Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

17 giugno 2017

I: WIND SUMMER FESTIVAL: il 22, 23, 24 e 25 giugno torna l'imperdibile appuntamento con le canzoni dell'estate in Piazza del Popolo a Roma! Conducono ALESSIA MARCUZZI, NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA



WIND SUMMER FESTIVAL

IL 22, 23, 24 E 25 GIUGNO
IN PIAZZA DEL POPOLO A ROMA
E IN DIRETTA SU RADIO 105

TORNA L’IMPERDIBILE APPUNTAMENTO
CON LE CANZONI DELL’ESTATE

IN ONDA A LUGLIO IN QUATTRO APPUNTAMENTI
in prima serata su CANALE 5
e in contemporanea su Radio 105

Conduce ALESSIA MARCUZZI
con NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA

SUL PALCO GRANDI ARTISTI ITALIANI E INTERNAZIONALI
…ECCO I PRIMI NOMI!

Anche quest’anno torna l’imperdibile appuntamento con le canzoni dell’estate, con il “WIND SUMMER FESTIVAL”!
Giovedì 22, venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno la grande musica del momento andrà in scena in Piazza del Popolo a Roma (dalle ore 20.00 - ingresso gratuito), con il consueto evento estivo che vedrà alternarsi importanti artisti italiani e internazionali, che porteranno sul palco il meglio della musica dell’estate 2017 e non solo!

Il “WIND SUMMER FESTIVAL, per la prima volta in partnership con Wind, sarà condotto da ALESSIA MARCUZZI, accompagnata da NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA, al loro debutto sul palcoscenico della manifestazione.
Wind è uno dei due brand di Wind Tre Spa, l’azienda leader del mercato mobile italiano.

I quattro appuntamenti con la colonna sonora dell’estate saranno seguiti in diretta su Radio 105 e andranno in onda, con la regia di Roberto Cenci, in quattro puntate in prima serata su Canale 5 e, in contemporanea, su Radio 105.

Questi i primi nomi degli artisti italiani e internazionali che si alterneranno nelle 4 serate:  Elisa, Fiorella Mannoia, Francesco Gabbani, Francesco Renga, Gianna Nannini, Giorgia, Il Volo, J-Ax & Fedez, Max Pezzali, Nek, 2Cellos, Jasmine Thompson, Jax Jones, Ofenbach, Paola Turci, Syria e  Takagi & Ketra, Lorenzo Fragola e Arisa, Giusy Ferreri, The Kolors, Thegiornalisti, Umberto Tozzi, Benji & Fede e Annalisa, Fabio Rovazzi, Michele Bravi, Nina Zilli, Raphael Gualazzi, Riki, Samuel, Ermal Meta, Alessio Bernabei, Alex Britti, Alexia, Baby K, Bianca Atzei, Chiara, Elodie, Fabrizio Moro, Federica, Gabry Ponte e Favij, Gaia, Gary Dourdan, Ghali, Il Cile, Irama, Jake La Furia, Kadebostany, Lodovica Comello, Mario Venuti, Sergio Sylvestre, Thomas, Tiromancino… e tanti altri!

Anche quest’anno, il WIND SUMMER FESTIVAL”, oltre ad ospitare i big della musica italiana, darà spazio a 6 giovani artisti che sfidandosi tra loro avranno la possibilità di esibirsi davanti al grande pubblico.
Questi i nomi degli artisti: Amara, i Desideri, LowLow, Mahmood, Tony Maiello e Shade.

Il meccanismo di votazione sarà come quello delle scorse edizioni, ancora una volta sarà “la musica che vota la musica”! I 6 giovani in gara, si sfideranno a coppie nel corso dei primi tre appuntamenti e saranno votati dagli artisti big ospiti del WIND SUMMER FESTIVAL” e da una giuria di giornalisti musicali e televisivi del web. Ogni sera verrà decretato un vincitore di tappa e i tre vincitori si sfideranno in occasione del quarto e ultimo appuntamento, durante il quale verrà eletto il vincitore finale.

Al “WIND SUMMER FESTIVAL” verranno assegnati altri due premi speciali.

EARONE, la società che fornisce all'industria musicale le rilevazioni AirPlay radio e TV in tempo reale, assegnerà il premio “WIND SUMMER FESTIVAL”, al brano numero 1 della classifica dell’airplay radiofonico, ovvero quello che otterrà il maggior punteggio, tra i brani che gli artisti proporranno sul palco di Piazza del Popolo.

RADIO 105 assegnerà lo speciale PREMIO RADIO 105, sulla base delle preferenze del pubblico che da oggi sabato 17 giugno, su www.105.net, voterà il proprio preferito tra i brani che gli artisti proporranno sul palco di Piazza del Popolo.




ESTATE: 1 TEENAGER SU 2 NON USA PRECAUZIONI. ATTENZIONE A PAPILLOMA, SIFILIDE E GASTROENTERITI. VADEMECUM PER LE VACANZE

Sette consigli per affrontare, coscientemente, l'estate, il periodo dell'anno con il maggior numero di casi di infezioni a trasmissione sessuale
Estate - 1 teenager su 2 non usa precauzioni. I casi di sifilide sono raddoppiati. Attenzione al papilloma virus. E in vacanza picco di infezioni e gastroenteriti
Il 15-20% dei teen-ager confonde la contraccezione con la prevenzione delle infezioni trasmesse sessualmente. Sono le donne single i soggetti a più alto rischio di contagio


L'estate e i viaggi implicano spesso un incremento delle relazioni tra individui, e , talora di rapporti sessuali di tipo occasionale, che come è evidente sono a rischio di infezioni sessualmente trasmissibili. I rapporti occasionali devono essere protetti, sempre e ovunque ci si trovi, tanto in Italia quanto all'estero. E' fondamentale usare il preservativo. Indagini epidemiologiche scaturite da questionari sottoposti ai teen-ager italiani mostrano come circa il 50% di loro non usi il profilattico nei rapporti in genere e una percentuale molto vicina al 50% non lo usi nei rapporti occasionali.

IL CONGRESSO – Di Hiv e Aids si è parlato nel corso della nona edizione di ICAR (Italian Conference on AIDS and Antiviral Research), la manifestazione più importante in Italia dedicata all'AIDS e all'Epatite che si è svolta in queste ore a Siena con oltre 1000 delegati presenti dall'Italia e dall'estero. Il congresso presieduto dai professori Maurizio Zazzi (Siena), Andrea Antinori (Roma) e Andrea De Luca (Siena), ha proposto nuovi spunti scientifici su cui riflettere proposti ad un network che comprende oltre ai docenti, ricercatori, specialisti infettivologi e virologi in particolare, gli infermieri, ed anche il mondo della community e dell'associazionismo dei pazienti, dei giovani e dei volontari.

ICAR (Italian Conference on Antiviral Research) è organizzata sotto l'egida della SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, con il patrocinio di tutte le maggiori società scientifiche di area virologica ed epatologica.

I RISCHI DELL'ESTATE - Ogni anno, durante l'estate, si contano gli spostamenti di un miliardo di persone, tra turisti e professionisti. Un rischio, quello delle infezioni, che si rivela, quindi, particolarmente alto. Non solo per i rapporti sessuali, ma anche per altre infezioni, come le gastroenteriti.

"Normalmente, durante i viaggi e le vacanze, la possibilità di avere degli incontri sessuali occasionali aumenta - spiega il Prof. Massimo Andreoni, responsabile dell'Unità Operativa Complessa di Malattie infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma e past president Simit - Non è un caso che, nel periodo successivo a quello estivo, si registri il picco assoluto annuale di pazienti in fatto di infezioni e malattie sessualmente trasmissibili. Un altro rischio che corriamo sono le infezioni dell'apparato gastroenterico, come diarree e gastroenteriti, legate al consumo di bevande e alimenti non controllati. In alcuni casi si tratta di infezioni pericolose, quindi si consiglia di portare sempre sali minerali e di assimilare molti liquidi".

I DATI - Il 15-20% dei teenager confonde la contraccezione con la prevenzione delle infezioni trasmesse sessualmente. Le infezioni sessualmente trasmesse, oltre l'HIV, sono infatti in aumento: i centri infettivologici italiani negli ultimi 3-4 anni hanno notato un incremento pari a più del doppio dei casi di sifilide.

"A queste si aggiungono - spiega il Prof. Andrea De Luca, Direttore Malattie Infettive Università di Siena - altre infezioni, anche meno gravi, come quelle da Clamidia, ma non prive di conseguenze, tra cui l'infertilità femminile. L'infezione più diffusa è quella da papilloma virus, per la quale è fondamentale la vaccinazione gratuita per le adolescenti e che verrà ora introdotta anche per i maschi. Essa è la causa del cancro della cervice uterina e dell'ano e delle condilomatosi genitali e anali. Nei contagi, per l'HIV e per le altre malattie, anche se il rischio di un singolo rapporto è basso, se si gioca alla roulette russa prima o poi il proiettile arriva e per questo bisogna proteggersi sempre".

Le DONNE, I SOGGETTI PIU' A RISCHIO Sono le donne single i soggetti a più alto rischio di contagio, soprattutto se non viaggiano in gruppo. Secondo uno studio del 2015, infatti, queste hanno una percezione del pericolo inferiore, soprattutto in caso di sesso orale. Da un punto di vista anagrafico, sono i giovani, in generale, i principali protagonisti del sesso a rischio durante i mesi estivi, soprattutto nella fascia d'età compresa tra i 20 e i 30 anni. Maggiormente pericolosi i rapporti in alcuni Paesi dell'America Latina e dell'Africa.

I RISCHI DELL'ESTATE - Ogni anno, ed in particolare durante l'estate, si contano gli spostamenti di un miliardo di persone, tra turisti e professionisti. Un rischio, quello delle infezioni, che si rivela, quindi, particolarmente alto. Non solo per i rapporti sessuali, ma anche per altre infezioni, come le gastroenteriti.

"Normalmente, durante i viaggi e le vacanze, la possibilità di avere degli incontri sessuali occasionali aumenta - spiega il Prof. Massimo Andreoni, responsabile dell'Unità Operativa Complessa di Malattie infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma e past president Simit - Non è un caso che, nel periodo successivo a quello estivo, si registri il picco assoluto annuale di pazienti con infezioni e malattie sessualmente trasmissibili. Un altro rischio che corriamo sono le infezioni dell'apparato gastroenterico, come diarree e gastroenteriti, legate al consumo di bevande e alimenti non controllati. In alcuni casi si tratta di infezioni pericolose, quindi si consiglia di portare sempre sali minerali e, in caso di diarrea,  assimilare molti liquidi"


Vademecum per un approccio sicuro, i consigli degli specialisti per ridurre al minimo il rischio di infezioni durante i mesi estivi.

1) Vaccinarsi per l'Epatite A, importante soprattutto in seguito al forte aumento delle nuove infezioni riscontrato durante gli ultimi mesi. Procedere con il vaccino per Epatite B se non già eseguito in precedenza.
2) Portare con sé preservativi in lattice resistenti e acquistati, se possibile, in farmacia. Diffidare di prodotti sfusi e confezioni non intatte.
3) Non eccedere con il consumo di alcool, che comporta un inevitabile calo delle inibizioni e dell'autocontrollo che potrebbe aumentare comportamenti a maggiore rischio
4) Non fare uso di droghe ricreative.
5) Massima attenzione ai rapporti "commerciali": occorre ricordare che, il preservativo è indispensabile sia nei rapporti anali che vaginali, ma è altamente consigliato anche nei rapporti orali, che sono ad alto rischio per alcune infezioni a trasmissione sessuale come la sifilide e la gonorrea.
6) Attenzione ad  eventuali dolori e secrezioni genitali, al colore delle urine, ad eventuali cambiamenti a livello cutaneo. Per qualsiasi dubbio, contattare il proprio medico di base o lo specialista infettivologo o dermatologo.
7) Consumare alimenti e bevande sempre confezionati, bevande in bottiglia, soprattutto se si viaggia all'estero.

16 giugno 2017

"LE ARDENNE - Oltre i confini dell'amore" - Al cinema dal 29 giugno 2017


Candidato agli Oscar® 2017 come Miglior Film Straniero per il Belgio

SATINE FILM
presenta

LE  ARDENNE
OLTRE I CONFINI DELL’AMORE

un film di
ROBIN PRONT

con
VEERLE BAETENS    KEVIN JANSSENS    JEROEN PERCEVAL

PROIEZIONE STAMPA ROMA
Lunedì 19 giugno ore 18:00 – Sala ANICA, Viale Regina Margherita 286

AL CINEMA DAL 29 GIUGNO 2017

Dopo Alabama Monroe – Una storia d’amore, torna sul grande schermo la pluripremiata attrice fiamminga Veerle Baetens in un complesso triangolo amoroso, già definito dall’autorevole IndieWire “Tanto potente quanto Fargo, Trainspotting e i primi film di Quentin Tarantino”. Le Ardenne – Oltre i confini dell’amore, opera prima del regista belga Robin Pront, è un intrigante thriller con un’ambientazione noir – tra l'algida città di Anversa ed i misteriosi boschi delle Ardenne – che ruota attorno a una conturbante storia di rivalità e passione di due fratelli (che hanno il fascino tenebroso di Kevin Janssens e Jeroen Perceval) uniti da un destino ineluttabile e dall'amore per la stessa donna. Le Ardenne – Oltre i confini dell’amore sarà distribuito in Italia da Satine Film a partire dal 29 giugno.

Sinossi
Una villa. Un uomo col viso coperto da una calza si lancia nella piscina e riemerge ansimando. Una corsa disperata verso Sylvie, la donna che, alla guida di un’automobile, lo sta aspettando. Dave ce l’ha fatta a sfuggire alle conseguenze di una rapina finita male, ma suo fratello Kenneth no. Per lui Dave non ha potuto fare nulla. Impulsivo, irascibile, ma non traditore, sarà Kenneth a pagare per tutti e ad affrontare il carcere. E saprà tener duro, perché in testa ha un unico obiettivo una volta uscito: ritrovare Sylvie, la propria donna. Ma se per lui i quattro anni di carcere passano inesorabilmente senza cambiamenti, per Sylvie e Dave non è così. Loro hanno iniziato una nuova vita. Come spiegarlo a Kenneth, disposto a tutto pur di riprendersi Sylvie?

Dal 29 giungo al cinema 'L'INFANZIA DI UN CAPO' con Bérénice Bejo e Robert Pattinson - NELLE SALE DAL 29 GIUGNO CON FIL ROUGE MEDIA


'L'INFANZIA DI UN CAPO'
Esce nelle sale dal 29 giugno, distribuito da Fil Rouge Media, 'L'infanzia di un capo', opera prima di Brady Corbet, interpretato da Bérénice Bejo, Robert Pattinson, Stacy Martin, Liam Cunnnigham e Tom Sweet. Il film, definito dal New York Times "Un ritratto convincente e sostenuto da un cast eccellente", ha vinto il Premio Leone del Futuro - Premio Venezia Opera Prima 'Luigi De Laurentiis' e il Premio Orizzonti per la Miglior Regia alla 72a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.
Liberamente ispirato ad un racconto di Jean-Paul Sartre e girato in 35mm, il film racconta, in quattro atti, la vita del piccolo Prescott (Tom Sweet) nella villa vicino a Parigi dov'è alloggiato con i suoi genitori. Il papà (Liam Cunningham), consigliere del presidente americano Wilson, lavora alle stressanti trattative di definizione di quello che diventerà il famigerato trattato di Versailles, appena dopo la fine della prima guerra mondiale. La formazione del carattere di Prescott è segnata da una precoce tensione intellettuale e da frequenti scatti d'ira, che portano inevitabilmente alla continua ridefinizione degli equilibri di potere familiare. Fra le storture e le ipocrisie sociali che avvelenano una coscienza al suo nascere e la preparano ad una sorte colpevole, si consuma lo scontro tra lo sterile e vigliacco mondo maschile dei diplomatici, e dell'ambiguo amico di amiglia Charles Marker (Robert Pattinson), e quello femminile, al contrario vitale e vibrante, che circonda il bambino con le tre profondamente diverse figure di donna che gestiscono la sua vita: l'austera e religiosa mamma (Bérénice Bejo), la dolce governante (Yolande Moreau) e la fragile insegnante di francese (Stacy Martin). In quella che è una lampante e allo stesso delicata simbologia del male del fascismo che di lì a poco infetterà l'Europa, la consapevolezza auto-affettiva di Prescott si addensa inesorabilmente nel nichilismo del primo dopoguerra, che alzerà appunto il sipario alle tirannie del Ventesimo Secolo.
Alcune critiche:
'Non si è mai visto nulla di simile' - Screen International
'Una sorprendente opera prima' - Cinevue
'Un capolavoro' - Examiner
'Prende la Storia per le corna come solo i grandi Maestri hanno osato in passato' - Film Comment

La Festa del Pane 21-23 giugno 2017 Antico Forno Panella



Nel cuore di Roma, nella splendida cornice di Largo Leopardi (via Merulana), rivive la Festa del Pane organizzata dallo storico forno Panella. Ideata negli anni '80 da Maria Grazia Panella la festa, dedicata alla dea della fertilità Cerere, restituisce la tradizione - in uso nell'antica Roma - legata alla distribuzione gratuita di pane alla popolazione. Parteciperanno all'evento volti noti del mondo dello spettacolo.

L'azienda, che è attiva nell'Urbe dal 1929, ha deciso di ripristinare l'evento che dimostra quanto, grazie all'impegno dei privati, la capitale possa riemergere e tornare ai fasti tradizionali. Da qui il motto prescelto "a Roma non c'è solo mondezza ma anche chi fa Feste".

Mercoledì 21 giugno sarà allestita la piazzetta antistante il forno con balle di fieno e fasci di grano provenienti dalla campagna romana. Giovedì 22 verrà consegnato alla popolazione del pane nelle fasce orarie 10-12-16-18. Venerdì 23 Maria Grazia Panella racconterà la storia del pane, la sua trasformazione fino ai giorni nostri.





MAXXI | dal Carcere al Museo | Mercatino Solidale nella Piazza | DOMANI Sabato 27 Maggio dalle 11.00




DAL CARCERE ALLA PIAZZA DEL MUSEO:
PRODOTTI FATTI BENE CHE FANNO DEL BENE

sabato 27 maggio 2017, 11:00 - 18:00, Cooperative sociali in piazza

in occasione dell'ultimo weekend della mostra
PLEASE COME BACK. Il mondo come prigione?



Roma, 26 maggio 2017. Oggetti di design, borse, cosmesi, abbigliamento, marmellate, caffè, tisane, prodotti da forno, birre artigianali, olio, formaggi. Tutto… "made in jail".
Sabato 27 maggio, dalle 11.00 alle 18.00,  in occasione dell'ultimo weekend della mostra Please Come Back. Il mondo come prigione?, diciassette associazioni attive nel mondo delle carceri di tutta Italia faranno conoscere il proprio operato attraverso i prodotti realizzati artigianalmente dai detenuti di ciascuna cooperativa, che saranno in vendita negli stand allestiti nella piazza del museo.
L'acquisto dei prodotti contribuirà a sostenere le cooperative e il lavoro dei detenuti.

L'evento rappresenta l'appuntamento conclusivo della mostra Please Come Back, a cura di Hou Hanru e Luigia Lonardelli, che si conclude domenica 28 maggio. Nella mostra, 26 artisti di tutto il mondo raccontano attraverso 50 opere il carcere come metafora del mondo contemporaneo e il mondo contemporaneo come metafora del carcere: tecnologico, iperconnesso, condiviso e sempre più controllato.


Partecipano:

COOPERATIVA OPERA IN FIORE, MILANO, CARCERE DI OPERA
MADE IN CARCERE, LECCE,  CARCERE DI LECCE E TRANI                        
ASSOCIAZIONE SOLIDARTE, LATINA, CASA CIRCONDARIALE LATINA
COOPERATIVA SOCIALE RIO TERÀ DEI PENSIERI , VENEZIA, CASA CIRCONDARIALE MASCHILE SANTA MARIA MAGGIORE  CASA DI RECLUSIONE PER DONNE DELLA GIUDECCA
SPRIGIONIAMO SAPORI , RAGUSA,  CASA CIRCONDARIALE RAGUSA    
COOPERATIVA LAZZARELLE , POZZUOLI, CASA CIRCONDARIALE POZZUOLI     
ASSOCIAZIONE ARTISTICA SOCIALE E CULTURALE SCUGNIZZI, NAPOLI, ISTITUTO DI PENA MINORILE NISIDA                                                                                             
FATTO A SCAMPIA, COOP. SOCIALE LA ROCCIA                                             
COTTI IN FRAGRANZA, CARCERE MINORILE di PALERMO                    

DAL CARCERE di REBIBBIA, Roma:
coop. CIBO LIBERO, Caseificio                                                                                
Birrificio,  ass. Semi di Libertà Onlus                                                                       
Forno Fine Pane Mai                                                                              
RICUCIAMO, NEROLUCE 
MADE IN JAIL , cooperativa sociale Seriarte Ecologica
associazione VIC, Volontari in carcere
MEN AT WORK 
CAFFE' GALEOTTO, cooperativa sociale PANTA COOP


MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo
www.maxxi.art - info: 06.320.19.54; info@fondazionemaxxi.it
orario di apertura: 11.00 – 19.00 (mart, merc, giov, ven, dom) |11.00 – 22.00 (sabato) | chiuso il lunedì

CONFERENZA PRESENTAZIONE IX EDIZIONE PREMIO BIAGIO AGNES

“Premio Biagio Agnes 2017”
Grandi del giornalismo, big dello spettacolo, uno sguardo attento all'attualità e tante novità

Presentata la IX edizione del Premio Internazionale del Giornalismo, presieduto da Simona Agnes, si terrà a Sorrento dal 23 al 25 giugno.

Sabato 24 la Cerimonia di consegna a Marina Grande ripresa da Rai Uno

Roma, 16 giugno 2017. Il gotha del giornalismo nazionale e internazionale, artisti di alto livello e dibattiti su temi di stretta attualità come femminicidio e fake news. Questo e molto altro prevede la IX edizione del “Premio Biagio Agnes 2017”, riconoscimento istituito nel 2009 per lanciare un ponte verso le nuove frontiere dell’informazione.

Il Premio  – ha affermato Simona Agnes, Presidente della Fondazione Biagio Agnes -  sarà l’occasione per guardare al futuro della società e dell’informazione, mettendo assieme idee e persone diverse, cercando di tirare fuori il meglio da ciascuno. Grazie alle varie iniziative promosse dalla Fondazione Biagio Agnes è stata creata una rete che investe tutto il mondo della cultura e del sapere. Stiamo – continua Simona Agnes - già lavorando alla prossima edizione del Forum Turismo e Cultura all’interno del quale come ogni anno sarà consegnato il Premio Biagio Agnes Turismo e Cultura. E con grande soddisfazione posso annunciarvi due grandi novità: il “Premio Biagio Agnes per l’informazione medico-scientifica” e il “Forum Medicina e informazione scientifica”. Due importanti iniziative che partiranno ad ottobre ad Anacapri. Il premio verrà consegnato ad un giornalista affermato nel campo medico-scientifico e un giovane che si occupa con passione di queste tematiche. Un riconoscimento che suggella l’attenzione profusa in questi anni dalla Fondazione Biagio Agnes a questo settore molto importante del giornalismo e che sarà inserito in un forum più ampio in cui si alterneranno dibattiti sulle tematiche mediche scientifiche di stretta attualità e vicine alla gente”. 

UTE LEMPER TEATRO BRANCACCIO 27 MAGGIO


UTE LEMPER
Songs for Eternity
per la prima volta a Roma



WARNER CHAPPELL annuncia la firma del contratto con la società "Unopiu'unofamille Publishing" di FEDERICA CAMBA e DANIELE CORO!




WARNER CHAPPELL

Annuncia la firma del contratto con la società
Unopiu’unofamille Publishing
di FEDERICA CAMBA e DANIELE CORO  


WARNER CHAPPELL annuncia la firma di un contratto di co-edizione con la società “Unopiu’unofamille Publishing” dell’autore e musicista Daniele Coro e dell’autrice, cantautrice Federica Camba. L’accordo, di durata triennale, prevede l’acquisizione da parte di Warner Chappell Music Italiana del 50% delle quote editoriali della Società “Unopiu’unofamille Publishing”.

ROBERTO RAZZINI, Managing Director di Warner Chapperll Music Italiana, dichiara in merito «Ho incontrato Federica alla fine degli anni ’90 e da allora abbiamo iniziato la nostra collaborazione. Collaborazione che poi si è concretizzata in un rapporto di esclusiva editoriale nel gennaio 2004, con la firma del primo contratto. Nel gennaio 2009 abbiamo firmato il contratto di esclusiva editoriale anche con Daniele. Questo succedeva quando il binomio Camba-Coro era ormai già consolidato come coppia di successo nel panorama autoriale italiano con importanti hit interpretate da Artisti quali Laura Pausini, Umberto Tozzi, Emma, Gianni Morandi, Alessandra Amoroso, Marco Carta, Anna Tatangelo e molti altri. Dopo una pausa di circa 5 anni nel rapporto con Warner Chappell, sono molto felice di annunciare il ritorno in squadra di Federica e Daniele. Riprendiamo quindi, con rinnovato e ritrovato entusiasmo, il percorso insieme a Federica e Daniele, là dove l’avevamo lasciato, alla ricerca di nuovi e importanti successi da condividere».

FEDERICA CAMBA commenta: «Un grande rientro a casa dopo un lungo viaggio. Questo mi sembra, questo nuovo contratto con la Warner Chappell, mia complice e ispiratrice da quasi sempre ormai. Ho la valigia piena di tantissime cose nuove da dire». DANIELE CORO commenta: «Sono molto felice di riprendere il mio cammino con Warner Chappell. Un percorso oggi arricchito di nuove consapevolezze. In un orizzonte che muta di continuo è importante sentire affianco le persone giuste, per crescere. Sempre».

La società “Unopiu’unofamille Publishing”, che si occupa di edizioni musicali e produzioni discografiche, è stata fondata nel 2012 da Daniele Coro e Federica Camba.

FEDERICA CAMBA, pseudonimo di Federica Fratoni, è una cantautrice, compositrice, produttrice e autrice italiana e insieme a DANIELE CORO, compositore, paroliere e produttore discografico, hanno scritto brani di grande successo per alcuni importanti artisti italiani. Insieme hanno composto moltissime canzoni per Alessandra Amoroso, tra cui “Immobile”, “Stupida”, “Estranei a partire da ieri, per Emma, come “Davvero”, “Maledetto quel giorno”, per Marco Masini come “Che Giorno È”, brano con cui ha partecipato a Sanremo nel 2015. Dal loro sodalizio artistico sono nati anche brani per Gianni Morandi, Laura Pausini, Nek, Anna Tatangelo, Annalisa, Elodie, Marco Carta, Valerio Scanu, Loredana Errore e altri ancora.

WARNER CHAPPELL MUSIC ITALIANA, da più di vent’anni tra le aziende leader nel campo dell’editoria musicale, di cui ROBERTO RAZZINI è Managing Director dal maggio del 2002.
Divisione editoriale di Warner Music Group, WARNER CHAPPELL MUSIC ITALIANA, operando in tutti i settori in cui è presente la musica, sviluppa attività di ricerca e formazione di autori per la creazione di nuove composizioni musicali, offre servizi di gestione e tutela di repertori musicali esistenti, promuove collaborazioni con artisti e produttori per lo sviluppo di nuovi progetti. Sul fronte audiovisivo, collabora con case di produzione cinematografiche, televisive e agenzie di pubblicità, fornendo consulenze musicali in ambiti pubblicitari, televisivi e cinematografici.

Online il terzo episodio della webserie Servizi Social con Rovazzi e Martina Dell'Ombra









“SERVIZI SOCIAL”

ARRIVA LA NUOVA WEBSERIE FIRMATA WIKO 

Online dal 15 maggio il nuovo e irriverente branded content prodotto da FremantleMedia per il brand francese di telefonia con protagoniste alcune delle più famose webstar del momento




Fabio Rovazzi & Martina Dell'Ombra: la strana coppia on air per la terza puntata 
della webserie Servizi Social


Prendi un artista di riferimento per il pubblico dei Millennials, che con un solo video musicale raccoglie più visualizzazioni della popolazione italiana, aggiungi personaggi popolarissimi in rete disposti a prendersi un po’ in giro, ci sono tutti gli ingredienti per una webserie da seguire. Online dal 15 maggio, Servizi Social è il nuovo progetto di branded content di Wiko, il brand francese di telefonia mobile, prodotto da FremantleMedia, leader mondiale nell’ideazione, produzione e distribuzione di programmi d’intrattenimento e serie televisive.

Quattro esilaranti puntate, da 1 minuto ciascuna, in cui Fabio Rovazzi, il re Mida della rete e delle classifiche musicali, cercherà di risolvere i dilemmi “social” dei suoi inaspettati pazienti trasformandosi in un vero e proprio esperto di social network. Accanto al popolare cantante, Servizi Social vede infatti come protagonisti alcune inaspettate star del web e del piccolo schermo: Matt&Bise, duo comico da milioni di follower; Martina dell’Ombra, youtuber famosa per le sue originali interpretazioni dei personaggi più controversi del web; Giancarlo Magalli, storico volto della televisione italiana e ora anche ironico intrattenitore dei social network. I contenuti saranno promossi e condivisi sui canali delle star protagoniste e su tutti i social ufficiali di Wiko Italia.

Originale, divertente e senza filtri, un po’ come Wiko, Servizi Social racconta le nuove generazioni e l’attualissima realtà dei social network che vive principalmente sullo smartphone, con la stessa ironia e irriverenza che contraddistingue il brand più Game Changer del mercato della telefonia: da sempre Wiko si impegna infatti a utilizzare il web come canale di comunicazione privilegiato, trasformando le reti sociali in una linea diretta con gli utenti, per dare loro una voce, ascoltarli e comprenderne le esigenze, creando così una vera e propria comunità di “Wikonauti”.

L’importanza di utilizzare i social network come strumento di aggregazione, conoscendone in profondità fenomeni e dinamiche, è il valore cardine della filosofia del brand, tanto da riflettersi anche nel suo stesso nome: Wiko è l’abbreviazione di We & the Community, a rappresentare l’impegno dell’azienda nel dialogare con ogni singolo “Wikonauta”, trasformandolo in un vero e proprio ambasciatore del marchio.

Servizi Social è un progetto che parla il linguaggio dei nostri utenti, con la voce dei loro personaggi più amati, che vuole raccontare quali sono le dinamiche dei social network, con un punto di vista ironico e attuale. Per raggiungere la generazione dei “Millennials”, nostro pubblico di riferimento, abbiamo voluto sviluppare un progetto di branded content con la collaborazione di un partner importante come FremantleMedia, che fosse prima di tutto intrattenimento, lasciando che il brand venisse associato nel modo più naturale possibile al contenuto e ai protagonisti, nei quali riconosciamo il nostro stile di comunicazione Game Changer: graffiante e diretto” commenta Petra Ventura, Marketing e Communication Director Southern Europe di Wiko.

Servizi Social è quindi un racconto, dove lo smartphone assume un ruolo di attore non protagonista, ma pur sempre il mezzo fondamentale per l’interazione sui social. Appare quindi per la prima volta nella comunicazione di Wiko, WIM e la sua versione più essenziale WIM Lite, device di ultima generazione presentati allo scorso Mobile World Congress e in arrivo sul mercato italiano il prossimo giugno.



A PROPOSITO DI WIKO

Wiko SAS è stata fondata nel 2011 a Marsiglia in Francia da Laurent Dahan. Wiko porta il suo contributo originale e unico al mercato della telefonia offrendo un nuovo approccio per rendere la tecnologia più avanzata accessibile anche al grande pubblico. L’azienda apre gli uffici in Italia a fine 2013. Nel 2016, Wiko è il secondo brand produttore di smartphone più venduto in Francia, il quarto nel mercato italiano1 ed entra nella Top 5 delle aziende di smartphone in Europa occidentale2. Con 500 dipendenti a livello globale e presente in più di 30 Paesi tra Europa, Asia, Africa e Medio Oriente, Wiko nel 2017 continua il suo ambizioso percorso di espansione con il recente ingresso nei mercati di Grecia, Egitto e Giappone.

(1) Fonte: GfK febbraio 2017
(2) Fonte: Counterpoint Technology market report 2Q-2016

A PROPOSITO DI FREMANTLEMEDIA

FremantleMedia è leader mondiale nell’ideazione, produzione e distribuzione di programmi d’intrattenimento e serie televisive. È parte di RTL Group, uno dei principali gruppi radiotelevisivi europei, controllato al 90% da Bertelsmann AG.
La leadership del gruppo, in Italia come nel Mondo, è fondata su grandi successi d’intrattenimento, come Got Talent, The X Factor, Idols, The price is right, Take me out, The Farmer wants a wife.
Il concept creativo e la produzione della webserie sono stati realizzati per Wiko dal Branded Entertainment Department di FremantleMedia. La Business Unit è specializzata nella creazione e realizzazione di contenuti basati sui valori e sugli obiettivi strategici dei brand e pensati per una distribuzione digitale e televisiva. 


Save The Date: venerdì 19 maggio a Roma Conferenza Stampa di presentazione della nazionale dei Terremotati ( sfrattati a tempo)

Alle ore 17:00 del 19 maggio presso il Mancini Park Hotel
( Via di Valleranello, 67-Roma)
è in programma una conferenza stampa
per presentare ufficialmente il progetto ed il primo evento.

(seguirà aperitivo)

In occasione della conferenza, saranno raccolte tutte le esigenze di accreditamento dei media alla Partita


SERGIO PIROZZI IN PANCHINA PER LA NAZIONALE DEI TERREMOTATI


Venerdì 30 giugno alle ore 17, presso lo Stadio Tre Fontane di Roma, la squadra formata da rappresentanti del Centro Italia e allenata dal Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, scenderà in campo, per la prima volta in assoluto, per affrontare in un triangolare la Nazionale Attori e la Nazionale Web Stars. " Continuo a credere che uniti si possa andare lontano - ha dichiarato Pirozzi - c'è ancora tanto da fare, ma ogni iniziativa è importante perché ci avvicina al nostro obiettivo comune: far battere di nuovo il cuore del Centro Italia."
A capitanare la neonata Nazionale dei Terremotati ( sfrattati a tempo, come da sempre preferisce dire Pirozzi), il coordinatore del Comitato Terremoto Centro Italia, Francesco Pastorella, che, insieme ai suoi compagni e sotto la guida del Mister più amato d'Italia, inaugurerà con questa manifestazione una serie di eventi sportivi che raccoglieranno fondi in favore delle popolazioni colpite dal sisma. " E' un onore per me far parte di questa rappresentativa. Oltre alle proteste in piazza per far valere le nostre ragioni ci vuole anche qualcosa che ci allontani dai pensieri dolorosi e che contribuisca concretamente ad aiutare le nostre popolazioni."
L'evento, nato appunto con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni del Centro Italia, sarà condotto da Enrico Papi in coppia con Laura Cremaschi, e sarà il primo di una serie in cui la Nazionale dei Terremotati raccoglierà fondi per la realizzazione di progetti nelle zone colpite dal sisma. Ogni progetto, che dovrà essere realizzato entro due mesi dalla raccolta fondi, verrà segnalato con precisione sui biglietti di ingresso di ciascun match.

Transparent nominata ai Diversity Media Awards (DMA)

 Transparent, creata da Jill Soloway è la prima serie tv prodotta e realizzata da Amazon Studios nel 2014. Oggi, giunta alla sua terza stagione, è in lizza nella categoria Miglior Serie Tv Straniera 2016 al DMA l'evento che il 29 Maggio 2017 a Milano premierà le produzioni, i broadcaster e i protagonisti dei prodotti mediali e i personaggi pubblici che meglio hanno raccontato temi o storie LGBTI nel corso dell'anno precedente.
Transparent, spesso definita "rivoluzionaria" per le storie che racconta e soprattutto per il modo in cui le racconta, narra la vicenda di una famiglia di Los Angeles, i  Pfefferman, che viene catapultata in una situazione inaspettata quando il capofamiglia, Mort (Jeffrey Tambor), alla soglia dei 60 anni, rivela di essere transgender e di voler affrontare la transizione per diventare donna.
Mort decide di presentare ai propri figli il vero se stesso: Maura e inizia così la sua nuova vita alla luce del sole.
Transparent è una serie che esplora aspetti fondamentali della vita di ognuno di noi come il rapporto con il sesso, con l'amore, con il cibo e soprattutto con il proprio io.
Ironica, divertente, profonda, ha già vinto diversi premi ed è stata osannata da pubblico e critica.
Per votarla ecco il link: http://www.diversitylab.it/sito/dma2017-voting/ 


La D'Ettoris al Salone di Torino



Ieri al Salone internazionale del libro di Torino è stata una giornata fantastica per la D'Ettoris Editori. Ospiti, con un piccolo spazio, presso lo stand della Regione Calabria, la casa editrice crotonese ha presentato due libri, uno più importante e bello dell'altro. A mezzogiorno, Daniela Bovolenta ha presentato il terzo volume della trilogia del famoso scrittore francese Joris-Karl Huysmans. L'oblato, ultimo volume della collana "Magna Europa" diretta da Giovanni Cantoni  il prossimo sarà "Il Sacro Romano Impero" di James Bryce, in uscita per luglio 2017 ha, come tutti gli altri nostri libri, ricevuto l'attenzione dei più importanti organi di informazione nazionale, tra i quali il prestigioso Corriere della Sera. Segno evidente che si può anche disporre di uno stand di buone dimensioni, ma se non si è capaci di puntare a una editoria di qualità si rimarrà sempre nell'anonimato e nella mediocrità e si continuerà a ingannare se stessi e gli altri. Invece, dalle migliaia degli affezionati lettori della D'Ettoris Editori, alla casa editrice viene riconosciuta la serietà, la competenza, la raffinatezza e la cura delle edizioni il cui merito va ascritto in primo luogo agli autori. Nel pomeriggio, alle 17,00, è toccato alla simpaticissima e gioiosa Susanna Manzin presentare il suo romanzo "Come salmoni in un torrente", il seguito de "Il destino del fuco". Abbiamo intervistato Susanna, autrice anche del coinvolgente "Pane & Focolare".
Cara Susanna,
piano piano stai diventando una scrittrice famosa! Hai girato l'Italia in lungo e largo per presentare i tuoi bellissimi romanzi e ora sei approdata niente meno che al Salone internazionale del libro di Torino. Che esperienza è stata questa di Torino?
E' stata un'esperienza molto positiva: il grande afflusso di pubblico conferma che il mondo dei libri riscuote ancora tanto interesse.  E' un aspetto molto gratificante, in un momento nel quale internet e i social network fanno concorrenza alla carta stampata. Evidentemente il libro ha ancora il suo fascino e una fiera come quella di Torino è una vetrina importante per il settore. Era bello vedere tante scolaresche con i loro insegnanti che giravano tra gli stand. Per quanto riguarda la mia presentazione allo stand della Regione Calabria, è stato gratificante ed ero molto felice di poter avere uno spazio tutto mio in questa kermesse.
Hai esordito con "Il destino del fuco" che ha dato a tutti noi tante soddisfazioni e ora è stata la volta di "Come salmoni in un torrente", senza dimenticare "Pane & Focolare"… Al centro dei tuoi libri la famiglia, l'amore vero, la gioia derivante da relazioni fondate sulla fedeltà e la trasparenza, il dramma di una vita infelice provocata da scelte contrarie alla "struttura dell'essere". Parlaci un po' dei tuoi libri?
Il romanzo permette di raccontare le cose in cui crediamo, di parlare anche di noi stessi e di quello che è importante nella nostra vita. I due romanzi mi stanno dando molta soddisfazione, i miei lettori dicono che li apprezzano perché, con tono apparentemente leggero, parlo però di cose grandi. E' una gioia vedere che suscito nel lettore, anche il più inaspettato, riflessioni e considerazioni sulla famiglia, sul rispetto della vita umana, sull'importanza dell'educazione. Sono ormai convinta che il romanzo ha un vantaggio, rispetto ad altre forme di comunicazione: può riscuotere curiosità ed interesse in molte persone che non leggerebbero mai un saggio di bioetica o di dottrina sociale, che non hanno voglia di andare ad una conferenza o ad un convegno, nemmeno di leggere lunghi post su facebook, ma che sono disponibili ad una lettura come quella di un romanzo.
Ho scoperto che i lettori si sono affezionati ai personaggi, che ho cercato di tratteggiare in modo concreto, realistico; nessun personaggio perfetto e nessuna figura completamente negativa. Sono uomini e donne che attraversano tante difficoltà, ma sempre con una luce di speranza: anche davanti agli ostacoli, con l'aiuto di chi ci vuole bene possiamo trovare la nostra strada e la nostra felicità.
Hai citato "Pane & Focolare": parla della bellezza della tavola, dell'importanza della convivialità, della cultura e della storia dell'alimentazione. Una mia passione, che entra anche nei miei romanzi. Il messaggio è chiaro: se vogliamo ricostruire i legami sociali e familiari, anche la tavola può avere un ruolo importante. Se è vero che la bellezza ci salverà, questo può avvenire tutti i giorni, quando una bella compagnia si siede intorno ad una tavola, apparecchiata con cura e ordine, con cibi gustosi; quando si chiacchiera con calma e serenità e si trasmette agli altri la nostra generosa condivisione.
Quali sono i tuoi programmi per il futuro?
Per ora mi impegno nel mio blog "Pane & Focolare", dai cui post è nato appunto il libro, e nelle presentazioni dei romanzi. Ogni tanto mi viene in mente qualche spunto per un nuovo romanzo … vedremo!
  

Post più popolari