Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

23 agosto 2014

La legalità è vita" - 23 e il 24 agosto a Reggio Calabria

"La legalità è vita", il 23 e il 24 agosto, sul Lungomare Italo Falcomatà, a Reggio Calabria.

inaugurata sabato 23 agosto, alle ore 11.30, presso il "Villaggio - La legalità al profumo di Bergamotto & Calabria"


Due giorni contraddistinti da grandi nomi della Cultura e dello Spettacolo, da una variegata proposta di iniziative capace di andare incontro ai gusti di tutte le età e dalla qualità e dalla passione che continua a metterci, di anno in anno, l'impeccabile organizzazione. Questo e tanto altro ancora, alla base della rassegna intitolata "La legalità è vita", che avrà luogo il 23 e il 24 agosto, sul Lungomare Italo Falcomatà, a Reggio Calabria. Patrocinata dall'associazione culturale "Il Mecenate", dal "Consorzio Bergamotto di Reggio Calabria", dall'amministrazione provinciale di Reggio Calabria e dal "Premio Internazionale Domenico Aliquò", la kermesse verrà inaugurata sabato 23 agosto, alle ore 11.30, presso il "Villaggio - La legalità al profumo di Bergamotto & Calabria", location appositamente allestita per l'occasione, sul Lungomare Italo Falcomatà, dove verranno omaggiati i sapori e le eccellenze locali. Si prosegue alle ore 18,30 con un convegno sulla legalità, per poi lasciare spazio, intorno alle 22, all'attesissimo spettacolo musicale dell'attore comico Maurizio Mattioli, intitolato "Era ora", scritto e diretto da Stefano Reali con la partecipazione di Desirée Fedeli. L'indomani, domenica 24 agosto, la manifestazione riparte alle 18.30 con un convegno dedicato esclusivamente al Bergamotto. Alle ore 22, invece, i riflettori saranno puntati su una sorprendente sfilata di moda che culminerà con l'elezione di Miss e Mister Bergamotto. A presentare la sfilata ci saranno due beniamini del mondo dello spettacolo come Marco Baldini, inseparabile compagno di avventure radiofoniche e televisive di Fiorello, e l'attrice Daniela Fazzolari, nota al pubblico per la sua applaudita partecipazione alla soap-opera di Canale5, "Centovetrine". In giuria, tra gli altri, ci saranno il direttore dei settimanali Vero e VeroTv Laura Bozzi e l'avvocato e opinionista TV, Cataldo Calabretta. Ospite d'onore, il modello Sergio Sparascio. La colonna sonora dell'evento sarà affidata a due interpreti in forte ascesa del panorama musicale italiano: Sara Galimberti, che ha al suo attivo una partecipazione al Festival di Sanremo e che presenterà al pubblico l'intenso brano "Chiamami per nome" e Vincenzo Ficicchia, reduce dall'ultima edizione di "Amici di Maria De Filippi", proporrà il suo nuovo singolo "Solo per dimenticare". Dulcis in fundo, la presenza dalle ore 20 alle 21, sia il sabato che la domenica, di "Suàmaestà il Bergamotto", mascotte dell'evento creato e realizzato dall’artista internazionale prof.ssa Aurelia Nania. "Con lo svolgimento della manifestazione “La Legalità è Vita” intendo promuovere, sul territorio locale e nazionale, i veri valori della Legalità, della Famiglia, della tutela dell’Ambiente, la promozione degli Antichi Mestieri Artigiani, delle nostre antiche tradizioni, ormai da moltissimi dimenticate, e soprattutto l’unicità del prezioso agrume del Bergamotto. Tutto ciò intendo farlo partendo dai bambini che sono il nostro futuro consigliando loro le fasi elementari della vita - ha dichiarato il dottor Filippo Maria Aliquò, aggiungendo- "La Manifestazione è presieduta, per il quarto anno consecutivo, dall’Avv. On. Mario Tassone (Presidente Onorario dell’Associazione “Domenico Aliquò”), presidente nazionale del CDU, che sarà presente per inaugurare la manifestazione assieme al Vice Presidente della Provincia dott. Giovanni Verduci e al Presidente del Consorzio del Bergamotto Avv. Ezio Pizzi. Nei due giorni, interverranno personaggi illustri che illustreranno, in base alla loro esperienza personale, come comportarsi nel migliore dei modi nelle varie occasioni della vita. Parteciperanno il Prof. dott. Antonino Scaramozzino Pneumologo; il dr.Francesco Crispo, esperto dell’agrume del bergamotto; il Prof. dott. Vincenzo Montemurro Cardiologo; l’avv. Biagio Di Vece esperto di diritto civile e penale; il Prof. dott. Vincenzo Amodeo, cardiologo; il dott. Salvatore Borrelli, medico – regista e scrittore esperto di riconciliazione; i giornalisti nazionali Tommaso Martinelli, Luigi Miliucci, Enzo Fasoli.
Durante i due giorni allestiremo 18 stand per promuovere l’arte, i sapori e l’artigianato reggino, con il prezioso agrume di Reggio Calabria “Il Bergamotto” in prima fila. Esperienza questa che il pubblico (anche molti turisti del nord e stranieri) ha gradito nelle edizioni passate, perché ha avuto modo di conoscere i prodotti realizzati artigianalmente della Terra di Calabria, il nostro artigianato (tessile, del legno, della ceramica)".
Tutti i riconoscimenti sono stati realizzati dalle Artiste Aurelia e Gisella Nania.

La Manifestazione ha ricevuto come riconoscimento una medaglia dal Presidente della Repubblica, ed i patrocini della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, del Comune di Reggio Calabria, del Comune di Bova e del Consorzio del Bergamotto.

La qualita' Agrifood premiata dai consumatori

La qualità premia Agrifood Covalpa.

Il mercato dei surgelati vegetali esce vittorioso dalla crisi

In tutto il 2013 e nei primi mesi del 2014 si è registrata una drastica riduzione del  potere d’acquisto da parte delle famiglie italiane. Andamento di mercato che ha coinvolto ogni settore produttivo, con forte incidenza nel settore del food, come testimoniano i dati appena pubblicati nel RAPPORTO SUI CONSUMI IIAS. Tra i settori di riferimento, si distingue senza dubbio quello dei surgelati, che pur avendo registrato una lieve flessione si è difeso meglio di altri da andamenti negativi. Al crescente impoverimento delle famiglie italiane è corrisposto infatti un aumento di attenzione del consumatore finale nelle scelte d'acquisto, grazie a una sempre maggiore “educazione alimentare”. Nel 2013 gli italiani hanno, dunque, speso meno ma scelto meglio, favorendo materie prime di qualità e avvantaggiando prodotti più salutari ed eco-sostenibili.

 Il surgelato, in questo senso rappresenta sempre più una sicurezza agli occhi del consumatore grazie alle ormai riconosciute qualità intrinseche: il processo di surgelazione, infatti, permette di bloccare tutte le proprietà organolettiche preziose del prodotto appena raccolto e di portare sulle tavole, in ogni momento dell'anno, cibi freschi, con conseguenti vantaggi di destagionalizzazione e delocalizzazione. Agrifood Covalpa, in particolare, con la sua offerta di prodotti vegetali surgelati di qualità superiore, è da sempre in grado di distinguersi nel mercato di riferimento in quanto consente di scegliere fra prodotti buoni e sicuri a prezzi accessibili.  Attraverso un attento piano di controllo e gestione della filiera produttiva, infatti, le verdure Agrifood Covalpa sono in grado di offrire una scelta alimentare vasta, consapevole e sana, con un’ampia gamma di prodotti destinati sia al settore Food Service sia  al Retail, sia ancora all'Industria. Qualità e controllo garantito dunque ma non solo.
Le colture Agrifood Covalpa derivano principalmente dalla Valle de Fucino, un angolo di paradiso tutto italiano, terre incontaminate che presentano proprietà pedo-climatiche favorevoli per la coltivazione di verdure di qualità superiore.
Massima attenzione viene inoltre riservata alle esigenze logistiche sia della ristorazione collettiva sia del consumatore finale, proponendo formati e packaging diversi. In particolare nel settore  Food Service, al fine di rispondere alle esigenze di cuochi e ristoratori,  i prodotti sono proposti nel nuovo cartone da 5 kg (2 buste da 2,5 kg cad.) anziché nel cartone tradizionale da 10 kg (4 buste); leggero, poco ingombrante e idoneo anche alle cucine più piccole, con evidenti vantaggi logistici e conseguente risparmio  in termini di costi e di tempo.

Tra le numerose referenze proposte al Food Service grande interesse stanno riscuotendo, la linea Grandi Panieri, con particolare attenzione agli Spinaci Foglia a Foglia BIO e al Tris di Carote Colorate.  Agrifood – Covalpa è stata in grado di offrire un prodotto bello e gustoso come quello fresco, confezionato foglia a foglia appunto, frutto dell'innovativa tecnologia di lavorazione e surgelazione utilizzata dall'azienda. La praticità d’uso massimizza così un ortaggio delicato e preziosissimo per le proprie qualità nutritive. Recentemente è stato inoltre introdotto un nuovo prodotto; nuovo ma antico, visto che si tratta di una riscoperta di varietà da tempo dimenticate: il mix di carote colorate, arancioni, bianche e gialle. Proposte nel classico taglio “a rondella”, decisamente apprezzate dagli operatori della Ristorazione Collettiva e soprattutto dai piccoli utenti delle mense scolastiche che gradiscono un contorno originale, invitante alla vista, colorato e dal sapore particolarmente dolce. 
 Agrifood – Covalpa è un’azienda, dunque, che consente di gustare sempre tutto il buono della natura con una particolare attenzione verso le tematiche green e la salute. Attenzione che gli ha permesso di vincere il Concorso “Ecosostenibilità” al Tutto Food 2013 con l’innovativo packaging degli Astucci di Aromi Passione Verde che impiega ben il 75% in meno di PET rispetto a quelli più tradizionali. Un’azienda dunque, attenta a ogni aspetto produttivo e distributivo, partner ideale sia nelle grandi sia nelle piccole cucine perché con Agrifood – Covalpa il gusto della tradizione è irresistibile, green e sempre conveniente.

 Agrifood Abruzzo-Covalpa è il gruppo alimentare specializzato nella lavorazione e vendita di surgelati vegetali: sorto nel 1989, il polo produttivo è locato in Abruzzo, nell’altopiano ad alta vocazione agricola del Fucino ed è costituito da oltre 400 produttori ortofrutticoli tramite cui Agrifood Abruzzo-Covalpa copre l’intera offerta del paniere vegetale. Organizzato in 7 linee di produzione e 5 marchi per un totale di oltre 50.000 tons annue trasformate, il gruppo alimentare serve il canale Ho.Re.Ca. (49%), GDO (20%) e agisce come co-packer per i principali players del settore dei surgelati vegetali (31%).Controllo totale della filiera, italianità assoluta della materia prima e forte innovazione di prodotto-processo sono i plus che hanno permesso ad Agrifood Abruzzo-Covalpa una forte scalata nel comparto di riferimento. Il gruppo Agrifood Abruzzo-Covalpa è certificato UNI EN ISO 9001:2000, 22000, SA8000. 

Microcinema alla 71esima "Mostra del Cinema di Venezia". VIII Convegno di studi cinematografici "Cinema. Passato, presente e futuro. Di che tempo sei?".

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia,
VIII Convegno di Studi Cinematografici
domenica 31 agosto 2014, alle ore 10.15


Si terrà domenica 31 agosto 2014, alle ore 10.15, presso lo Spazio Incontri del Venice Film Market - Industry Office dell’Hotel Excelsior, in occasione della 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, l’VIII Convegno di Studi Cinematografici CINEMA. PASSATO, PRESENTE, FUTURO. DI CHE TEMPO SEI? Dal 70mm imponente e avvolgente di 2001: Odissea nello Spazio al nuovo e spettacolare IMAX di Transformers 4. La fine di un vero cinema o il futuro di un nuovo cinema?”, organizzato da Microcinema, con il patrocinio del MiBACT - Direzione Generale per il Cinema, ANICA e Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica - La Biennale di Venezia 2014. Introdotto dai saluti iniziali di Nicola Borrelli (Direttore Generale Cinema MiBACT) e di Roberto Bassano (Amministratore Delegato Microcinema), l’incontro prevede la presentazione del settimo volume della collana I Quaderni di Microcinema, Memoria e gloria. “Portare l’VIII edizione del Convegno di Studi Cinematografici Microcinema alla Mostra di Venezia, con un argomento anche quest’anno di grande interesse, affidato a relatori altamente qualificati – afferma Roberto Bassano, Amministratore Delegato Microcinema – è un grande risultato per la nostra società, soprattutto quando ci si accorge che il nostro convegno è ormai considerato un appuntamento cult del Lido. Un risultato che premia il nostro progetto di ricerca e approfondimento. Da anni il nostro team si impegna nel promuovere e incentivare discussioni innovative che possano aprire riflessioni nell’industria cinematografica italiana e nella produzione culturale del nostro Paese. Quest’anno il tema del convegno vuole stimolare una riflessione sui cambiamenti che hanno caratterizzato il cinema negli ultimi anni e sulle possibili strade da intraprendere per il futuro: sia in campo distributivo che produttivo”.Curato da Cesare Fragnelli (Direttore della Distribuzione Microcinema) e moderato da Silvana Molino (Direttore Generale Microcinema), il Convegno prevede la partecipazione dei seguenti relatori: Lionello Cerri (Presidente ANEC); Francesca Cima (Indigo Film - Presidente dei Produttori Italiani); Giovanni Dolci (Vicepresidente IMAX); Luigi Lonigro (Direttore Divisione 01 – Rai Cinema, Vice Presidente Distributori); Manetti Bros. (Registi e sceneggiatori); Andrea Occhipinti (Presidente Lucky Red - Presidente Coordinatore dei Distributori Cinematografici Italiani).L’evento sarà aperto dalla consegna del Premio Microcinema alla sala che più si è distinta nella diffusione dell’Opera Lirica in Italia nella stagione 2013-2014, selezionata tra cinque finalisti: Cinema Barberini (Roma); Cinema Cristallo (Cesano Boscone); Kinemax (Monfalcone); Piccolo Teatro Don Bosco (Padova); Cinema Odeon (Pisa).
Per maggiori informazioni: www.microcinema.eu; info@microcinema.eu .

Arpa Onlus con Ron, Paolo Ruffini e tanti altri vip a sostegno della Fondazione

Teatro “La Versiliana” di Marina di Pietrasanta

Sabato 23 Agosto

Serata di Gala della “Fondazione Arpa”



Una grande serata di musica, spettacolo e solidarietà al Festival della Versiliana con i grandi successi di Ron e tanti altri artisti e personaggi del mondo dello spettacolo che interverranno in qualità di amici e  sostenitori della “Fondazione arpa” onlus. Quella di sabato 23 agosto al Teatro “La Versiliana” di Marina di Pietrasanta, sarà una grande serata di musica, spettacolo e solidarietà, che avrà come protagonista il cantautore Ron con i suoi grandi successi, accompagnato dal vivo dalla sua band. Ma non mancheranno le sorprese ! Alla serata di Gala della “Fondazione Arpa”, che ha come Presidente Onorario il Maestro Andrea Bocelli ed è diretta dal Prof. Franco Mosca (Professore Emerito di Chirurgia Generale dell’Università di Pisa) stanno aderendo tanti  artisti e personaggi del mondo dello spettacolo che parteciperanno all’ evento in qualità di amici e sostenitori dei progetti della “Fondazione Arpa”. A tutti loro, sarà consegnato un riconoscimento speciale da parte del Prof. Franco Mosca. Il concerto di RON sarà anche l’occasione per ripercorrere insieme al pubblico della “Versiliana” 44 anni di carriera e di successi, con canzoni indimenticabili come “Una città per cantare”, “Non abbiam bisogno di parole”, “Vorrei incontrarti fra cent’anni” e tante altre ancora, e per presentare dal vivo i brani di “Un abbraccio unico”, l’ultimo lavoro discografico uscito il 20 febbraio (etichetta Le Foglie e Il Vento e distribuzione Warner). Sul palco insieme a Ron: Stefano Brandoni (chitarra), Carlo Gaudiello (tastiere) e Giovanna Famulari (violoncello e cori). A proposito della finalità benefica della serata, il prof. Franco Mosca ha dichiarato che “la Fondazione Arpa destinerà le risorse provenienti dall’evento al sostegno di giovani iscritti ai corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia ed in Scienze Infermieristiche presso l’Università di Pisa con preferenza, a parità di merito, per quanti provengano da Famiglie svantaggiate dalle alluvioni dell’Alta Versilia e dal disastro ferroviario di Viareggio.
 Il sostegno sarà rinnovabile di anno in anno in base al profitto nello studio. Il primo Premio di Studio sarà dedicato a Mite d’Angiolo, madre esemplare, in memoria della quale la Fondazione che ne porta il nome sostiene Arpa.  Con disponibilità di risorse ulteriori saranno dedicati premi di studio in memoria di Marco Rossi, imprenditore generoso e di Massimo Maccanti, medico generoso”. Questa la scaletta della serata: Ron -Concerto con i suoi grandi successi“Una città per cantare”, “Non abbiam bisogno di parole”, “Vorrei incontrarti fra cent’anni”,  “Un abbraccio unico”.
Tra gli ospiti che interverranno hanno già confermato la presenza: Paolo Ruffini, Celtic harp orchestra, Paolo Conticini, Duo Baldo, Le “voci sole” Duo Bonsignori-Di Nubila (professori della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa dove si è laureato Bocelli); Enrico Borelli (Sax, ha subito un trapianto dall’ equipe  del Prof. Franco Mosca all’ ospedale di Pisa); Duo  Franco e Federico Bonsignori; Veronica Logan, attrice che ha partecipato all'ultima edizione di "Ballando con le stelle".

21 agosto 2014

La legalità è vita, due giornate ricche di eventi e vip a Reggio Calabria

"La legalità è vita"  La Kermesse inaugura al "Villaggio - La legalità al profumo di Bergamotto & Calabria"
23 e il 24 agosto - Lungomare Italo Falcomatà a Reggio Calabria.
Due giorni contraddistinti da grandi nomi della Cultura e dello Spettacolo, da una variegata proposta di iniziative capace di andare incontro ai gusti di tutte le età e dalla qualità e dalla passione che continua a metterci, di anno in anno, l'impeccabile organizzazione. Questo e tanto altro ancora, alla base della rassegna intitolata "La legalità è vita", che avrà luogo il 23 e il 24 agosto, sul Lungomare Italo Falcomatà, a Reggio Calabria. Patrocinata dall'associazione culturale "Il Mecenate", dal "Consorzio Bergamotto di Reggio Calabria", dall'amministrazione provinciale di Reggio Calabria e dal "Premio Internazionale Domenico Aliquò", la kermesse verrà inaugurata sabato 23 agosto, alle ore 11.30, presso il "Villaggio - La legalità al profumo di Bergamotto & Calabria", location appositamente allestita per l'occasione, sul Lungomare Italo Falcomatà, dove verranno omaggiati i sapori e le eccellenze locali. Si prosegue alle ore 18,30 con un convegno sulla legalità, per poi lasciare spazio, intorno alle 22, all'attesissimo spettacolo musicale dell'attore comico Maurizio Mattioli, intitolato "Era ora", scritto e diretto da Stefano Reali con la partecipazione di Desirée Fedeli. L'indomani, domenica 24 agosto, la manifestazione riparte alle 18.30 con un convegno dedicato esclusivamente al Bergamotto. Alle ore 22, invece, i riflettori saranno puntati su una sorprendente sfilata di moda che culminerà con l'elezione di Miss e Mister Bergamotto. A presentare la sfilata ci saranno due beniamini del mondo dello spettacolo come Marco Baldini, inseparabile compagno di avventure radiofoniche e televisive di Fiorello, e l'attrice Daniela Fazzolari, nota al pubblico per la sua applaudita partecipazione alla soap-opera di Canale5, "Centovetrine". In giuria, tra gli altri, ci saranno il direttore dei settimanali Vero e VeroTv Laura Bozzi e l'avvocato di illustri personaggi del mondo dello spettacolo nonchè opinionista TV, Cataldo Calabretta. Ospite d'onore, il modello Sergio Sparascio. La colonna sonora dell'evento sarà affidata a due interpreti in forte ascesa del panorama musicale italiano: Sara Galimberti, che ha al suo attivo una partecipazione al Festival di Sanremo e che presenterà al pubblico l'intenso brano "Chiamami per nome" e Vincenzo Ficicchia, reduce dall'ultima edizione di "Amici di Maria De Filippi", proporrà il suo nuovo singolo "Solo per dimenticare". Dulcis in fundo, la presenza dalle ore 20 alle 21, sia il sabato che la domenica, di "Suà maestà il Bergamotto", mascotte dell'evento. "Con lo svolgimento della manifestazione “La Legalità è Vita” intendo promuovere, sul territoriolocale e nazionale, i veri valori della Legalità, della Famiglia, della tutela dell’Ambiente, lapromozione degli Antichi Mestieri Artigiani, delle nostre antiche tradizioni, ormai da moltissimi dimenticate, e soprattutto l’unicità del prezioso agrume del Bergamotto. Tutto ciò intendo farlo partendo dai bambiniche sono il nostro futuro consigliando loro le fasi elementari della vita - ha dichiarato il dottor Filippo Maria Aliquò, aggiungendo- "La Manifestazione è presieduta, per il quarto anno consecutivo, dall’Avv. On. Mario Tassone (Presidente Onorario dell’Associazione “Domenico Aliquò”), presidente nazionale del CDU, che sarà presente per inaugurare la manifestazione assieme al Vice Presidente della Provincia dott.Giovanni Verduci e al Presidente del Consorzio del Bergamotto Avv. Ezio Pizzi. Nei due giorni, interverranno personaggi illustri che illustreranno, in base alla loro esperienza personale, come comportarsi nel migliore dei modi nelle varie occasioni della vita. Parteciperanno il dr. Francesco Crispo, esperto dell’agrume del bergamotto; l’avv. Biagio Di Vece esperto di diritto civile e penale; il geom Pietro Morena, esperto di dialetto; il dott. Vincenzo Amodeo, cardiologo; il dott. Salvatore Borrelli, medico – regista e scrittore esperto di riconciliazione; i giornalisti nazionali Tommaso Martinelli, Luigi Miliucci, Enzo FasoliDurante i due giorni allestiremo 18 stand per promuovere l’arte, i sapori e l’artigianato reggino, con il prezioso agrume di Reggio Calabria “Il Bergamotto” in prima fila. Esperienza questa che il pubblico (anche molti turisti del nord e stranieri) ha gradito nelle edizioni passate, perché ha avuto modo di conoscere i prodotti realizzati artigianalmente della Terra di Calabria, il nostro artigianato (tessile, del legno, della ceramica)". La Manifestazione ha ricevuto come riconoscimento una medaglia dal Presidente della Repubblica, ed i patrocini della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, del Comune di Reggio Calabria, del Comune di Bova, del Comune di San Roberto e del Consorzio del Bergamotto.

Rimini - A Cracco il Premio Galvanina "Miglior chef 2014": domenica 7 settembre

Il Premio Nazionale Galvanina “Miglior Chef 2014”

a Carlo Cracco

Al protagonista di Masterchef, nome tra i più celebri nel firmamento della cucina mondiale sarà assegnato questo riconoscimento nell’ambito del Festival della Cucina Italiana (Parco Terme Galvanina) a Rimini. La consegna domenica 7 settembre.

Rimini Lo abbiamo conosciuto alle prese con severi giudizi su esecuzioni e dosaggio di ingredienti sotto i riflettori del celebre Talent di Masterchef. Allievo di due mostri sacri della cucina come Gualtiero Marchesi e Alain Ducasse, Carlo Cracco rappresenta la moderna evoluzione del cuoco nei primi anni del ventunesimo secolo: in costante sperimentazione, in giro per il mondo alla ricerca di nuove esperienze, imprenditore, testimonial, sguardo rivolto al sociale. Lo chef vicentino è un concentrato di attivismo e di nuovi stimoli, Ambasciatore della Regione Lombardia per Expo 2015, dal febbraio scorso ha aperto “Carlo e Camilla in segheria” a Milano, per citare le sue ultime due sfide.
E in questa un’agenda in eterno movimento e fitta di impegni, alla data domenica 7 settembre c’è segnata anche la località di Rimini che gli tributerà il prestigioso Premio Nazionale Galvanina nella sezione Cucina. L’occasione è la quattordicesima edizione del Festival della Cucina Italiana (5-7 settembre 2014) in programma sulle colline riminesi, tre giorni con il meglio del cibo e del vino. Cracco raccoglie il testimone da altre illustri firme della cucina italiana: tra gli ultimi, Gianfranco Vissani (2010), Gino Angelini (2011), Pino Cuttaia (2012) e Niko Romito (2013) a cui in particolare il “Premio Nazionale Galvanina” fu foriero di soddisfazioni visto che poche settimane dopo arrivarono le Tre Stelle Michelin.

Il Festival della Cucina Italiana.
Giunto alla 14ª edizione, è uno degli eventi enogastronomici più rilevanti per la promozione del patrimonio agroalimentare italiano, spesso rapportato a quello degli altri Stati europei. Dopo avere fatto tappa in giro per l’Italia (Isola d’Elba, Pergola, Piobbico, San Benedetto del Tronto, San Patrignano) e all’estero (Londra), per il secondo anno consecutivo si svolgerà a Rimini nel Parco Terme della Galvanina, trasformato in ‘parco tematico’ dell’enogastronomia.
Info Festival della Cucina Italiana:
Venerdì 5 settembre ore 16,00-24,00;
Sabato 6 settembre ore 10,30-24,00;
Domenica 7 settembre ore 10,30-22,00.
Ingresso gratuito

MARIAGRAZIA CUCINOTTA E GIOVANNI VERONESI per la Settimana del Cinema di MARATEA

“La bellezza e la classe della Cucinotta stregano il pubblico di Maratea.
I Sindaci di Maratea e Matera con Paride Leporace e Francesca Barra, giornalisti
Lezioni di umiltà da 
Veronesi ”.


 La seconda serata de "La Settimana del Cinema di Maratea", organizzata dal Comune di Maratea con Cinemadamare e in collaborazione con Lucana Film Commission, ha regalato al pubblico uno spettacolo interrotto, sin dalle ore 20 fino a tardi, con istituzioni, registi e star di grande caratura che si sono susseguiti sul palcoscenico. Ad aprire la kermesse, presentata da Francesca  Barra, è stato lo scambio di bandiere tra il sindaco di Maratea Domenico Cipolla e il primo cittadino di Matera Salvatore Adduce, in segno di una simbolica alleanza tra le due città lucane e a sostegno della candidatura della "città dei sassi" a capitale europea della Cultura nel 2019. Subito dopo è stata la volta dei giovani filmakers di Cinemadamare che hanno radunato nella cittadina lucana una rappresentanza di cineasti provenienti da tutto il mondo. Un format giunto alla sua dodicesima edizione e diretto da Franco Rina. Il pubblico ha accompagnato calorosamente tutte le proiezioni in scaletta, mostrando entusiasmo e conferendo ritrmo all’alternarsi degli ospiti
Giovanni Veronesi, il regista
sul palco. Mattatore della serata, 
il regista Giovanni Veronesi, attualmente impegnato con la trasmissione di RadioRai2 "Non è un paese per giovani", che ha dichiarato: «Ho scoperto una cosa lavorando nell’ambiente del cinema, forse già nota ma utile da ribadire: in questo mestiere, e nell’arte in generale, non esiste la gavetta. Dicono che i giovani sono acerbi? Bene, andatelo a dire ai giovani Goethe, Beatles, a Marlon Brando o a Leonardo di Caprio. Si può essere pronti a qualsiasi età. La maggior parte degli artisti danno il meglio quando nessuno se lo aspetta. E da voi nessuno si aspetta nulla». Non è mancata una considerazione sullo scopo delle rassegne cinematografiche presenti sul territorio: «Sono importanti, soprattutto perché aggregano e non perché insegnino in profondità qualcosa. Sappiate che in questo mestiere si è soli, non affannatevi per avere successo adesso, è importante che lavoriate per fare cose importanti per voi, ma senza chiasso». Una grande lezione di umanità, saggezza e consapevolezza da parte di un regista che nonostante il successo tiene ben saldi i piedi per terra. Successivamente, l’arrivo dell’attrice Maria Grazia Cucinotta, accolta da Nicola Timpone, organizzatore della kermesse e scortata a vista dall’inseparabile marito Giulio Violati, ha regalato alla gremitissima piazzetta del centro di Maratea, intorno alle alle ore 23, uno spaccato di vita professionale e privata dell’attrice di origini siciliane, oggi anche produttrice in Italia e all'estero. A condurre piacevolmente l’attrice nella lunga chiacchierata, il direttore della Lucana Film Commission Paride Leporace che ha percorso tutte le tappe della carriera dell’attrice. ”Sono molto felice di ritornare a Maratea, che già in passato mi ha conferito un premio, con la consapevolezza che questo mestiere continua a regalarmi tante emozioni"- ha dichiarato entusiasta la Cucinotta, aggiungendo: "Nessun rimpianto legato alla mia carriera ma tanto riconoscimento nei confronti del pubblico che da sempre è attento alle mie evoluzioni, sostenendomi dapprima come attrice e ora anche come produttrice". 
Il Principe Edoard con il sindaco di Matera
I flash dei curiosi e degli addetti ai lavori sono stati davvero numerosi e la splendida attrice non si è risparmiata con nessuno, dando a tutti la possibilità di avvicinarla per una stretta di mano, una foto ricordo o per un semplice saluto. All’attrice e a Giovanni Veronesi è stato assegnato il riconoscimento de
"La Settimana del cinema di Maratea": un prezioso gioiello dell’orafa e designer lagonegrese Francesca Vaiano, che è stato consegnato agli illustri ospiti dalle mani della madrina della kermesse Isabella Orsini. A conclusione degli incontri previsti in cartellone, il pubblico ha avuto la possibilità di assistere alla proiezione del film “L’imbroglio nel lenzuolo”, diretto da Alfonso Arau, con la bella e brava Maria Grazia negli applauditi panni della protagonista.

18 agosto 2014

Savino Zaba ritorna sul palco: Tre gli appuntamenti in Puglia, Conversano e Polignano

Torna sul palco Savino Zaba

Il conduttore televisivo e radiofonico  Rai, innamorato del teatro e della musica,  questa volta si diverte a reinterpretare i grandi classici dello swing italiano, dagli anni ’30 agli ’60, passando da Fred Buscaglione a Nicola Arigliano, da Lelio Luttazzi a Renato Carosone.

“Canto… Anche se sono stonato"

Tre appuntamenti: A Noci Martedì 19 Agosto - Conversano, all' Anfiteatro Giovedì 21 -  e a Polignano sabato 23 agosto


Dopo il successo di “Beato a chi ti Puglia”, spettacolo di teatro-canzone, tratto dall’omonimo libro, Savino Zaba ritorna ad esisbirsi sul palco per un nuovo progetto teatral-musicale “Canto… Anche se sono stonato". Tre gli appuntamenti in Puglia: martedì 19 agosto a Noci, giovedì 21 agosto presso l'Anfiteatro di Conversano e sabato 23 agosto a Polignano. Il conduttore televisivo e radiofonico  Rai, innamorato del teatro e della musica,  questa volta si diverte a reinterpretare i grandi classici dello swing italiano, dagli anni ’30 agli ’60, passando da Fred Buscaglione a Nicola Arigliano, da Lelio Luttazzi a Renato Carosone. Ma con una curiosità: tutti i brani eseguiti si trasformano man mano in un altro brano, fondendosi in un vero e proprio mash-up. Sarà dunque divertente scoprire, di volta in volta, la miscellanea dei pezzi. Tra un brano e l’altro, da una immaginaria  postazione radiofonica, si diffonderanno i racconti egli aneddoti legati ad uno dei periodi storici più significativi del nostro Paese. Ad accompagnare sul palco Savino Zaba in “Canto…anche se sono stonato”, titolo mutuato proprio da una celebre canzone di Luttazzi, sarà la Stonato Band, un collettivo di musicisti di consolidata fama nazionale. Ad impreziosire la scena, inoltre, le Swing Out Dancers, ballerinecompletamente immerse nelle atmosfere di quegli anni, dai costumi alle coreografie. Di seguito il cast al completo che affiancherà Zaba sul palcoscenico: Davide Saccomanno al pianoforte, Antonio Di Lorenzo alla batteria, Davide Penta al basso, Mino Lacirignola alla tromba, Fabrizio Scarafile al sax e le ballerine Tiziana Loconsole e Luisa Losito. Savino Zaba è pugliese, di Cerignola, ma da anni vive a Roma. Inizia a fare radio sin da ragazzino, nel 1987, a Radio Arcadia, una piccola emittente del suo paese. Da allora inanella una serie di radio locali, fino ad arrivare a quelle più importanti, come Radionorba, RDS, Radio Capital, RTL 102.5 e Rai Radio2. Dal 2004 è in onda sul secondo canale nazionale e attualmente conduce lo storico programma “Ottovolante”, trasmesso dalla Sala A di Via Asiago 10. In tv conduce: “Battiti”, il programma di cultura giovanile di Telenorba, per quattro edizioni “Music@”, il magazine musicale del sabato sera di Raiuno. Su Raidue il “Venice Music Awards Giovani” e “DivinAmalfi”. Nell’estate 2010 e 2011 è inviato di “Uno mattina”, su Raiuno.  A settembre '10 conduce le tre serate finali di “Miss Italia” su Miss Italia Channel. Da settembre 2011 a giugno 2013 è alla guida di “Uno Mattina-Storie Vere” su Raiuno. A dicembre 2013 conduce, in prima serata su Raidue, il “Concerto di Natale”. Studia e si perfeziona continuamente, frequentando stage e corsi; dal Laboratorio nazionale di recitazione de La Bottega dell’Attore di Foggia all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Nel giugno del 2011 pubblica il suo primo libro “Beato a chi ti Puglia” e ne trae l'omonimo recital, di cui è protagonista. E adesso vi aspetta a Noci, Conversano e Polignano per tre imperdibili date pugliesi del suo irresistibile "Canto...Anche se sono stonato".

La Settimana del Cinema di Maratea

 Il Comune di Maratea insieme a CinemadaMare e in collaborazione con   Lucana Film Commission,             presenta:

"La Settimana del Cinema di Maratea"

Sette giorni dal 18 al 24 agosto, immersi nella poesia della settima arte


Registi di fama mondiale, attori ed addetti ai lavori: tutti insieme per celebrare il grande schermo, all'interno di un'incantevole cornice, in una delle regioni più suggestive d’Italia. Maratea 


Partirà il 18 di Agosto "La Settimana del Cinema di Maratea", una rassegna cinematografica internazionale ideata per promuovere le meraviglie del territorio, valorizzato dalla presenza di protagonisti del grande schermo d'oltreoceano e del Bel Paese. Registi di fama mondiale, attori ed addetti ai lavori: tutti insieme per celebrare il grande schermo, all'interno di un'incantevole cornice, tra il mare e l'antica storia della Basilicata, una delle regioni più suggestive d’Italia. Maratea, con la famosa piazza ai piedi del Cristo Re  e le altre meraviglie che la compongono, accoglierà alcuni dei nomi più in vista del cinema e dello spettacolo come  Armand Assante, Niky Lauda, Michael Cowan, Giovanni Veronesi, Bill Emmot, Hannes M. Schalle, Sergio Rubini, Maria Grazia Cucinotta, Laura Chiatti, Marco Bocci, Claudia Gerini, Isabella Orsini e il marito, il principe Edouard de Ligne de la Tremoille, Francesca Barra, Domenico Fortunato, Francesco Di Silvio, Antonio Andrisani e Angelo Calculli. Tra i fiori all'occhiello della manifestazione, una serie di talk show serali che spazieranno tra cinema, musica ed arte, valorizzando ulteriormente la rassegna internazionale di Maratea. Ogni sera a partire dalle ore 21, infatti, si alterneranno sul palcoscenico personaggi intervistati in esclusiva, prestigiose consegne di riconoscimenti speciali e attesissime proiezioni di pellicole di grande spessore artistico. L’intera settimana a Maratea proporrà la sua azione di cinema sul campo la carovana CinemadaMare che riporta a Maratea un centinaio di Filmaker provenienti da tutto il mondo.“Una manifestazione - dichiara l’organizzatore della lunga settimana piena di appuntamenti, dott. Nicola Timpone, a poche ore dall’inizio della kermesse- contraddistinta da elevata qualità e da variegati contenuti, capace di rendere omaggio al grande cinema e ai suoi estimatori, donando a tutti i cinefili, addetti ai lavori e al resto dei partecipanti, l'adeguata dimensione e il giusto valore al settore cinematografico nella sua interezza, accendendo i riflettori su uno dei set naturali a cielo aperto più suggestivi in assoluto: la Basilicata, una terra da scoprire e da amare”. “Abbiamo lavorato intensamente per realizzare una rassegna di caratura internazionale anche al fine di attirare i media e promuovere, così, il nostro territorio"– commenta entusiasta il produttore internazionale Francesco Di Silvio, aggiungendo – "Sarà un’occasione utile per poter discutere insieme e portare a termine i progetti futuri che potrebbero interessare la Basilicata, e non solo, in sinergia con la Francia, il resto dell’Europa e gli States”.
Sette giorni dal 18 al 24 agosto, immersi nella poesia della settima arte, con:  Il Comune di Maratea, CinemadaMare e in collaborazione con la Lucana Film Commission.

Post più popolari