Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

23 febbraio 2017

Cresce l'attesa per l'acoustic live di Virginio a Milano


Milano, la città dove Virginio ha coltivato la sua dimensione di cantautore e di artista, è la città che accoglie la terza tappa del suo Acoustic Live sul palco del Memo Music Club, domenica 26 febbraio alle 22.00. Dopo il successo dei concerti di Firenze e Napoli, il ritorno nelle scena milanese in un’atmosfera intima, intensa e scenograficamente perfetta per mettere in risalto la particolarità del live show. Virginio canta al pianoforte, accompagnato dalle note acustiche di chitarra e violoncello.  Una scelta artistica che esalta la sua voce e le armonie su cui viaggiano i testi delle sue canzoni: versi che lo accompagnano da sempre e che esprimono l’incondizionato amore per la musica. “Di tutto, il meglio” (come il titolo di uno dei brani dell’album “Ovunque”, Universal Music Italia 2012) per un artista che non si è mai risparmiato, che si è dato anima e corpo alle musica e alla scrittura, trovando negli accordi e nelle melodie del pianoforte un modo per raccontare il suo mondo. Questo live è un sunto delle esperienze fatte fino a qui, della volontà di maneggiare la musica nudae cruda, sentirla scivolare sulle corde vocali, spogliata di ogni orpello. E queste canzoni accompagnano per mano chi ascolta” spiega VirginioAutore affermato nella musica pop italiana (con Laura Pausini, Elisa, Francesca Michielin, Raf, Paola & Chiara, Chiara Galiazzo, tra gli altri), musicalmente maturo, nutrito da ascolti di tutti i generi musicali, dal continuo lavoro di studio e sperimentazione di nuovi suoni, esperienze e collaborazioni internazionali come quella con Andy Marvel (35 milioni di copie vendute con Celine Dion, collaborazioni con Jason Derulo) e Dimitri Ehlirch (Moby, Westlife) da cui ha preso vita il singolo “Hercules” prodotto da Corrado Rusticioggi Virginio torna sul palco del live in uno show acustico originale ed evoluto. Nel repertorio i brani tratti dai suoi tre album: “Alice”, “A maggio cambio”, “Ad occhi chiusi”, “Novembre”, “La dipendenza”, “Sale”, “Non ha importanza”, il singolo “Hercules” (https://www.youtube.com/watch?v=EiZb8KEwn6g ) e l’interpretazione di brani evergreen come “Hallelujah” di Leonard Cohen e “Il cielo in una stanza” di Gino Paoli, oltre ad altre sorprese. Voce e pianoforte: Virginio; Chitarra: Vincenzo Angrisani; Violoncello: Bruna Di Virgilio. Domenica 26 febbraio @ Memo Music Club , Via Monte Ortigara 30, MilanoApertura dalle ore 20.00 Concerto Virginio Acoustic Live dalle ore 22.00. Ingresso concerto € 15,00 dalle 21,00 con consumazione. Ingresso con tavolo € 20,00. Info & Prenotazioni Memo: tel. 02 54019856 / info@memorestaurant.comhttp://www.memorestaurant.com/ Per Informazioni concerto Facebook“Virginio Official Fan Club": www.facebook.com/groups/ oppure scrivere a: staff@virginiosimonelli.itWebsite: www.virginiosimonelli. Facebook: facebook.com/virginiosimonelli   Twitter: @VirginioNero  Instagram: @virginionero

Giorgio Ceci continua a spopolare con il metodo GetBusy


Giorgio Ceci ha unito all’I-tech, lo sport ed il benessere. Con il suo innovativo metodo GetBusy (giorgioceci.it) si possono pertanto ottenere i risultati desiderati, per migliorare la propria estetica, in pochissimo tempo. Frutto di un lavoro mirato e fatto correttamente, attivo e non passivo, possibile soltanto grazie alla tecnologia. Ex calciatore professionista, ha studiato all’actor studio ed ha anche recitato in fiction tv molto popolari. E’ laureato in Scienze motorie ed esperto in nutrizione. Il suo metodo, GetBusy è diventato un vero e proprio fenomeno che combina tecnologia, fitness ed estetica per il dimagrimento localizzato scelto in alternativa alla chirurgia estetica. Tutti i dispositivi GetBusy sono l’ultima generazione dell’innovazione. Di base ognuno di loro lavora per migliorare i problemi di circolazione, presenti soprattutto nelle pazienti femminili. Il fisico di una persona viene infatti categorizzato in tre modalità: mela, pera e ottimale. Nel fisico a mela si riscontrano generalmente problemi di circolazione sanguigna periferica nella zona addominale ed è lì’ si va a depositare adipe localizzato, mentre nel fisico a pera questo avviene nella parte inferiore del corpo. Con i dispositivi che vanno a migliorare la circolazione sanguigna, tramite dei test preventivi, abbiamo la possibilità di modulare il lavoro personalizzandolo per ogni individuo in base al proprio stato di circolazione. “Alla base di tutto c’è il desiderio di andare oltre il convenzionale che vede, la palestra da un lato e l’uso sfrenato della chirurgia estetica dall’altro. Da qui l’idea di girare il mondo (Europa, Stati Uniti, Australia, Canada, Finlandia), alla ricerca delle nuove tecnologie legate al fitness. Non solo una sfida, ma uno studio continuo per sviluppare nuove e continue tecniche”, racconta Ceci. Un solo metodo ma più di una soluzione, in continua evoluzione, di pari passo con lo studio di nuove metodologie. I dispositivi con cui Giorgio Ceci, mette in pratica il dimagrimento localizzato, vanno dalla VACUUM TERAPIA – un trattamento con finalità, sia mediche che estetiche, che sfrutta un’azione di aspirazione della parte interessata per favorire la circolazione sanguigna e linfatica, ridurre i gonfiori e la pesantezza dovute al ristagno di liquidi, agendo sulla cellulite – allo SLIM ROLL TERAPY, un dispositivo che lavora come linfodrenaggio a raggi infrarossi per ridurre centimetri ed inestetismi cutanei; sino ad arrivare al nuovissimo GETBUSY2 con fotocamere 3D e specchi interattivi che riflettono l’immagine della postura per creare l’esercizio più adatto alla persona, abbinato al concetto di fitness. Attraverso l’accelerazione del metabolismo, più ossigenazione alle gambe ed elettrostimolazioni in isometria, si conquista una fisicità perfetta in tempi ridotti 20/30 minuti due volte a settimana. Grazie ai nuovi dispositivi biotecnologici si riesce ad ottenere anche il miglioramento posturale. Ed ancora IMBODY TEST, un analizzatore della composizione corporea dell’individuo, che mostra i livelli di metabolismo basale; lo STEP A RAGGI INFRAROSSI per il dimagrimento e il REOGRAFO A LUCE RIFLESSA che permette di vedere lo stato della circolazione sanguigna e periferica dal punto di vista estetico, al fine di correggere gli inestetismi (edemi, aumento di peso, ritenzione idrica e cellulite). La tecnica di allenamento di GetBusy non è invasiva, è un vero e proprio percorso che aiuta a ritrovare la forma fisica senza compromettere la salute. Tutti i risultati che si ottengono sono estremamente naturali e raggiungibili solo grazie al costante allenamento e alla regolarità. “Con questo metodo – spiega l’esperto – con costanza e impegno si ottiene un corpo tonico, armonioso e soprattutto non lascia cicatrici perché non si fa ricorso alla chirurgia estetica. Consiglio questo tipo di allenamento “tecnologico” e garantisco che gli obiettivi si raggiungono solo attraverso la competenza e l’esperienza uniti al lavoro di professionisti e di nutrizionisti, utilizzando tecniche che permettono di puntare agli stessi risultati della chirurgia, senza utilizzare il bisturi. E’ un’alternativa sia alla palestra e sia alla chirurgia estetica.

Post più popolari