
  • Scadenza: 36 mesi
  • Ingredienti: Amido di mais Bio (52%), tartrato di potassio (Estratto dalle UVE 25%); bicarbonato di sodio
  • Dimensioni bustone (cm): H 21,5 x L 14,5  x P 1,5
  • Cod. EAN: 8009355008695
  • IVA: 10%
  • Quantità per CT.: 30
  • Ct. per strato: 14
  • Strati per pallet: 4
  • Ct. per pallet: 56
  • Dimensioni Ct. da 30 (cm): H 25,0  x L 15  x P 35,0

Gruppo Lo Conte
Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci. Con il brand Le Farine Magiche, nato nel 1980 e simbolo dello spirito innovatore del Gruppo, la linea di prodotti Decorì, dedicata alle preparazioni dolci, e Molino Vigevano, storico marchio di farine speciali per uso casalingo e professionale, il Gruppo Lo Conte è oggi il 4° top player del mercato italiano delle farine e il primo del settore farine speciali e miste. Con un’offerta che comprende oltre 350 referenze tra farine speciali, miscele di farine, ingredienti, accessori e decorazioni per la preparazione di dolci, grazie anche al continuo investimento nella ricerca e nello sviluppo, il Gruppo è considerato oggi tra le aziende italiane più innovative.

"Peter Pan "tralestelle" - Serata di beneficenza con Simone Di Pasquale e Debora Caprioglio

Ieri 24 novembre al Circolo Sottufficiali della Marina Militare di Roma
I vip ballano per "Peter Pan #tralestelle"
Ospiti d'eccezione Simone di Pasquale e Debora Caprioglio.          
Il ricavato della serata di beneficenza devoluto all'associazione Peter Pan onlus

Grande successo per la seconda edizione di Peter Pan #tralestelle", l'evento-charity organizzato da Giuliana Battisti e Valentina Longo per sostenere l'Associazione Peter Pan onlus, che fornisce assistenza alle famiglie dei bambini e degli adolescenti malati di cancro, costretti a trasferirsi a Roma, per curarsi all'Ospedale Bambino Gesù.

In 200 ieri, venerdì 24 novembre, hanno assistito allo spettacolo messo in piedi dallo storico ballerino di "Ballando con le Stelle" Simone Di Pasquale insieme al suo team di Personal Dancer al Circolo Sottufficiali della Marina Militare di Roma.
Accolti da un aperitivo di benvenuto, e dopo una ricca cena nella sala ristorante del Circolo dove hanno potuto gustare flan di zucchine in salsa di burrata al profumo di cipolla di Tropea, tortino di patate e funghi con fonduta di asiago e speck, risotto mantecato al limone con scaglie di grana e rucola, mezzi paccheri con pomodorini pancetta croccante e scaglie di pecorino romano, arista all'arancia e rosmarino con caponatina di verdure al profumo di timo e patate novelle al forno, trionfo di dolci e frutta, gli ospiti sono stati trascinati nel vivo di una serata a base di musica e spettacolo.
Grazie al contest "La stella sarai tu" condotto da Simone Di Pasquale, anche il pubblico in sala è diventato protagonista della serata: coppie di ballerini, tra cui l'attrice Debora Caprioglio, si sono sfidati a colpi di cha-cha, salsa, merengue, tango e tanto altro ancora e sono stati valutati da una giuria d'eccezione. Proprio come nel famoso show del sabato sera di Raiuno condotto da Milly Carlucci, i giurati con le palette hanno votato le esibizioni fino a decretare la coppia vincitrice della serata. La serata è proseguita con tutti gli ospiti in pista.
Oltre alle guest star Simone Di Pasquale e Debora Caprioglio, hanno partecipato all'evento il presidente del Circolo Sottufficiali della Marina Militare Michele Pasquariello, l'Ammiraglio di Divisione e direttore della Direzione per l'Impiego del Personale Militare della Marina Militare Antonio Natale, il Presidente onorario dell'Associazione Peter Pan onlus Marisa Fasanelli Barracano

Dal Gruppo Lo Conte: al Gluten Free Expo, Le Farine Magiche e Decorì hanno presentato i prodotti più innovativi

PAN DI SPAGNA VANIGLIATO Decorì,
un prodotto rivoluzionario per lievitazioni superiori, con aroma naturale di vaniglia, curcuma e zafferano

Grazie ai sentori speziati di curcuma e zafferano e all’aroma inconfondibile e delicato
della vaniglia, il lievito Pan di Spagna Vanigliato esalta il sapore delle torte, creando
basi soffici dal gusto definito e armonioso.

<![if !vml]><![endif]>Unico nel suo genere, il lievito Pan di Spagna Vanigliato Decorì è il prodotto ideale quando si parla di basi per torte. Rispetto a prodotti simili della stessa categoria, è un lievito rivoluzionario e innovativo, pensato per garantire agli impasti una lievitazione superiore e creare pan di spagna alti fino a 8 cm, perfetti per doppie farciture.

Grazie alla sua composizione, il Pan di Spagna Vanigliato esalta il colore dell’impasto e ne definisce al meglio il sapore con note aromatiche speziate.

Arricchito con l’aroma naturale di vaniglia Bourbon del Madagascar, questo lievito regala anche sentori di curcuma e zafferano. Tra gli ingredienti, il cremore tartaro e il lievito d’uve rendono il prodotto particolarmente adatto a chi segue un regime alimentare vegetariano o vegano e anche a soggetti sensibili al glutine o ai lieviti.

Una bustina da 18g è la dose ideale per 500g di farina o per 700/800g totali di impasto (compreso di tutti gli altri ingredienti). Il Pan di Spagna Vanigliato Decorì permette inoltre una lievitazione istantanea, sia in un forno tradizionale preriscaldato che in un forno a microonde. Il prodotto è perfetto anche da unire agli impasti di torte margherite, muffin, ciambelloni e plum-cake: i risultati saranno sempre dolci alti, soffici, morbidi e dall’aroma unico.

Scheda Tecnica:
  • Confezione: 3 buste da 18 g (58g totali)
  • Scadenza: 36 mesi
  • Ingredienti: bicarbonato di sodio, amido di mais, tartrato acido di potassio (cremore, estratto dalle UVE 20&), pirofosfato acido di sodio, aromi, curcuma, zafferano
  • Dimensioni bustone (cm): H 21,5 x L 14,5 x P 1,5
  • Cod. EAN: 8009355008664
  • IVA: 10%
  • Quantità per CT.: 30
  • Ct. per strato: 14
  • Strati per pallet: 4
  • Ct. per pallet: 56
  • Dimensioni Ct. da 30 (cm): H 23,0 x L 16,0  x P 32,0

Gruppo Lo Conte
Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci. Con il brand Le Farine Magiche, nato nel 1980 e simbolo dello spirito innovatore del Gruppo, la linea di prodotti Decorì, dedicata alle preparazioni dolci, e Molino Vigevano, storico marchio di farine speciali per uso casalingo e professionale, il Gruppo Lo Conte è oggi il 4° top player del mercato italiano delle farine e il primo del settore farine speciali e miste. Con un’offerta che comprende oltre 350 referenze tra farine speciali, miscele di farine, ingredienti, accessori e decorazioni per la preparazione di dolci, grazie anche al continuo investimento nella ricerca e nello sviluppo, il Gruppo è considerato oggi tra le aziende italiane più innovative.

Unione Induista Italiana: il concerto di Satyananda Das Baul (26 novembre)





Domenica 26 novembre 2017 – ore 20,30

Musiche e canti mistici del Bengala
Satyananda Das Baul 


Satyananda Das Baul, Canto, strumenti a corde e percussioni:
ektara, dotara, dupki, ananda lahari

Hari Dasi, Cembali Karatali
Igor Orifici, Flauto Banshi
Prosun Mondal, Dubgi, Shri Khol

Teatro Verde
Circ.ne Gianicolense, 10 (ROMA)
Ingresso ad offerta libera
SCARICA LA LOCANDINA QUI: LOCANDINA-concerto.pdf
 
"Dono e Dialogo, dall'India al cuore d'Italia", la manifestazione promossa dall'Unione Induista Italiana iniziata col Dipavali lo scorso 18 ottobre in Senato, prosegue con un'appendice musicale del tutto singolare. Domenica 26 novembre, al Teatro Verde di Roma avrà infatti luogo un concerto con la presenza straordinaria di Satyananda Das Baul, mistico e cantastorie della tradizione Baul, la corrente spirituale che unisce indissolubilmente spiritualità e arte, mistica e poesia. La tradizione Baul, che significa 'colpito o attraversato dal vento' (vātul), dall'aria vitale o dal furore poetico, fa riferimento all'opera di alcuni dei sommi mistici e poeti della letteratura bengali.
La tradizione in oggetto ha in Bangladesh importanti radici, ed è molto popolare anche in Bengala Occidentale e nel resto del mondo. 
Satyananda Das Baul è un maestro custode di antichi canti e di uno stile ricercato e intenso.
La serata non vi farà mancare una immersione nel fiume in piena del sentimento mistico bengalese, le cui sorprendenti ondate di suoni, canti e danze irrigheranno benevolmente l'orecchio e il cuore!
Satyananda Das Baul (voce, strumenti a corde) si esibirà con Hari Dasi ai Cembali Karatali, Igor Orifici al Flauto Banshi e Prosun Mondal a Dubgi e Shri Khol, presentando alla comunità italo-bengalese un repertorio su brani di Lalon Giti (mistico vissuto in Bangladesh tra XIX e XX secolo) e canti Baul.
Il contesto musicale e culturale del Bengala sarà ripercorso aiutando il pubblico italiano con la traduzione dei canti.


SALA UMBERTO DAL 30 NOVEMBRE AL 17 DICEMBRE

MASSIMO GHINI


UN'ORA DI TRANQUILLITÁ
DI FLORIAN ZELLER

CON IN ORDINE ALFABETICO
CLAUDIO BIGAGLI | MASSIMO CIAVARRO | ALESSANDRO GIUGGIOLI
GALATEA RANZI | LUCA SCAPPARONE | MARTA ZOFFOLI


REGIA MASSIMO GHINI


PRODUZIONE VALERIO SANTORO PER LA PIRANDELLIANA
30 NOVEMBRE – 17 DICEMBRE 2017


Massimo Ghini ha deciso di misurarsi con la travolgente comicità di un testo mai rappresentato in Italia Un'ora di tranquillità di Florian Zeller uno dei più apprezzati drammaturghi francesi contemporanei.

Un'ora di tranquillità è una commedia moderna, brillante e divertente grazie al meccanismo del vaudeville giocato tra equivoci e battute esilaranti, è una macchina drammaturgicamente perfetta inventata da questo geniale scrittore francese che è stata in patria un grandissimo successo teatrale, definita una spassosa, intelligente e geniale operazione da non perdere.

Il meccanismo della comicipresente nel testo consente di non dover ricorrere a imponenti adattamenti, anzi è proprio nel meccanismo utilizzato nella scrittura che si poggia la forza di questa commedia brillante. I personaggi hanno ciascuno un ruolo fondamentale nella vicenda, è come se fossero loro stessi gli ingranaggi che mettono in moto la macchina della risata già dalle prime battute del testo.
Si tratta di un'opera corale dove ogni attore deve legare la propria arte agli altri.
Il personaggio "centrale" di Un'ora di tranquillità è un uomo che cerca disperatamente un momento di solitudine e serenità.

E' riuscito a rintracciare e acquistare un vecchio disco in vinile da un rigattiere ma, mentre cerca di trovare il modo per dedicarsi a questo cimelio, una serie di eventi e personaggi lo interrompono: la moglie che, gli deve parlare di cose importanti del loro rapporto, il vicino di casa che, a causa dei lavori che sta effettuando nella propria abitazione, irrompe mentre Michel sta cercando di ascoltare il disco, fino ad un improbabile idraulico che invece di riparare i guasti, ne provoca ulteriori. A questi si aggiungono altri amici, amanti e figli che entrano in scena inconsapevoli di rendere impossibile al povero protagonista di godersi solo un'ora di tranquillità.

Senza poterli minimamente prevedere verranno alla luce vecchi amori, tradimenti, bugie… il tutto tenuto sempre sotto perfetto controllo ma con la genuinità dirompente del non programmato.
Il tempo dpace è praticamente un sogno irraggiungibile fino al momento in cui tutto si ferma e il disco finalmente sta per essere ascoltato

L'abilidi Florian Zeller non è solo nella scrittura brillante, ma anche nell'arte di gestire l'imprevisto continuo, in un vortice in cui le collisioni sono inevitabili, con un gusto che amplifica il divertimento. Lo spettatore è invitato e sollecitato a conoscere la verità  ma continua ad avere ben presente  l'impossibilità di riuscire a sistemare le cose perché ci sono troppe varianti che interferiscono con quello che sembrava un banale progetto  per trascorrere un po' di tempo, anzi solo un'ora, di tranquillità.


Post più popolari