Agenzia Stampa Aspapress

Autorizzazione Tribunale di Forlì 6/91 del 8 marzo 1991 - Anno XXX - Registro Nazionale della Stampa 02659 - Registro Operatori Comunicazioni n. 1187 - Direttore Editoriale e responsabile Enzo Fasoli - Casella postale 19152 - 00173 Roma Cinecittà est - Responsabile dati: Carlo Carbone - Capo redattore Cristiano Rocchi. Associazione Periodici Associati: Presidente Enzo Fasoli - Responsabile settore: Angelo Misseri - Redazione Daniela Zappavigna.

26 luglio 2014

Fiuggi Family Festival: Oggi la serata conclusiva

La VII edizione del Fiuggi Family Festival si chiude stasera con la consueta Serata di Premiazione (sabato 26 luglio, ore 21.30), ma con qualche novità di rilievo. Al tradizionale “Premio Conca”, assegnato dalla Giuria Ufficiale del FFF 2014, e al Premio della Stampa, si aggiunge quest’anno il Premio della Giuria Giovani, formata da ragazzi di età compresa tra i 16 e i 29 anni.
Maestro indiscusso delle cerimonie è Fabrizio Frizzi, presentatore della serata. Con lui sul palco Attilio Fontana, che ritroviamo qui in veste di imitatore. Ed è certo che questa consumata coppia televisiva ci regalerà sorprese memorabili.
Ad esibirsi sul palco del Teatro Comunale di Fiuggi anche 2 giovanissimi gruppi hip-hop: i “Mind the Swami” e gli  “Underground“.  I primi nascono nel 2010 dall’unione di 2 gruppi Swami, l’uno coreografato dalla notissima ballerina Alessandra D’Attilia, l’altro, dallo stile più “street”, da Claudia D’Attilia. I “Mind the Swami” hanno vinto svariati concorsi nazionali ed internazionali. Gli “Underground”, invece, nati nel 2008, fanno della “street dance” il loro punto di forza. Hanno partecipato, ottenendo ottimi risultati, a molti contest nazionali.
Nel corso della serata conclusiva il  SIC (Safer Internet Centre Italia – Generazioni Connesse) presenterà un importante progetto connesso alla sicurezza in rete per i giovani. Il SIC è coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), in partnership con l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, la Polizia Postale e delle Comunicazioni, Save The Children Italia, Telefono Azzurro, la Cooperativa E.D.I. e il Movimento Difesa del Cittadino.

"The Lack" di Masbedo ci racconta la solitudine di sei donne

The Lack, quattro variazioni sul tema la "mancanza", è un film rappresentato da sei personaggi femminili. Ognuna di queste donne è immersa in una propria natura silenziosa e primitiva. Non ci sono comparse, nessuno accompagna la solitudine di queste donne. Eve affronta il dolore dell’abbandono. L’ossessione d’amore lascia spazio a una ribellione in cui il gesto violento trova la sua capacità di rinascita in una natura sublime, bellissima e matrigna. Nella seconda storia, il viaggio reale e onirico di Xiù, culmina nel momento in cui riporta con fatica e coraggio un faro proiettore nell’isola disabitata che un tempo fu testimone di una famosa sparizione cinematografica. La terza storia si svolge in una terra lunare, un paesaggio immerso in scenari apocalittici, nel quale convivono centrali geotermiche e territori arcaici. Due donne affrontano il sentimento difficile e necessario del distacco, compiendo il passaggio da uno stato conosciuto verso una dimensione inesplorata. Una deriva che lascia aperto uno spiraglio di rinascita e speranza.
Infine, Sarah ripercorre il suo viaggio interiore, attraverso le sue visioni. In una seduta psicanalitica, cerca di ricomporre i pezzi della sua esistenza frantumata e di colmare il suo vuoto. 

Ecco i nuovi “must have” di Kasanova… in azione

Da provare perché è arrivata l’estate!

Freschi, gustosi, naturali al cento per cento! Zero zuccheri,  zero conservanti... Quale sogno d'estate è più "salutare" di un bel bouquet di frutta fresca o di verdure? Ciliegie, fragole, pesche, banane, albicocche, melone, anguria, more, lamponi. Frutti di ogni tipo, che in una manciata di secondi si trasformano in appetitosissimi sorbetti, gelati, ghiaccioli, cocktail, spremute anche da portare sempre con se. E perfino dessert, o verdura dando sfogo alla creatività. Un assaggio e via! Resistere alla tentazione sarà impossibile...E per chi ha voglia di utensili utili oltre che colorati per tagliuzzare la frutta o per servire il gelato, non c’è che l’imbarazzo della scelta da Kasanova, a prezzi davvero contenuti. Mille prodotti che vanno incontro alle esigenze di oggi: curare i dettagli  scegliendo design e praticità con poca spesa. Nello stile  Kasanova.

COLTELLO PER ANGURIA
PER FARLA A FETTE!






Coltello per affettare l’anguria, antiaderente, in acciaio inox, della lunghezza di 40 cm. Grazie alla pratica custodia puoi portarlo con te anche nei pic nic!
In vendita da Kasanova a euro 11,50














 DISPENSER DI BEVANDE
SPILLA LA BOTTIGLIA!





Basta tappare la bottiglia con il dosatore, capovolgerla e appoggiarla su un piano per iniziare a spillare bibite, succhi, thè freddo e bevande da ogni bottiglia di plastica con tappo a vite. Il dispenser di bevande è dotato di ugello ermetico che mantiene a lungo la gasatura delle bibite e di rubinetto salvagocce che non sporca il piano di lavoro né il pavimento.
In vendita da Kasanova a euro 8

A Torino parte "Estate 2014 Ai Murazzi"

Un’estate ai Murazzi che riscopra il piacere delle rive del fiume come spazio di aggregazione, cultura, sport, relax e divertimento, che offra proposte culturali per tutte le fasce d’età e tutti i cittadini e ultimo, ma non meno importante, all’insegna della legalità e del rispetto della civile convivenza.

Estate ai Murazzi 2014 - arciPelago Beach (ARCI Torino) e Turin Plage (AICS Torino)
Dal 22 luglio al 20 settembre

ARCI Comitato di Torino e AICS Torino hanno accettato la "sfida": restituire i Murazzi (lato dx), uno dei luoghi storici della cultura e della città tutta, ai cittadini. L'obiettivo è rivitalizzare quel tessuto sociale e culturale che da sempre è propulsore della città. Il lato destro dei Murazzi del Po tornerà a essere uno dei cuori di Torino, con attività diurne e serali rivolte a tutti.

L'Estate ai Murazzi 2014 sarà realtà a partire da martedì 22 luglio fino al 20 settembre.

arciPelago Beach e AICS Turin Plage saranno aperti 7 giorni su 7 a partire dalle 10.00, la musica si spegnerà a mezzanotte e i punti ristoro lungo il fiume si fermeranno alle 2.00. L'area interessata sarà quella del lato destro dei Murazzi. 

arciPelago Beach (Murazzi lato dx a partire dall'area davanti all'ex Giancarlo) con spiaggia cittadina (sdraio e ombrelloni), tavolini, punti ristoro, salotto letterario, speakers' corner, spazi dedicati ai laboratori per bambini. Tutto all'esterno, tutto lungo il fiume.


Il programma sarà ricco e variegato, sarà espressione del dna dell'Arci, dei suoi circoli e delle sue associazioni. Saranno le attività che i nostri quasi 80.000 soci fruiscono tutto l'anno: laboratori per i bambini, workshop e spettacoli teatrali, concerti blues e jazz, dibattiti, cinema, presentazioni di libri, concerti di cantautorato e musica indipendente.

Le iniziative Arci saranno, come si diceva, molte e diversificate e tutte gratuite se non diversamente indicato: 
·  lunedì e mercoledì, dalle 17 alle 19 ci saranno i laboratori per bambini con giochi e colori
·  mercoledì alle 21.30 concerti e jam session Blues
·  giovedì dalle 17 Laboratorio di Alfabetizzazione informatica e Monta il tuo pc: Trushware e alle 21.30 concerto Jazz
·  nel fine settimana concerti, proiezione di film e dibattiti letterari/reading
Per tutto il periodo arciPelago Beach con sdraio, ombrelloni e musica d'ascolto accoglierà torinesi e turisti per il relax in riva al Po, a partire dal mattino (dalle 10.00 circa).
Saranno attivi 3 punti bar/ristoro (oltre a quelli AICS), un salotto letterario dedicato a reading/presentazioni di libri e dibattiti, un'area dedicata al prestito di libri per leggere sulla sdraio in riva al Po, uno Speakers' corner per la realizzazione di  videointerviste, rispondendo alla domanda "Quale è la Torino e quali i Murazzi che vorrei". Tutti potranno poi dire la loro, lo speakers' corner resterà attivo per tutta la stagione! Ci sarà uno spazio spettacoli per concerti jazz e blues, teatro e cinema sotto le stelle...

"Detour Film Festival 2014" a Padova dal 16 al 19 ottobre 2014

 Dal 16 al 19 ottobre 2014 prende il via la terza edizione di Detour. Festival del Cinema di Viaggio, curato da
fondazione march, diretto da Marco Segato e presieduto da Francesco Bonsembiante. Anche quest'anno il festival si pone l'obiettivo di presentare al pubblico una selezione ricca ed eterogenea, fatta sia di opere inedite sia di film che hanno partecipato ai più importanti festival di cinema internazionali come Cannes, Berlino e Venezia, Sundance, Locarno, legati al tema del viaggio nelle sue molteplici incarnazioni, come luogo d’incontro fra culture e tradizioni differenti e lontane.

Per l’omaggio all’autore quest’anno si è scelto di valorizzare un autore di forte intensità, molto amato dalla critica, ma relativamente conosciuto in Italia, il  regista americano Jeff Nichols.
Nel corso del festival verranno proiettati i suoi 3 film Shotgun Stories,  Take Shelter e Mud, due dei quali inediti per le sale italiane (Shotgun Stories e Mud).
Nichols è uno degli autori più giovani e originali nel panorama del cinema contemporaneo. Un autore dallo stile fortemente personale, che racconta storie legate alla profonda provincia americana, rilette in chiave visionaria. Per potenza visiva e narrativa viene spesso associato a due grandi cineasti come Malick e Spielberg. Shotgun Stories e Take Shelter hanno vinto diversi premi. In particolare, Take Shelter ha vinto il Gran Premio della Settimana Internazionale della Critica, il Premio SACD e il Premio Fipresci al festival di Cannes 2011.
Jeff Nichols è stato il regista più giovane della storia del festival di Cannes ad avere un film in concorso nel 2012: Mud con Sam Sheppard, Matthew McConaughey e Michael Shannon.

Oltre ai film in concorso e all’omaggio all’autore ci sarà un’altra sezione, inaugurata lo scorso anno,  che arricchirà il programma del festival: Viaggio in Italia, dove troveranno spazio lungometraggi e documentari  di autori di rilievo e di giovani registi che raccontano la complessità del nostro paese visto da angolazioni differenti.

Il festival sarà arricchito da eventi speciali di diversa natura, pensati per valorizzare differenti modi di vedere e interpretare il viaggio: occasioni per vedere e rivedere vecchi e nuovi film accompagnati e commentati da autori, artisti, cineasti, viaggiatori che arricchiranno la visione del film con la loro personale interpretazione.

Main sponsors del progetto sono Superflash, MasterCard, Cassa di Risparmio del Veneto (Gruppo Intesa
Sanpaolo) e Acegas Aps, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e vede
tra i partner Padova Terme Euganee Convention & Visitors Bureau. Il Festival si avvale del patrocinio del
Comune di Padova, della Regione del Veneto, della Provincia di Padova e dell'Università degli Studi di
Padova.

Per informazioni:

Obbligo Pos: Tavolo di confronto al Ministero dello Sviluppo Economico

Abbiamo appreso dalla stampa – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum  – dell’incontro già avvenuto e di quello previsto per il 22 luglio tra il Ministero dello Sviluppo economico-Banca d’Italia-Ministero dell’Economia e Consorzio Bancomat-Abi, operatori del mercato dei pagamenti elettronici e organizzazione di categoria di commercianti, artigiani e  professionisti.

Nessun invito a sentire le istanze dei consumatori, che pure sono i principali attori di questi pagamenti insieme ai commercianti, artigiani e professionisti, ci è pervenuto da parte del Ministero, al quale Giordano chiede se e quando verranno convocate le Associazioni Consumatori.

Non è in un’ottica di presa di posizione dall’alto o solo dialogando con alcune parti - prosegue Giordano - che si risolvono gli “scontri”, ma in un’ottica di condivisione dei problemi, finalizzata alla risoluzione delle criticità con l'individuazione degli strumenti più adatti a ridurle al minimo.

Adiconsum si chiede – conclude Giordano - se sia veramente questa la strada per combattere l'evasione fiscale, tenuto anche conto che norme senza sanzioni non hanno alcuna efficacia, o se la strada giusta sia invece quella della defiscalizzazione di prodotti e servizi di largo consumo sul modello già sperimentato con i mutui (19%) mobili ed elettrodomestici (50%) e risparmio energetico (65%). Si tratta, ad avviso di Adiconsum,  di realizzare un parziale contrasto di interessi che non graverebbe sul bilancio pubblico, in quanto farebbe emergere Iva, Irpef e contributi previdenziali, sino ad oggi occultati, pari a 120 miliardi di euro di evasione fiscale annua.

Disponibile la nuova collezione "easy to wear" del brand francese Bensimon


Formazione Master Specialista in Sofrologia Caycediana a Milano e Roma

Più di 47 Scuole di Sofrologia Caycediana in Europa, più di 7.000 sofrologi caycediani.
Le Scuole di Sofrologia Caycediana® di
Milano e  Roma sono delegate dalla Sofrocay® Accademia Internazionale ad impartire il Ciclo Fondamentale del Master Specialista in Sofrologia Caycediana.
La formazione si compone di una parte teorica, che permette di acquisire le basi epistemologiche della Sofrologia Caycediana, e di una parte pratica, costituita dal Rilassamento Dinamico di Caycedo e dalle tecniche froniche specifiche.


Il Master Ciclo Fondamentale è impartito da Sofrologi Caycediani, ramo clinico e ramo sociale di varie nazionalità e si articola in due anni di corso presso le Scuole di Milano e di Roma, con formula modulare: un modulo presenziale, full-immersione, un sabato al mese per nove mesi, dalle 9.30 alle 19.00.
Il lavoro intercorso si svolge col tutorato del direttore della Scuola, attraverso la pratica personale delle tecniche sofrologiche, lo studio della parte teorica, e la supervisione settimanale online e via mail. Alla fine del 1° anno e del 2° anno è necessario sostenere un esame teorico e pratico di verifica dell’integrazione del Metodo Caycedo. Il superamento dell’esame permette di accedere ai cicli superiori della formazione (Ciclo Radicale e Ciclo Esistenziale).
Il direttore della Scuola rimane responsabile anche delle formazioni superiori (Ciclo Radicale ed Esistenziale) presso la Sofrocay.
La formazione si dirige a professionisti della salute, ramo clinico (medici, infermieri, fisioterapisti, psicologi), a docenti ed educatori, allenatori sportivi e coloro che lavorano nel sociale.
L’ottenimento del Diploma Master Specialista permette l’esercizio della Sofrologia Caycediana.


Gli obiettivi della formazione:
-    sapere: conoscere i fondamenti teorici, metodologici e pratici della Sofrologia Caycediana.
-    saper fare: essere capaci di dirigere i 12 gradi del Rilassamento Dinamico di Caycedo e le tecniche froniche specifiche, instaurare l’alleanza sofronica verso chi si rivolge al sofrologo, saper adattare le tecniche in funzione delle necessità di ogni persona nel proprio ambito professionale e del contesto nel quale si opera.
-    essere sofrologo:  il sofrologo caycediano, clinico o sociale, agisce nel rispetto del codice deontologico della SC, dei valori esistenziali della persona e della propria realtà oggettiva.
La formazione
Master Specialista in Sofrologia Caycediana è impartita da più di 45 scuole delegate dalla Sofrocay in vari paesi d’Europa ed è una solida realtà in Francia e Svizzera dove più di 7.000 sofrologi, clinici e sociali, esercitano la professione.


Contatti per informazioni,  iscrizione e per il colloquio di  ammissione per Milano sofrologia@sofrologiaonline.com  o sofrologiaonline@gmail.com per Roma sofro@sofrologiaroma.com

Evolution travel ci propone le bellezze della Puglia


Tutta la Puglia è circondata dal mare. C’è solo l’imbarazzo della scelta: sabbia o scogli? Adriatico oppure Ionio? Gargano? Salento? E perché non andare anche a visitare Lecce “vecchia” con il suo bellissimo barocco? E perché non fare un salto anche a Bari “vecchia”?
Sono tantissime le proposte di Evolution Travel e di seguito ve ne suggeriamo alcune:


GALLIPOLI Caddìpuli, in dialetto salentino, è conosciuta come la “perla dello Ionio” ed è divisa in due parti: il centro storico e il borgo. A circa un miglio al largo di Gallipoli, sorge l’isola di Sant’Andrea che si caratterizza per la presenza del Gabbiano corso e si altre specie di animali selvatici. Evolution Travel propone un Residence (3 stelle) situato nella zona residenziale, in una delle parti balneabili più belle di Gallipoli, con spiaggia riservata ed attrezzata. Il soggiorno di 8 giorni/7 notti (da sabato a sabato), in solo pernottamento, prevede quote da 1.150 euro per un Quadrilocale con 8 posti letto e quote da 950 euro per un Trilocale con 4/6 posti letto.

 

MARINA DI UGENTO – Sempre sulla costa Ionica, Evolution Travel propone un esclusivo Villaggio (4 stelle), affacciato sul mare. Il soggiorno per 8 giorni/7 notti prevede quote da 805 euro per persona in camera doppia, in trattamento all inclusive.

OSTUNI La Città Bianca, per via del centro storico dipinto con calce bianca, sorge su tre colli ed è meta turistica per via della sua bellezza e della qualità dei suoi servizi. A 10 minuti di auto, proprio sulla spiaggia adriatica, Evolution Travel propone un Hotel & Villaggio (3 stelle) composto da grandi ville in stile mediterraneo. Il soggiorno di 8 giorni/7 notti prevede quote da 511 euro per persona in camera doppia in mezza pensione e 581 euro in pensione completa.

TORRE DELL’ORSOSempre sulla costa Adriatica, troviamo Torre dell’Orso con la sua bellissima spiaggia. Il Sairon Village è immerso in un bellissimo giardino e offre bilocali (3/4 posti letto) e trilocali (5/6 posti letto). Le quote partono da 990 euro per il bilocale e da 1.130 euro per il trilocale, per 8 giorni/7 notti (da sabato a sabato).


"Sponz Fest - Mi sono sognato il treno" e "Calitri Sponz Film Fest"; Due Festival ideati e diretti da Vinicio Capossela

Dopo il grandissimo successo ottenuto dalla prima edizione di quello che era nato come il primo festival dedicato al rito dello sposalizio, quest’anno il festival si allarga nei temi, nei paesi toccati e nella durata: non una, ma due manifestazioni avranno luogo in Alta Irpinia: la nuova edizione dello SPONZ FEST - Mi sono sognato il treno (20-31 agosto) e la prima edizione del CALITRI SPONZ FILM FEST (28-30 agosto), il primo concorso internazionale di cortometraggi dedicato ai matrimoni, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Sotto il titolo «Mi sono sognato il treno» - un' espressione che nella zona si usa per dire di qualcuno che si è messo in testa qualcosa di impossibile - la seconda edizione dello SPONZ FEST accoglierà numerosi eventi che avranno come suggestivo scenario la tratta ferroviaria attualmente dismessa Avellino-Rocchetta, facendone rivivere la sua originaria funzione di scambio e di traffico di uomini e beni, in un viaggio a tappe lungo undici giorni con soste nei nove comuni che hanno aderito al progetto: Calitri, Aquilonia, Andretta, Cairano, Conza Della Campania, Lioni, Monteverde, Morra de Sanctis, Teora. Il “sogno del treno” porterà con sé il confine, la frontiera, l’assenza, la separazione, la migrazione, l’avventura, il paesaggio, il cammino, l’attesa, il racconto, il confronto sociale, temi che saranno trattati con linguaggi e modalità espressive differenti: concerti di grandi artisti internazionali e nazionali, camminate, mostre fotografiche, installazioni e incontri con tante personalità del mondo dell’arte e della cultura.

Dal 28 al 30 agosto si terrà il CALITRI SPONZ FILM FEST, il primo concorso internazionale di cortometraggi dedicato ai matrimoni. Tre giorni che torneranno a celebrare il rito dello sposalizio e Calitri come sua capitale onoraria, e a cui si affiancheranno, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, proiezioni speciali, omaggi e filmini amatoriali di nozze.

Guidealpine.it: Online il sito ufficiale dei professionisti della montagna

E' online www.guidealpine.it, realizzato e gestito dal Co.Na.G.A.I. (Collegio Nazionale Guide Alpine Italiane, organo di coordinamento dei  collegi delle guide alpine) e dall’ A.G.A.I. (Associazione Guide Alpine Italiane), sezione nazionale del Club Alpino Italiano fin dalla nascita del Sodalizio, nel 1863.

Si tratta del primo website pensato e gestito per chi accompagna e insegna le discipline e gli sport della montagna, ma anche per chi le vuole praticare con maggiore sicurezza. La Guida Alpina è la figura professionale riconosciuta a livello nazionale (Legge n.6/89) ed internazionale come unica competente in grado di garantire una frequentazione più consapevole dell’ambiente montano.

“Vogliamo poter comunicare con tutti coloro che praticano e amano le discipline della montagna a vari livelli,  informare tutti coloro i quali aspirano a diventare un giorno dei professionisti della montagna. confrontarci con tutte le figure professionali riconosciute e qualificate – annuncia il Presidente del Collegio Nazionale delle guide alpine italiane Cesare Cesa Bianchi -: guide alpine, accompagnatori di media montagna, guide vulcanologiche, guide specializzate canyoning, formatori lavori in fune.

Guidealpine.it si compone di tre aree principali: una dedicata alla professione (con normative, attività e corsi di formazione), una all’organizzazione (collegi regionali, scuole di alpinismo e istituzioni internazionali) e una alla formazione (con testi, immagini e video che illustrano il know-how delle guide nelle varie discipline ). A queste si aggiungono una pagina di news e un blog per scambiare opinioni e commenti con tutti i frequentatori e gli amanti della montagna.

“Come Collegio – continua il Presidente Cesa Bianchi – siamo continuamente impegnati nella nostra principale mission, che è quella di favorire una relazione profonda e consapevole con l’ambiente montano divulgando un approccio ai diversi terreni, nelle diverse stagioni più consapevole e partecipato. Questo website vuole parlare a tutti coloro i quali desiderano avvicinarsi alla montagna nel modo più semplice e con serenità in ogni periodo dell’anno. Tra gli approfondimenti si segnalano gli oltre 100 video e le numerosissime sequenze di immagini che illustrano le tecniche delle specialità dell’arrampicata su roccia, del ghiaccio e dello scialpinismo con le relative tecniche di sicurezza e autosoccorso.

Il nuovo sito web delle Guide Alpine Italiane è stato realizzato con il supporto di Montura, marchio specializzato nell'abbigliamento tecnico per la montagna, da sempre vicino alle Guide Alpine. Ciascun capo Montura nasce sul campo, in montagna e in parete, ed è tessuto con l'azione e l’esperienza di alpinisti, atleti e addetti alla sicurezza. Montura è per chi ha mete e obiettivi, ma cerca anche uno stile per raggiungerli. Proprio tra qualche giorno, Montura aprirà al grande pubblico il suo nuovo website  www.montura.it

Guidealpine.it è uno strumento aggiornato e flessibile utilizzato nei corsi di formazione di guida alpina maestro di alpinismo e di accompagnatori di media montagna e uno strumento di condivisione dei contenuti di facile accesso per la formazione continua dei professionisti. Una presenza online che si rafforza anche della nuova pagina Facebook delle Guide Alpine Italiane

Giardini in musica sotto le stelle: nella storica Villa Tuscolana una rassegna tra flamenco e classica (27 luglio-1 agosto)


Nella straordinaria cornice di Villa Tuscolana a Frascati avrà luogo, dal 27 luglio al primo agosto p.v. una rassegna musicale “sotto le stelle” improntata ad un repertorio diversificato che spazierà dal flamenco alla musica classica. I giardini della storica struttura edificata nel 1564 dalla famiglia Rufini e ristrutturata da Luigi Vanvitelli nel 700, dimora di illustri nomi come il cardinale Francesco Sforza Bonaparte, la nobildonna Maria Anna di Savoia e la regina Maria Cristina di Sardegna, ed oggi punto di riferimento per incontri di grande prestigio culturale e politico, ospiteranno tre prestigiosi concerti con l’obiettivo di coniugare il turismo alla cultura, all’interno di un territorio – situato nel cuore dei Castelli Romani – ricco di straordinarie potenzialità.


L’iniziativa, realizzata dal Circolo Lya Barberis, in collaborazione con il Polo Chitarristico italiano  “Carlo Carfagna” ed il patrocinio del Comune di Frascati e della Regione Lazio, si prefigge altresì di mantenere viva la memoria di Lya De Barberiis una delle musiciste che più si affermarono nel difficile pianismo internazionale e interprete straordinaria della musica del Novecento italiano.

Si partirà il 27 luglio con il Juan Lorenzo Quartet ed il suo Flamenco da concierto, focalizzato sui principali generi che formano l’universo della musica flamenca: dalla solea (appartenente alla famiglia del cante jondo) alla ritmicità trascinante dell’alegrias andalusa, dal tiento y tango alla bulerias alla complessità strutturale del fandango e la bellezza armonica della guajira di origine cubana.

Il 30 luglio sarà la volta del duo composto da Liliana Bernardi al violino e Francesco Taranto alla chitarra, virtuosi interpreti “a dieci corde” di una performance incentrata sulle musiche di Mauro Giuliani, Carlo Carfagna, Eugenio Becherucci e, nell’esecuzione della celebre Sonata Concertata M. S. 2, anche Niccolò Paganini.
Quattro contro sei (titolo derivato dal numero di corde dei rispettivi mezzi musicali)  rappresenterà un momento di dialogo e fusione dei due strumenti in cui le singole esperienze artistiche daranno vita ad una ricerca espressiva in grado di trasmettere personali e suggestive emozioni sonore.

A chiudere la rassegna, il primo agosto, sarà un duo d’eccezione, formato dai pianisti Massimiliano Negri e Daniela Ignazzitto, in un’esecuzione a 4 mani che prevede un repertorio completo e vario, con musiche di Grieg, Dvorak, Brahms, Rachmaninoff, Barber, Muszkowsky e Rubinstein. Il collaudato duo, intitolato a Goffredo Petrassi, individua le proprie radici nella grande scuola pianistica di Lya De Barberiis (maestra d'arte e di vita di ambedue gli interpreti), e intende non rappresentare semplicemente la memoria storica del passato ma far continuare a vivere la tradizione di una scuola pianistica ancora esemplare e importante riferimento per i giovani talenti.

I Giardini di musica sotto le stelle sono anche un’ottima occasione per godere di un panorama mozzafiato al tramonto e, dopo ogni concerto (inizio ore 19,30) degustare una cena tipica inclusa, su prenotazione e per chi fosse interessato, nell’ingresso.

Villa Tuscolana
Via del Tuscolo Km 1,5
Frascati (RM)


Orari e costi
Concerto ore 19.30
Cena ore 21.00 con obbligo della prenotazione entro i quattro giorni antecedenti il concerto.
Concerto più cena euro 35,00


Per ulteriori informazioni
www.circololyadebarberiis.it
+ 39 339 4095656 - +39 06 9589231
circultldb@gmail.com

Da Eurovision 2014 arriva "Hunter of stars" di Sebalter

Dopo la fortunata partecipazione a "Eurovision Song Contest"
2014 e l'uscita in Svizzera, Sebalter, pubblica anche in Italia il
suo nuovo singolo, "Hunter of Stars", disponibile ed in
programmazione radiofonica da martedì 22 luglio

Dopo il successo riscosso a "Eurovision Song Contest" 2014 in gara per
rappresentare la Svizzera, Sebalter, violinista-cantautore ticinese, uscirà e
sarà in programmazione radiofonica anche in Italia da martedì 22 luglio
con il suo nuovo singolo "Hunter of Stars".
Il brano nasce “on the road”, in un viaggio tra il Canada e gli Stati Uniti, su
un bus di linea destinato a Denver, in cui l'Artista, traendo ispirazione dalle
immense praterie e dalla suggestività di una notte stellata, si racconta in
un'autoanalisi tra paure e fiducia per il futuro con energia positiva e un
profondo senso di libertà.
Il brano, presentato al pubblico a "Eurovision Song Contest" di Copenaghen ,
ha riportato la Svizzera in finalissima, dopo numerosi anni di assenza,
aggiudicandosi il 13° posto.
Il singolo anticipa la pubblicazione del nuovo album prodotto su etichetta
"Phonag" e in uscita il prossimo autunno.
Ulteriori informazioni sull'Artista sono disponibili su:
Facebook
"Hunter of Stars" videoclip:
Disponibile qui

FontanonEstate 2014: Lunedì 28 si parte dalla serata-omaggio ad Arnoldo Foà

La serata di inaugurazione del Palco Grande della diciannovesima edizione del FontanonEstate coincide con il ricordo di uno dei più grandi artisti italiani, grande amico della rassegna che frequentava non solo come interprete ma anche come appassionato spettatore: Arnoldo Foà!
L’attore-autore-regista, che tanto profondamente ha lasciato il segno nella storia dello spettacolo italiano, sarà il protagonista evocato da amici e colleghi che condivideranno brani inediti del suo repertorio e vive memorie di chi l’ha vissuto.
Lunedì 28 giugno, a partire dalle 21, il Palco grande montato nel Parco della Rimembranza al Gianicolo (via Garibaldi) sarà la perfetta occasione per una serata, condotta da Lorenzo Degli Innocenti, che alternerà momenti di live performance alla proiezioni di brani tratti dal documentario ALMENO IO FO… A'  realizzato proprio da Degli Innocenti e Alan Bacchelli.
Con la sentita ed affettuosa collaborazione della moglie, Anna Procaccini, presente in sala la scena si dipanerà sulle voci femminili che daranno voce alle attività di maggior passione cui il compianto attore si era dedicato negli ultimi tempi: la poesia,  la scrittura teatrale e narrativa, e un'ironica autobiografia. Protagoniste di questo percorso spirituale affabulatorio, con la complicità delle musiche dal vivo di Roberto Procaccini alle tastiere e Fernando Pantini alla chitarra,  saranno Elena Balestri, Giada Desideri, Orsetta Foà e Maria Rosaria Omaggio.
Una serata unica e aperta gratuitamente a tutto il pubblico romano (e non solo) per vivere e rivivere emotivamente l’anima combattiva e poliedrica di un grande gigante e signore della scena.
Da martedì avrà poi inizio – su doppio palco e doppio orario - la grande maratona del FontanonEstate: questa settimana, in programma il talento teatrale del momento, Fabrizio Falco, in uno studio pirandelliano particolarissimo (Partitura P); il musical di Angelo Longoni ispirato ai Pink Floyd (Il Muro) e la graffiante comicità di Cinzia Leone; proseguono invece nei giardini della fontana all’Acqua Paola le repliche della Compagnia Attori & Tecnici del Teatro Vittoria in Storia nostra all’antica Osteria, adattamento di Toni Fornari da Cesare Pascarella.

Maggiori informazioni su:
www.fontanonestate.it

Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città, FontanonEstate è realizzato con il sostegno di Roma Capitale, in collaborazione con Acea e Siae ed è inserito nel cartellone dell'Estate Romana 2014.



Fontanonestate 2014 - XIX edizione
21 luglio – 7 settembre
Fontanone del Gianicolo – via Garibaldi, 30 – Roma

Direzione artistica
Enzo Aronica, Riccardo Barbera, Roberto Della Casa

Palco grande: Parco della Rimembranza ore 21:00
Palco piccolo: Giardino dell’Acqua Paola ore 22:15

In caso di pioggia gli spettacoli saranno ospitati al Teatro Belli  piazza di s. Apollonia 11a Trastevere

Biglietti da 20 a 12

Infoline 06 5883226 – info@fontanonestate.it

Attilio Fontana si racconta al Fiuggi Family Festival


25 luglio 2014

Master Class di Alberto Pagnotta al Fiuggi Family festival


Simona Ingrassia (giornalista di "Dance Hall News) e Silvia Zaroli (giornalista di "Giornale Apollo") commentano la visione di "Ombline" al Fiuggi Family Festival


A.S.98 si prepara a vestire il tuo Autunno Inverno

Connotazione spiccatamente internazionale, proposte eccentriche, a tratti anche bizzarre, spirito street style, personalità eclettica ed entusiasmante, stile inconfondibile, questo è il flash della collezione autunno-inverno 2014 firmata A.S.98.
Un connubio perfetto di urban e punk, di rock e grounge, che riconferma anche per quest’inverno un mood che va al di là dei classici canoni di rappresentazione ed espressione. Ogni scarpa racchiude tutta la determinazione della maison nel creare una nuova via che ama essere “percorsa” dalle star del red carpet americano e dai principali blogger italiani, ma in generale da tutti coloro che amano osare e superare i limiti della moda, mixando materiali e stili per un look distintivo.

A.S.98 non è solo sinonimo di stile, ma anche di massima cura per la qualità e i dettagli. Infatti, lo spirito che muove l’azienda veronese OLIP Spa in ogni collezione è quello di applicare alla ricerca metropolitana l’attenzione della manifattura artigianale.
Sono i dettagli a fare la vera differenza: per l’inverno A.S.98 borchie, inserti di pelle e metallo, il gioco di materiali e texture differenti sono i tratti più ricorrenti nelle varie proposte. Tra i pattern scelti, oltre alle inconfondibili borchie argentate, non mancano gli inserti in tessuto pitonato, per un mix&match versatile e irriverente e sempre in grado di lasciare il segno in ogni occasione.
Cuoio, tabacco, argento e l'immancabile nero sono i colori  cardine della collezione. Per la prossima stagione la tendenza monocromatica non viene interrotta bensì valorizzata dalle diverse sfumature che i toni assumono sul pellame, in grado di rendere ogni boot, anfibio, stivale un oggetto di design.
Il marchio riconferma inoltre l’accurata selezione di vera pelle italiana di prima qualità e la lavorazione con maestria artigianale, in grado di renderla invecchiata, esaltandone il valore.


Ricerca, eccentricità, artigianalità e qualità sono dunque le caratteristiche riconfermate anche per l'autunno inverno 2014, di un marchio che sa davvero distinguersi.

Carrera, è pronto a mettere in pista la nuova collezione di bici da corsa e mountain bike 2015

Carrera, player di riferimento nel mondo delle bike è pronto a mettere in pista la nuova collezione di bici da corsa e mountain bike per l’anno 2015. Punto di incontro tra eccellenza tecnica, versatilità di stili, design distintivo e prezzi competitivi, i nuovi telai di casa Podium si presentano come la scelta ideale per attività sportive amatoriali e agonistiche in ogni terreno di competizione. Grazie al know how tecnico acquisito negli anni, alla continua e accurata analisi delle esigenze del mercato sportivo e alla ricerca tecnologica avanzata, tipici di casa Podium, è stato, infatti, possibile creare una linea di biciclette che coniuga eccellenza di materiali e stili con la massima innovazione tecnologica, a prezzi davvero competitivi. Telai esclusivi che soddisfano ogni appassionato assecondando le richieste di aerodinamicità, leggerezza e performance.
Per il 2015 le  bike del marchio Carrera, sono state rinnovate nel look grazie all'inserimento di varianti colore sempre più attuali e di tendenza, in grado di soddisfare il gusto di tutti i ciclisti, sia amatoriali sia agonisti, che scelgono un’immagine sportiva coordinata ed esclusiva. Nella collezione 2015 sono stati introdotti inoltre importanti perfezionamenti tecnici su telai ever green della casa bresciana e soprattutto novità di prodotto degne di nota!
Per saperne di più non resta che attendere la fiera Eurobike di Friedrichshaffen dal 27 al 30 Agosto, dove Podium presenzierà con la collezione 2015, a cui seguiranno l'Interbike di Las Vegas e l'Expobici di Padova.
Ancora una volta, con lo sguardo sempre attento al presente e la qualità di un grande passato, il marchio Carrera è pronto a conquistare tutti gli sportivi grazie alla perfetta sintesi tra tecnologia, passione e innovazione dei propri telai.
La fibra dei veri campioni anche per il 2015 è senza dubbio firmata Carrera

Bracciali AMEN. Pink mania

Ami il rosa? Amen ha pensato a te! Con lo sguardo protettivo di Papa Francesco, con l’incisione della preghiera dell’Ave Maria o della parola “mamma”, il bracciale Amen sarà il tuo bracciale dell’estate. Bello, originale, indistruttibile e … molto fashion!

MADRE TERESA. Bracciale realizzato in Italia con cuoio a concia naturale e chiusura magnetica in acciaio. Incisione: “Quello che facciamo è soltanto una goccia nell’oceano, ma se non ci fosse quella goccia all’oceano mancherebbe”. Colore rosa. Disponibili in decine di colori. € 39
AVE MARIA. Bracciale in cuoio con incisione dell’Ave Maria. Chiusura magnetica in acciaio. Colori Rosa e Fucsia. € 39
PAPA FRANCESCO. Bracciale in cuoio con sguardo di Papa Francesco. Chiusura in acciaio. Colore Fucsia. Disponibile anche nelle versioni classico, nero, blu bianco o rosso. €39,90
MAMMA. Bracciale in cuoio con apertura magnetica in acciaio e particolare a forma di cuore in argento con Svarowski. Colore rosa. Disponibile in tantissimi colori fashion.  € 49

Al Palazzo Reale di Milano: TAKASHI MURAKAMI Il Ciclo di Arhat | + anteprima JELLYFISH EYE, SpazioAnteo | 24 luglio - 7 settembre 2014

Comune di Milano Cultura e Palazzo Reale presentano, nella splendida cornice della Sala delle Cariatidi, un’esposizione di opere di pittura e scultura di grandi dimensioni realizzate dall’artista contemporaneo Takashi Murakami. Curata da Francesco Bonami, organizzata da Blum & Poe e Kaikai Kiki Co. Ltd. in collaborazione con ALTOFRAGILE e grazie allo speciale supporto di yoox.com , è la prima mostra del grande artista giapponese in uno spazio espositivo pubblico italiano e rimarrà aperta ai visitatori da giovedì 24 luglio sino a domenica 7 settembre 2014.

Dopo l’ampia mostra itinerante © MURAKAMI e la grande retrospettiva realizzata nei fastosi saloni della Reggia di Versailles, quella di Milano è una proposta inedita, che indaga le rinnovate modalità di pittura utilizzate dall’artista negli ultimi due anni e propone tecniche e stili sviluppati dall’artista a partire da Ego, la grande rassegna del 2012 tenutasi all’ Al Riwaq Hall di Doha nel Qatar.

Attraverso una selezione di lavori recenti, la mostra intende sottolineare l’abilità di Murakami nel fondere riferimenti storici, contemporanei e fantascientifici in una moltitudine di stili, metodologie, forme e tecniche che sono divenute nel tempo una sorta di marchio stilistico di un artista tra i più celebrati del nostro tempo.

All’ingresso della mostra i visitatori saranno accolti dagli argentei riflessi di luce della scultura Oval Buddha Silver (2008), capolavoro di tecnica sia per gli attraenti minuziosi dettagli, sia per l’imponente quanto inquietante presenza.
Il percorso espositivo prosegue con la presentazione di tre Arhat di grande formato, tra i 5 e i 10 metri di lunghezza, pensati in risposta al recente grande terremoto in Giappone nel 2011. Il termine Arhat deriva dal sanscrito e significa “essere che ha raggiunto l’illuminazione”. La fonte delle immagini rappresentate in questi dipinti è un antico racconto che narra le vicende dei monaci Buddisti che affrontano il declino e la morte, in cui mostri demoniaci e monaci decrepiti in tonache e paramenti tradizionali vagano percorrendo paesaggi psichedelici. Un legame forte con la splendida Sala delle Cariatidi, un tempo sala da ballo poi gravemente danneggiata dai bombardamenti: questo gioiello architettonico oggi rivive grazie ad interventi di restauro che tuttavia hanno lasciato volutamente visibili le ferite e le cicatrici provocate dal tragico evento.

In mostra sarà inoltre esposta una selezione di autoritratti dipinti dell’artista, che giocosamente rappresentano la continua ricerca che Murakami ha condotto sulla propria immagine e sulla percezione perennemente mutevole del proprio posto nell’universo.

Infine, una terza serie di dipinti, appositamente realizzati per l’esposizione, ritrae una costellazione di teschi che - quasi come in una cascata - si sovrappongono l’uno con l’altro, fondendosi insieme: colori e forme psichedeliche si pongono così in definitivo contrasto con l’aspetto macabro del soggetto.
L’intera immagine coordinata della mostra è il frutto della collaborazione con lo Studio R.A.D.L., sponsor tecnico della mostra Takashi Murakami Il ciclo di Arhat.


In concomitanza con l’esposizione, mercoledì 23 luglio alle 18.00 e giovedì 24 luglio alle 20.00 presso l’Apollo spazioCinema sarà presentata l’anteprima Italiana di Jellyfish Eyes, il primo lungometraggio live-action di Murakami. Il film, realizzato nel corso di questi ultimi dieci anni, utilizza sia l’azione dal vero che immagini generate al computer (CGI) proponendo un racconto sull’adolescenza nel Giappone contemporaneo di un ragazzo che confronta il proprio passato con il proprio futuro post - Fukushima.

Post più popolari