Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

5 maggio 2017

Nasce l’Associazione Onlus “IL PAESE DI FILOASTRA”..

Il presidente Marco Colangione

L’Associazione Onlus  “IL PAESE DI FILOASTRA”,  nasce da un’idea di Marco Colangione, lavoratore disabile fin dalla nascita, affetto da una forma spastica limita la sua manualità. Ma tale disabilità   che non ha certo limitato la sua creatività, ha di certo aumentato la sensibilità di Marco nei riguardi di tutti  coloro che, pur essendo “diversi”, hanno la possibilità di essere parte attiva nel mondo del lavoro.
Da anni Marco lavora con responsabilità e determinazione presso l’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma,  e  nel sindacato CISL, dove quotidianamente si impegna per la tutela dei lavoratori diversamente abili. 
Dalla profonda conoscenza delle criticità che molte persone in condizioni svantaggiate, possono trovarsi ad affrontare, con l’avanzare dell’età e con la perdita del sostegno familiare, e dall'analisi del forte disagio pratico  che ne deriva, nasce l’idea che lui ha sintetizzato  con il concetto del “DOPO DI NOI”.
Dalla necessità di dare una seconda forma familiare  alle persone disabili che hanno perso i componenti della propria famiglia, nasce  l’idea del  “PAESE DI FILOASTRA”, un luogo dove ognuno di loro potrà trovare una seconda famiglia  e vivere un futuro senza barriere.
FILOASTRA”:  l’unione di due parole quali FILO, come  il filo logico della nostra vita terrena, e ASTRA che è l’universo astrale. In sintesi, la perfetta unione del cielo e della terra.


IL VILLAGGIO DEL PAESE DI FILOASTRA
Il Paese di Filoastra sarà una struttura polifunzionale, dove gli ospiti, persone disabili, operai, dipendenti  e collaboratori dell’Associazione, potranno convivere lavorando in armonia e in modo fruttuoso. 
Questo Paese potrà essere realizzato con l’impegno delle Istituzioni, ma anche con l'impegno da parte di tante strutture sociali e private che saranno chiamate ad offrire la loro partecipazione in termini economici, ricevendo in cambio un importante ritorno in termini pubblicitari, vista l'importanza dell'iniziativa. Per la sua realizzazione, pensiamo di chiedere sostegno a tutti gli imprenditori nazionali, non solo a quelli più conosciuti, ma anche a chiunque vorrà partecipare alla realizzazione di questo grande progetto. Non saranno quindi escluse tutte le organizzazioni no profit, le quali potranno  anche utilizzare la struttura per qualsiasi loro iniziativa. Nel Paese di Filoastra attiveremo una serie di progetto che serviranno per unire tutte le persone sensibili a tali problematiche, ma anche  sviluppare aspetti culturali, di aggregazione e di attività sociale.
Una volta creata la struttura, la stessa tenderà ad essere autosufficiente dal punto di vista economico grazie alle iniziative  che vi verranno svolte e alle attività di lavorazione/produzione interne: un vero e proprio PAESE con regole statutarie e imprenditoriali. 
E’ un progetto imponente, che sicuramente continuerà dopo di noi con persone attive e attente alle problematiche sociali. Inoltre, al nostro progetto “pilota”, potranno seguirne altri su tutto il territorio nazionale dove tutti i disabili troveranno una casa per IL “DOPO DI NOI”.

Il Presidente
Marco Colangione

Per sostenere l’Associazione e condividere gli obiettivi de “IL PAESE DI FILOASTRA” per l'acquisto urgente di un mezzo da trasporto persone, anche con pedana carrozzati.
Bonifico contributo a: IL PAESE DI FILOSTRA ONLUS
con Iban: IT96 G053 9003 2130 0000 0091 889


Filoastra: raccolta fondi per acquisto pulmino da 9 posti con pedana



IL PAESE DI FILOASTRA ONLUS ha ricevuto il patrocinio gratuito dal Municipio XI per le proprie attività al servizio per i diversamente abili PROGETTO MOBILITA' GARANTITA.
UN BONIFICO PER UN PULMINO sarà a totale beneficio dell'associazione IL PAESE DI FILOASTRA ONLUS per l'acquisto di un mezzo di trasporto per diversamente abili con pedana per i carrozzati.
Contributi di QUALSIASI IMPORTO sono detraibili come donazioni non soggetta ad IVA ai sensi art. 1-2-3 -4 del DPR 633 del 1972 e successive modifiche e integrazioni per mancanza del soggetto oggettivo (Risoluzione Ministeriale 18/10/1973 n° 523024 e 24/04/74 n° 500680)

Bonifico contributo per l'acquisto del mezzo da trasporto persone anche con pedana carrozzati.
Iban: IT96 G053 9003 2130 0000 0091 889
INTESTATO IL PAESE DI FILOSTRA ONLUS

URGENTE ACQUISTARE UN PULMINO da 9 posti con pedana (costo globale di € 40.000,00) 
per I NOSTRI ASSOCIATI, altre Associazioni, Anziani e persone con difficoltà motorie anche inabili temporanei. 
La Raccolta contributi sarà costantemente aggiornata in Facebook e a breve nel nostro sito.

CERCHIAMO VOLONTARI per sostenere le varie attività. 

Per maggiori informazioni inviamo via email la scheda di presentazione e il programma attività. 
Scrivi a: ilpaesedifiloastra@gmail.com – 06 89937795 (il paese di Filoastra Onlus)
3293014512 Marco Colangione (Presidente) 338 1604968 Enzo Fasoli (segretario)


Metti MI PIACE per seguire le nostre notizie NELLA PAGINA DI FACEBOOK il paese di filoastra  

https://www.facebook.com/Il Paese di Filoastra

Palladium-Roma Tre: MARIA CALLAS, LA VOCE E IL TEATRO (5 maggio)








Venerdì 5 maggio 2017 – ore 20,30
MARIA CALLAS, LA VOCE E IL TEATRO
a cura di Luca Aversano e Jacopo Pellegrini

Teatro Palladium - Università Roma Tre
Piazza Bartolomeo Romano 8, 00154 Roma
Ingresso: €10 posto unico | | €5 studenti 

Il Teatro Palladium dedica una serata-spettacolo a una grande protagonista della vita teatrale, musicale, culturale e sociale della seconda metà del secolo scorso: Maria Callas (1923-1977). In occasione del quarantennale della morte del soprano greco, Luca Aversano e Jacopo Pellegrini, autori di un recente volume su Maria Callas, celebreranno la ricorrenza rievocandone la poliedrica figura, attraverso la sua ricezione nell'arte e nella cultura della seconda metà del Novecento.
Maria Callas ispirò romanzi, poesie, testi teatrali e musicali, spettacoli di danza, film, programmi radiofonici e televisivi: cantante dal timbro vocale inconfondibile, ora osannata ora censurata, fu attrice, oltre che interprete, e riportò prepotentemente l'opera lirica al centro del dibattito intellettuale, aprendo nuovi sentieri nel repertorio e rafforzando in Italia il ruolo della regìa operistica.
La serata speciale (data unica 5 maggio p.v.) ripercorrerà le tappe più significative della carriera artistica della "Divina", anche attraverso i ricordi e i commenti di personaggi ed esperti che l'hanno conosciuta o semplicemente amata. Lo spettacolo prevede inoltre interventi musicali e coreutici dal vivo, con la partecipazione di giovani artisti (il soprano greco Hera Zerva, accompagnata da Marios Panteliadis; le danzatrici Rossana Abritta e Ana Leonor Garcia).

Teatro Palladium - Università Roma Tre
Sito web: http://teatropalladium.uniroma3.it/
Prevendite: biglietteria.palladium@uniroma3.it; tel. 327 2463456
http://www.liveticket.it/TeatroPalladium


Vinitaly 2017: tecnologia, innovazione e creatività incontrano il mondo vitivinicolo



Feudi San Gregorio si è contraddistinta per il progetto di comunicazione 
realizzato insieme a Microsoft e AQuest

Milano, 13 Aprile 2017 –  Innovazione, sostenibilità e valorizzazione dell’unicità dei prodotti i temi al centro di Vinitaly, il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati che rappresenta un’opportunità per raccontare come le realtà vinicole sfruttano l’innovazione per valorizzare la propria eccellenza.

In occasione della 51esima edizione del Vinitaly, Microsoft insieme al partner AQuest, agenzia creativa digitale,  hanno presentato un progetto,  che ha visto come protagonista Feudi San Gregorio, la principale azienda vitivinicola del Sud Italia che, grazie alla piattaforma di cloud computing Azure ha lanciato il nuovo brand Campo alle Comete in modo completamente innovativo, puntando sul digitale come principale elemento di comunicazione.

In un mercato come quello vitivinicolo in cui l’innovazione rappresenta una grandissima opportunità, Feudi San Gregorio ha colto le sfide del digitale per essere un’azienda sempre più competitiva sul mercato, facendo leva su un approccio innovativo e creativo in una realtà, quella della produzione del vino, piuttosto legata alla comunicazione tradizionale. L’innovazione ha contraddistinto il lancio del nuovo brand Campo alle Comete, partendo dalla progettazione della cantina fino allo sviluppo della parte tecnico-ecologica. Il progetto ha previsto infatti un grande investimento tecnologico, partendo proprio dalla realizzazione del sito internet, sviluppato attraverso il cloud computing Azure, che ha garantito a Campo alle Comete prestazioni eccellenti, scalabilità, un livello di personalizzazione notevole e, nessun vincolo in termini di soluzioni creative e sperimentali, uno degli elementi cardine della strategia di comunicazione realizzata da AQuest per Feudi San Gregorio.  Proprio per questo il brand è visualizzato e rappresentato da un'illustrazione creata ad hoc dall'artista Nicoletta Ceccoli, un quadro che parla di un mondo incantato e sospeso dove si intersecano terra, cielo e mare. AQuest ha raccontato le stesse emozioni riportando l'opera in chiave digitale e disegnando un sito che è un'esperienza unica di navigazione.
L’obiettivo di Feudi San Gregorio era quello di comunicare ufficialmente il brand Campo alle Comete in tutto il mondo. In quest’ottica la scelta della soluzione Microsoft si è rivelata strategica per la grande estensione territoriale e la disponibilità delle informazioni in tutte le lingue.

“Siamo orgogliosi di aver supportato Feudi San Gregorio, un’eccellenza italiana del mondo vitivinicolo, nello sviluppo di un progetto di comunicazione a 360° basato sull’innovazione e sulla creatività, aiutandola  a cogliere le opportunità del Cloud Computing” - ha dichiarato Roberto Andreoli, Direttore della Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia. “Da sempre il digitale rappresenta un’opportunità per le imprese a sostegno della loro competitività e crescita, e proprio per questo Microsoft insieme a Partner qualificati si impegna da sempre a supporto delle aziende per realizzare progetti che grazie alla tecnologia portino concreti benefici di business ottimizzando efficienza e produttività.”

"Unire la creatività e codice di AQ per realizzare un sito in 3D  è stata una grande sfida, nella quale abbiamo lavorato strettamente con il cliente. Siamo riusciti a sviluppare un sito realmente unico e innovativo. Nel mondo del vino volevamo rompere i soliti schemi della comunicazione.  E il successo internazionale con gli awards raccolti non fa che confermare l'ottima strada intrapresa" - ha dichiarato Michele Mormile, Vice Presidente AQuest

Come anche il Vinitaly appena concluso ha confermato, elaborare un’efficace strategia digitale rappresenta una delle sfide principali che le aziende vitivinicole dovranno affrontare nei prossimi anni. La crescita degli operatori e-commerce, la rilevanza degli opinion makers “digitali”,  la crescente diffusione delle campagne di comunicazione on-line sono solo alcuni dei tanti temi che si sono affrontati al Vinitaly, tanto nei tavoli ufficiali quanto informalmente fra noi produttori.”- ha dichiarato Antonio Capaldo, Presidente Feudi San Gregorio.

Microsoft
Fondata nel 1975, Microsoft è leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie Internet per la gestione delle informazioni di persone e aziende. Offre una gamma completa di prodotti e servizi per consentire a tutti di migliorare, grazie al software, i risultati delle proprie attività - in ogni momento, in ogni luogo e con qualsiasi dispositivo. Ogni informazione relativa a Microsoft è disponibile al sito http://www.microsoft.com/italy/.










Post più popolari